Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Il menù natalizio di Milano 37 Restaurant di Gorgonzola, omaggio alla semplicità complessa

Il noto ristorante di Gorgonzola celebra i suoi 12 anni con tante novità: un cambio di passo, grazie all’arrivo di un nuovo socio, ma sempre nel segno dell’ecosostenibilità.
Photo credits: fonte ufficio stampa

Un menù natalizio che potrebbe essere definito “Omaggio alla semplicità complessa”, che rappresenta in pieno la cifra stilistica dello Carlo Andrea Pantaleo di 37 Restaurant, dove ogni ingrediente, anche quello più semplice, è esaltato da tecnica e creatività. Il “Fuoco Ancestrale”, quello vivo, quello utilizzato nell'affumicatura e con le braci, è sempre presente in questo menù dove il “Carciofo alla brace, spuma di mandorla, aioli all'aglio nero e limone bruciato”, è l'essenza stessa dello stile di questo talentuoso Chef.

Un menù che mixa tra la tradizione del “Cappelletti in brodo di cappone”, e l'innovazione, dove il guizzo creativo è nel “Vitello, pastinaca al cumino, crumble al burro nocciola e cicoria selvatica” e nel “Risotto riserva San massimo don gamberi rossi, cime di rapa, liquirizia e stracciatella di bufala”.

L'antipasto, il “Carpaccio di capasanta mazzancolla, caviale, fregola soffiata al dragoncello e finger lime”, ci racconta un altro segno distinguibile dello Chef: l'utilizzo delle erbe aromatiche, che entrano in ogni ricetta come ingrediente e non come decorazione. L'uso sapiente delle erbe aromatiche, coltivate nell'orto proprio dietro al ristorante, tra gli ingredienti più amati dallo Chef Carlo Andrea Pantaleo, che dà loro un ruolo importante nell'armonia gustativa del piatto.

Chiude in dolcezza col “Tortino al panettone, al torroncino mantovano, cioccolato e fondente centrifuga di mandarino”.

Di seguito il menù

  • Benvenuto del Milano 37
  • Carpaccio di capasanta e mazzancolla, caviale, fregola soffiata al dragoncello e finger lime
  • Carciofo alla brace, spuma di mandorla, aioli all'aglio nero e limone bruciato
  • Cappelletti in brodo di cappone come da tradizione
  • Risotto riserva San massimo don gamberi rossi, cime di rapa ,liquirizia e stracciatella di bufala
  • Vitello, pastinaca al cumino, crumble al burro nocciola e cicoria selvatica
  • Tortino al panettone, gelato al torroncino mantovano, cioccolato e fondente centrifuga di mandarino
  • Coperto, acqua e caffè

75 euro


Milano 37 Restaurant
Il noto ristorante di Gorgonzola celebra i suoi dodici anni di attività, da sempre nel segno dell'attenzione green alle materie prime, con l'arrivo di un nuovo socio, il Direttore Creativo & Beverage Gennaro Vitto, amico di famiglia, che si unisce alla squadra vincente degli ultimi anni composta dallo Chef Carlo Andre Pantaleo, il fondatore Luigi Pantaleo e il Maître Enrico Rizzo.

È prima di tutto una cucina sostenibile, quella di Milano 37, con una scelta quotidiana nell'acquisto delle materie prime, che censura gli sprechi. La qualità degli ingredienti e la scelta di piccoli fornitori fidati è tra le chiavi del successo di questo ristorante, che predilige una cucina dai sapori veri, condita da una giusta creatività che non stravolge il piatto. Milano 37 ha rinnovato completamente l'atmosfera non solo in cucina, ma anche in sala. La scelta dei tavoli in noce con comode poltrone in pelle di design contemporaneo, rendono l'ambiente elegante, ma non austero. Una sala dal sapore smart casual, dove le ceramiche di porcellana in colori pastello e richiami alla natura, e l'assenza del tovagliato, rendono la mise en place moderna e ricercata. Uno stile dalle linee pulite, che fa sentire l'ospite avvolto da un contesto elegante, ma casual, dove può rilassarsi completamente e gustare una cucina sincera.

Le Guide:

– Il Golosario – Faccino radioso

– L'Espresso 2022 – 1 cappello

– Tra i ristoranti consigliati nella Guida di Repubblica 2022 “Sentieri in bicicletta”

Ristorante Milano 37
Via Milano n. 37 – 20064 – Gorgonzola (MI)
Tel. 0295302437
Facebook: https://www.facebook.com/ristorantemilano37/
Instagram: https://www.instagram.com/milano37_restaurant/

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Il Web Magazine specializzato nella comunicazione di tutto quanto gira intorno al mondo del food & beverage.
info@fooday.it

RUBRICHE

Pubblica con noi