Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Il Museo dell’Olio SuprEvo ha ospitato il Consiglio Direttivo di Federolio

Il Museo dell’Olio SuprEvo di Monte San Savino ha ospitato la prima riunione del nuovo Consiglio Direttivo di Federolio. L’incontro ha riunito i rappresentanti di alcuni dei più importanti oleifici della penisola e ha trovato il proprio cuore nel rinnovo degli organi federali che, nel triennio 2024-2027, avranno il compito di guidare la maggiore organizzazione italiana di commercio e confezionamento dell’olio extra vergine di oliva. Il savinese Lauro Morettini dell’Oleificio Toscano Morettini è stato eletto tra i membri del Comitato di Presidenza e porrà dunque al servizio di Federolio una quarantennale esperienza nel settore.

Il Museo dell'Olio SuprEvo di Monte San Savino ha ospitato la prima riunione del nuovo Consiglio Direttivo di Federolio. L'incontro ha riunito i rappresentanti di alcuni dei più importanti oleifici della penisola e ha trovato il proprio cuore nel rinnovo degli organi federali che, nel triennio 2024-2027, avranno il compito di guidare la maggiore organizzazione italiana di commercio e confezionamento dell'olio extra vergine di oliva. Il ruolo di Presidente sarà ricoperto da Tullio Forcella che farà affidamento su Mariella Cerullo e Sabino Basso come Vicepresidenti, mentre il savinese Lauro Morettini dell'Oleificio Toscano Morettini è stato eletto tra i membri del Comitato di Presidenza e porrà dunque una quarantennale esperienza nel settore al servizio di Federolio in ambiti quali la valorizzazione del prodotto, la formazione dei giovani imprenditori, la promozione di progetti di ricerca scientifica e la rappresentanza degli interessi dei produttori nelle sedi nazionali e internazionali.

SuprEvo è dunque diventato la location di un importante momento di incontro, confronto e dibattito che ha permesso di gettare le basi per il futuro dell'associazione. La riunione è stata arricchita dalla visita prima a Monte San Savino e poi al Museo dell'Olio che, inaugurato dall'Oleificio Toscano Morettini nell'ottobre del 2023, configura un unicum nel panorama per la proposta espositiva tra tante diverse esperienze sensoriali, multimediali e interattive per scoprire uno dei più importanti prodotti dell'alimentazione quotidiana. Le sale di SuprEvo, infatti, valorizzano la millenaria cultura dell'olio extra vergine d'oliva in tutte le sue declinazioni attraverso un percorso educativo e didattico per ogni età, con la possibilità di terminare la visita con la degustazione delle specialità del territorio. «L'opportunità di ospitare il Consiglio Direttivo di Federolio è per la nostra azienda un fatto storico – spiega Alberto Morettini, direttore generale dell'Oleificio Toscano Morettini, – perché l'evento ha riunito i rappresentanti della più importante associazione di categoria del settore che sono stati accompagnati a visitare il nostro territorio e il nostro museo. Auguriamo buon lavoro al nuovo Presidente Forcella che, già direttore generale di Federolio, porta con sé una vasta esperienza e una profonda conoscenza del settore dell'olio d'oliva, sia a livello nazionale che , e di tutti i temi più rilevanti per andare a rappresentare un prodotto di vitale importanza per l'economia e la cultura alimentare del Paese».

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Marco Cavini

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi