Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

La collaborazione nella Supply Chain: nuovo percorso formativo targato Academy di GS1 Italy e POLIMI

Preparare specialisti, con know-how certificato, capaci di far dialogare produttori, distributori e operatori logistici per migliorare l’efficienza della filiera del largo consumo. Tra processi collaborativi, sostenibilità, intelligenza artificiale, al via la novità 2024 dell’Academy di GS1 Italy in collaborazione con la Graduate School of Management del Politecnico di Milano.

Uniti si migliora e si vince. Anche nelle filiere del largo consumo, che hanno bisogno di figure professionali esperte e capaci di far collaborare le aziende di produzione, i distributori e gli operatori logistici nel percorso verso una maggiore digitalizzazione ed efficienza della supply chain. Profili professionali innovativi, che assommino conoscenze e competenze trasversali: dalla gestione delle informazioni (e-supply chain) all'ottimizzazione dei trasporti, dalla logistica green all'Optimal Shelf Availability. Sono questi i super-esperti che usciranno dalla prima edizione del “Percorso certificato di Supply Chain Collaboration per la filiera del largo consumo” proposto dall'Academy di GS1 Italy insieme alla Graduate School of Management del Politecnico di .

«Per la prima volta le competenze del Politecnico di Milano e i progetti collaborativi svolti negli ultimi anni in ECR vengono integrati e condivisi per alimentare le conoscenze dei partecipanti e mostrare come ottimizzare i processi interni e di interfaccia attraverso la collaborazione e l'innovazione di filiera» spiega Ermanno Bertelle, training manager di GS1 Italy. «Un approccio innovativo nella sua completezza perché unisce gli elementi teorici con i casi reali e perché combina i diversi punti di vista e le specifiche esigenze dei tre attori della filiera del largo consumo: aziende di produzione, aziende di distribuzione e operatori della logistica».

Sotto la direzione scientifica di Marco Melacini, Professore Ordinario di Logistica al Politecnico di Milano, e di Giuseppe Luscia, ECR senior project manager di GS1 Italy, il Percorso certificato di Supply Chain Collaboration per la filiera del largo consumo si avvale di docenti specializzati di Graduate School of Management del Politecnico di Milano, GS1 Italy, LIUC Università Cattaneo, Green Router e aBCD Consulting, e si articola in sette giornate, tra maggio 2024 e gennaio 2025, in presenza presso la Graduate School of Management del Politecnico di Milano e presso la sede di GS1 Italy a Milano. Prevede sei moduli per approfondire il valore della collaborazione, l'ottimizzazione del trasporto, innovazione e pianificazione di filiera, Green Logistics e digitalizzazione (con un affondo sull'utilizzo dell'IA). A questi, si aggiungono test infra-modulo e un project work finale, da svolgere con il supporto metodologico e scientifico di un Mentor POLIMI GSoM dedicato, necessario per ottenere l'attestato digitale Open Badge, che può essere inserito nel curriculum vitae elettronico sul profilo Linkedin, per rendere più spendibili le skill certificate.

«La filiera del largo consumo presenta oggi nuove sfide, dallo sviluppo dei prodotti a marchio, ai nuovi format commerciali, fino alle opportunità derivanti dalla

digitalizzazione, per finire con tutto quello che riguarda la transizione ambientale – spiega Marco Melacini, professore ordinario di Logistica al Politecnico di Milano. Il mindset richiesto per affrontarle parla di collaborazione, ed è questo l'obiettivo che questo percorso formativo vuole raggiungere. La struttura formativa agile e innovativa, unita all'esperienza dei progetti collaborativi ECR, è uno dei punti chiave di questo percorso».

Le iscrizioni al “Percorso certificato di Supply Chain Collaboration per la filiera del largo consumo” sono già aperte. Per maggiori informazioni e per iscrizioni è possibile consultare il sito di GS1 Italy Servizi.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Giovanni Ranghi

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi