Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Il Natale da Ariosto Social Club

Il countdown è partito, gli addobbi scintillano, e il momento più atteso dell’anno sta arrivando. Nonostante la crisi, nonostante la pandemia, nonostante la guerra, c’è la voglia di ritagliarsi qualche momento di conforto, qualche attimo di gioia.
Photo credits: fonte ufficio stampa RP

Uno spazio dove si è accolti come a casa, dove è possibile fare shopping senza stress, in modo lento e accurato, soggiornare per conoscere la della Prima della Scala e delle feste, e ritagliarsi un momento di eccellenza gastronomica da Uovodiseppia, il bistrot dello bistellato Pino Cuttaia.

Il countdown è partito, gli addobbi scintillano, e il momento più atteso dell'anno sta arrivando. Nonostante la crisi, nonostante la pandemia, nonostante la guerra, c'è la voglia di ritagliarsi qualche momento di conforto, qualche attimo di gioia.

La boutique di Ariosto Social Club, al civico 22 di Via Ariosto, è il luogo giusto dove recarsi. Nato da un'idea di Valeria Benatti, scrittrice giornalista ed ex speaker radiofonica di RTL 102.5, lo store è uno spazio dove si è accolti come a casa e dove è possibile fare shopping senza stress né caos in modo lento e accurato, lontano dalla folla, immergendosi in una selezione di abiti e accessori selezionati da Valeria, oltre a una miriade di idee regalo. Dalle bretelle colorate ai gemelli stravaganti, dalle sciarpe in seta patchwork alle borse artigianali in pelliccia ecologica, dai plaid in leggera alpaca, ai vassoi in decoupage: in un solo store sarà possibile trovare tutto quello che si sta cercando, idee originali e sostenibili, da mettere sotto l'albero.

Doppio appuntamento allo store a dicembre: domenica 4 dicembre sarà ospite la fondatrice di No Walls Angela Marchisio con meringhe e biscotti della pasticceria Rovida, in vendita a 5 euro per sostenere l'associazione e i suoi progetti di inclusione per gli stranieri, mentre domenica 18 appuntamento con la tarologa Emanuela Camozzi e i suoi tarocchi per un'anticipazione sul cielo natalizio e sul 2023.

Dopo lo shopping perché non concedersi un pranzo o una cena deliziosi al bistrot Uovodiseppia dello chef 2 stelle Michelin Pino Cuttaia. Per chi viene da fuori Milano sarà possibile soggiornare in uno dei nuovi favolosi 20 appartamenti e usufruire dei servizi che Ariosto Social Club offre: la palestra e la spa.

Un modo eccellente per affrontare il Natale concedendosi qualche meritata coccola, lontano dalla frenesia delle vie più commerciali.

Ariosto Social Club – Un concept innovativo per l'accoglienza a 360 gradi, uno spazio composito ed esplorativo, nel cuore di Milano, all'interno di un signorile palazzo in stile liberty. Un punto di partenza per vivere la metropoli attraverso una nuova esperienza di soggiorno avvolti da atmosfere che ricordano New York o Londra. E siamo a
Milano, in Via Ariosto 22
Esclusività e sostenibilità hanno ispirato i venti appartamenti di pregio e moderni (17 bilocali e 3 trilocali) pensati per affitti brevi con a disposizione i servizi tipici degli hotel e dotati di ogni comfort. Tutti gli appartamenti sono shoppable, una nuova tendenza che consente di comprare quello che è stato maggiormente apprezzato degli appartamenti a un prezzo speciale. Completano l'esperienza, la palestra, la boutique di Valeria Benatti, un Loft luogo ideale per piccoli eventi e presentazioni e l'ultimo nato, il bistrot Uovodiseppia Milano guidato dallo chef Pino Cuttaia.

Gli incontri si terranno nel pomeriggio, sono gratuiti; si consiglia la prenotazione al +39 345 0336122. Per il mese di dicembre lo store sarà aperto col consueto orario, 10-19.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Grafico pubblicitario dal 1991, cuoco per passione, innamorato del mangiare e del bere bene da sempre.
a.grazi@fooday.it

RUBRICHE

Pubblica con noi