Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Al via la Sagra del Fungo e del Tartufo nel caratteristico fossato del Castello Mediceo di Melegnano

La manifestazione, patrocinata dal Comune e a ingresso gratuito, andrà in scena il prossimo weekend (25 – 26 – 27 novembre). «Dopo la celebrazione della polenta di Storo, è arrivato il momento di funghi e tartufi»

Melegnano (MI), 22 novembre 2022 – I prodotti tipici del periodo autunnale sono considerati un vero e proprio patrimonio della tradizione culinaria italiana. La Sagra del Fungo e del Tartufo, organizzata per venerdì 25, sabato 26 e domenica 27 novembre presso il fossato del Castello Mediceo di Melegnano, intende valorizzare queste materie prime che riempiono di sapori inconfondibili i piatti.

La manifestazione, organizzata da Club Magellano e patrocinata dal Comune, ripropone svariate ricette, dagli antipasti ai contorni, passando per i primi, ad esempio risotti e polenta, e i secondi, sempre a base di funghi e tartufi.

«Dopo la Sagra della Polenta, in cui è stata celebrata la polenta di Storo, è arrivato il momento di funghi e tartufi – spiega Alessandro Fico, titolare di Club Magellano -. Con questo evento abbiamo voluto continuare a ricreare momenti di condivisione e di convivialità in cui i cittadini di Melegnano e dell’intero Sudmilano, in special modo famiglie e comitive di amici, potessero trascorrere una serata o un pranzo diverso dal solito, assaggiando prelibatezze e divertendosi».

L’apertura della tensostruttura da 1300 mq, dotata di panche e tavoli in grado di ospitare oltre 2mila persone, è stabilita alle ore 19.00 di venerdì 25 novembre. La festa durerà fino a mezzanotte. La manifestazione proseguirà poi sabato e domenica, sia a pranzo (dalle ore 12.00 alle 15.00), sia a cena (dalle ore 19.00 alle 24.00).

Tra le varie ricette proposte merita un posto d’onore la polenta di Storo (), la cui farina è ricavata da una tipologia di pannocchia molto pregiata che cresce solo in questa zona geografica, su una superficie limitata. A occuparsi della sua preparazione saranno i polentieri professionisti proprio di Storo. Non mancheranno inoltre caldarroste, cucinate sui bracieri, dolci fatti in casa, vini, amari, grappe, snack e bibite.

Le serate saranno accompagnate con musica dal vivo, con la possibilità di accedere alla pista da ballo. Ogni volta ci sarà un gruppo diverso: Arial Music (25 novembre), Cinquanta (26 novembre), Paolino Boffi & Dona & Music (27 novembre).

È disponibile anche il servizio di asporto con apposite vaschette alimentari per chi volesse gustarsi i piatti direttamente nella propria casa. Inoltre, sarà possibile acquistare al dettaglio il tartufo nero uncinato e il tartufo bianco pregiato.

La Sagra del Fungo e del Tartufo è a ingresso gratuito. Nel dettaglio il menù comprende: due primi al tartufo, di cui un risotto, due primi ai funghi, di cui un risotto, oltre a secondi con tartufo e funghi e antipasti e dolci.

Per prenotazioni tavoli e informazioni: www.sagrafungotartufo.com e 3890265550.

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Maurizio Zanoni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Grafico pubblicitario dal 1991, cuoco per passione, innamorato del mangiare e del bere bene da sempre.
a.grazi@fooday.it

RUBRICHE

Pubblica con noi