Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

KING’S amplia la gamma alla salumeria italiana e a Cibus presenta la nuova Brand Identity realizzata da Robilant

Il marchio dello storico “PROSCIUTTO DEL CESTELLO” diventa “LA LEGGENDA DEI SALUMI” 1 Milione di Euro gli investimenti in comunicazione del 2024
Photo credits: fonte ufficio stampa INC

King's amplia la gamma a tutte le specialità della salumeria italiana e si prepara a conquistare il mercato, forte di una nuova brand identity realizzata da Robilant.

L'azienda del leggendario “Prosciutto del Cestello” – tra i leader di mercato nella produzione di prosciutti crudi San Daniele Dop e Dop con 106 mln di fatturato nel 2023 (+13% sul 2022) –si presenta al prossimo Cibus (Parma 7-10 maggio, Padiglione 2 stand I 014) con una identità di marca totalmente rinnovata con un intero portafoglio di nuovi prodotti, espressione della tradizione italiana: dai prosciutti cotti alla nuova linea di Mortadelle a nome Piazza Grande, dagli arrosti ai prodotti al tartufo ai salami, pancette e affettati. Un portafoglio di oltre 100 referenze, con l'obiettivo di arrivare a coprire il 100% del mercato delle specialità, grazie, nei prossimi anni, a forti investimenti in comunicazione che già nel 2024 ammontano a più di 1 Milione di euro.

Nasce così il nuovo pay-off “La leggenda dei salumi”, frutto del lavoro sull'identità di marca realizzata da Robilant, a cui si affianca il sito web www.salumikings.it dal look and feel raffinato ed elegante, con una navigazione facile ed intuitiva, dove scoprire da oggi tutta la gamma King's.

“Pochi marchi possono vantare una storia così originale come quella di King's – sottolinea Roger Botti, AD e Direttore creativo di RobilantAssociati -. Un brand leggendario, nato nel 1907 e in grado di conquistare la tavola dei re. Nel 1947, durante una visita nel nostro paese, il re Edoardo VIII d'Inghilterra e la moglie Wally Simpson si trovarono infatti ad assaggiare il prosciutto di un piccolo produttore e lo apprezzarono a tal punto da volerlo continuare a gustare anche in patria. Questo ha ispirato il fondatore dell'iconico prosciutto del cestello a creare ricette di eccellenza che fossero degne della tavola di un Re. Una storia così originale che da oggi viene raccontata al grande pubblico con il nuovo pay off “King's la leggenda dei salumi – 1907”.

Nel restyling di Robilant, il nuovo logo – presente ora su tutti i packaging – viene ridefinito da un lettering più slanciato ed elegante, con la K che diventa icona e si fregia di una corona inclinata che interpreta il carattere, creativo e originale della King's, in omaggio alla scelta che fece Edoardo VIII quando scelse l'azienda per i salumi della casa reale. L'introduzione della data di fondazione nella line evidenzia la tradizione del brand, riconosciuto come Marchio storico di interesse dal Ministero dello Sviluppo economico.

Per Corradino Marconi, ad di King's, “Il nuovo Pay off è il punto di partenza di una storia ormai centenaria che vuole ridefinire i confini della passione produttiva di questa azienda, che da oggi affianca al prosciutto crudo tutta la salumeria italiana. Essere leggendari significa senso di responsabilità nei confronti dei consumatori, della qualità che promettiamo e del livello di aspettative circa la capacità di innovare e trovare nuovi orizzonti al nostro futuro. Il restyling del brand, affidato a Robilant, la più importante agenzia di tutta Europa, esprime il nostro impegno nel puntare all'eccellenza nel nostro posizionamento di azienda premium sul mercato dei salumi. Guardiamo al futuro con entusiasmo, consapevoli della strada e delle sfide che ci aspettano, a partire dal prossimo Cibus dove debutteremo con la nuova brand identity. King's oggi è un marchio rinnovato, più maturo, che si vuole rivolgere a mercati che vedono i consumi in crescita, come quello del fuori casa. Puntiamo a crescere in Europa e nel resto del mondo, laddove ci sarà un consumatore disposto a riconoscere la qualità dei nostri prodotti”.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi