Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Il nuovo menu sperimentale dello chef Maniscalco al ristorante gourmet ADAGIO: sei degustazioni che rompono gli schemi e celebrano il Monferrato

Il ristorante gourmet ADAGIO di Calamandrana presenta il suo nuovo menu: sei degustazioni ludiche ideate dallo chef Mario Maniscalco per un’esperienza gastronomica che celebra la ricchezza del territorio e della stagione. Una proposta innovativa che riflette la continua evoluzione del giovane chef e che incarna lo spirito vivace del relais ALMARANTO, affascinante cornice del nuovo fine dining monferrino.
Photo credits: fonte ufficio stampa smstudiopr

Nel ristorante ADAGIO, all'interno di ALMARANTO Boutique Hotel e Relais, la nuova stagione porta una sfida intrigante. Lo Mario Maniscalco ha sperimentato con un menu composto per la prima volta interamente da degustazioni, ognuna un intreccio di storie e riflessioni. Sei degustazioni che sfidano, osano e giocano con i sensi, celebrando il territorio e i suoi ingredienti autunnali e invernali. Un menu ricco di colore e spettacolo per gli occhi e il palato, che mantiene sempre il rispetto per la materia prima e per la filosofia slow piemontese nonché le radici dello chef, tra la , il e Londra.

«Quando dovevo decidere il mio percorso di vita, sono stato costretto a fare una scelta tra arte e cucina. Alla fine ho scelto entrambe – spiega Mario, classe 1993 e capo chef di ADAGIO dal 2022 – Stiamo sperimentando l'identità di ADAGIO, imparando, crescendo e non fermandoci mai, entusiasti di vedere come si evolverà il progetto. Il nuovo menu è senza dubbio una sfida divertente, il frutto di mesi di studio e prove che mi hanno spinto al di fuori della mia comfort zone e che riflette lo spirito giovane e spontaneo della mia squadra».

Le sei degustazioni del nuovo menu raccontano un percorso di storie e pensieri. C'è INCONTRI, il primo menu creato per ADAGIO, un viaggio intimo attraverso gli incontri di vita di Mario, dall'infanzia in Sicilia, all'adolescenza in Piemonte e alla maggiore età a Londra, dove anche gli ingredienti si incontrano, come il gambero di Mazara e il formaggio torre Ca' Bianca nei ravioli di seppia di GAMBERO e TORRE. Non manca una degustazione dedicata alla star della stagione, TRIFULA BIANCA, un menu di 5 portate che si propone di elevare il tartufo dall'antipasto al dessert, rompendo gli schemi con piatti unici come il FOLIAGE, con riso carnaroli riserva, burro di mandorla, cachi, castagne e pecorino. Seguono due menu riflessivi ma anche ludici, composti da 5 portate che sfidano e in alcuni casi ingannano le aspettative: RASSOMIGLIANZE, che ricorda ai commensali che non tutto è come appare agli occhi, con piatti primaverili dai sapori autunnali e RIFLESSI NELLA MATERIA, dove il dolce diventa salato e viceversa. Infine, due degustazioni dimostrano che il giocoso Mario può anche seguire magistralmente le regole: TERRENITÀ, menu interamente con 4 piatti di stagione (e a volte vegani) e il tradizionale DISNE' con 3 classici piatti piemontesi tra TAJARIN, LINGUA e TAGLIATA.

Un menu ricco di sfumature che invita all'esplorazione e alla discussione, riflesso della filosofia del fine dining che sta generando conversazioni oltre i confini regionali: ADAGIO è stato di recente premiato con il titolo “Cucina Radiosa” a Golosaria 2023 a . Un'affermazione dell'ambizione di ALMARANTO, progetto della cuoca e imprenditrice tedesca Alexa Schulte, di infondere nuova vitalità nel Monferrato e di contribuire al valore della comunità locale. Tra le prossime iniziative del relais, spicca una festa di Capodanno dal fascino del vecchio mondo, con una cena di gala gourmet a 5 portate accompagnata dalla musica jazz dal vivo. La serata raggiungerà il suo apice con spettacolari fuochi d'artificio e un DJ set.

[in foto: BLU&ROSE. Tartelletta di sablée e meringa alla barbabietola, mousse dolce di vacca blu, caramello al miele]

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi