Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Il vino per la Festa del Papà? Il Grand Cru Maremmano di Monteverro

Un rosso di carattere pluripremiato perfetto come regalo prezioso. L’annata 2019 è la prima certificata biologica.
Photo credits: fonte ufficio stampa ZEDCOMM

La tenuta Monteverro – un vero e proprio gioiello enoico incastonato sulla Costa d'Argento, nella parte più meridionale della fatta di pendii dal terreno di argilla rossa – propone per la Festa del papà 2023, il suo vino di punta: l'omonimo Monteverro, sintesi elegante e raffinata dell'animo della tenuta. È il risultato di un blend di vitigni bordolesi classici, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot e Petit Verdot, ma con l'inconfondibile carattere della costa toscana.

Il Monteverro 2019 è la prima annata con certificazione biologica: un vino rubino scuro con riflessi di rosso porpora che raggiunge un'intensità e una complessità incomparabili, ma allo stesso tempo una freschezza e un'eleganza di rara nobiltà. Il sentore di amarene e mirtilli, di tartufo bianco e cioccolato, le note di cassis, prugna, pomodori secchi, eucalipto e tabacco su tannini vellutati lo rendono apprezzabile a palati diversi e abbinabile a svariate pietanze. Un turbinio di emozioni e sensazioni per un rosso che trasmette la passione della cantina nella lavorazione manuale, nella selezione delle uve e nell'utilizzo di tecniche di vinificazione innovative. Tutte le bottiglie sono numerate.

Alcuni cenni su Monteverro

Nasce agli inizi degli anni 2000 da un'idea visionaria del proprietario Georg Weber, alla ricerca del luogo ideale dove dar vita al suo progetto di produrre vini di eccellenza. La scelta è pressoché già scritta: un amore incondizionato lega Georg alla Toscana, ma la vera intuizione è aver eletto a sua nuova dimora un territorio un po' al di fuori dei circuiti vinicoli tradizionali. Una terra autentica e naturale, ricca di tradizioni e genuinità. Un grande lavoro in vigna e scelte attente in cantina si ripetono da 13 vendemmie per dare vita alle 6 eccellenze di Monteverro: il capofila taglio bordolese Monteverro, il fratello minore Terra di Monteverro, uno Chardonnay in purezza e un intrigante Syrah Grenache chiamato Tinata e due vini di base, Vermentino e Verruzzo.

https://www.facebook.com/monteverrowines
https://www.instagram.com/monteverrowines_official/

Per maggiori informazioni visitare il sito:

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi