Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

La Pizza di Denis Lovatel sbarca a Milano, in zona Moscova

Il pizzaiolo porta in città la sua pluripremiata pizza, accompagnata da un’ampia cantina tra vini e distillati e la coffee experience 1895 Coffee Designers by Lavazza
Photo credits: fonte uffico stampa aromi.group

Denis Lovatel approda nel cuore del capoluogo meneghino con una nuova insegna. Apre “Denis”, in via Statuto 16, zona Moscova. Il pizzaiolo bellunese, già titolare di Da Ezio ad Alano di Piave (BL), farà conoscere ai milanesi e ai pizza-lovers di tutto il mondo la sua inimitabile pizza di montagna, nata da una filosofia che abbraccia sostenibilità e rispetto del territorio.

“Arrivo a dopo un lungo corteggiamento con questa città – spiega Denis Lovatel – che amo particolarmente perché qui ho iniziato la mia precedente carriera lavorativa, prima di dedicarmi alla pizzeria di famiglia tra le Dolomiti. Il progetto è stato sviluppato con il gruppo Food Partners e con imprenditori che da subito hanno condiviso la mia idea di pizza e che credono fortemente nel progetto”.

Questo può definirsi l’ultimo dei recenti traguardi conquistati dal pizzaiolo. I riconoscimenti ricevuti da 50 Top Pizza e i 3 Spicchi Gambero Rosso, le pizze d’autore all’Hotel Rosa Alpina, a fianco della proposta gastronomica tristellata di Norbert Niederkofler, e, ancora, la presenza a eventi gastronomici internazionali come Care’s e Food on the Edge sono solo alcune delle tante soddisfazioni che Denis ha ottenuto nell’ultimo periodo.

LA PIZZA DI MONTAGNA

Denis porta nel suo nuovo locale quelle stesse pizze che lo hanno reso celebre a livello e .

Ispirato dalle Dolomiti e dai prodotti che questo territorio Patrimonio dell’Unesco offre, realizza le sue pizze partendo da un impasto unico: croccante e leggero, a basso apporto calorico, nella cui preparazione il sale viene sostituito e compensato dalla sapidità delle erbe di montagna e dal bilanciamento degli ingredienti scelti.

L’acqua di montagna che viene adoperata nell’impasto, opportunamente filtrata, proviene da una sorgente di natura carsica, che esce da una frattura di roccia, a circa 400 metri sopra il livello del mare; ha un basso residuo fisso e proprietà fondamentali per donare croccantezza alla pizza.

A questo impasto, la cui lievitazione dura almeno 52 ore, vengono aggiunti topping ricercati, con l’idea di realizzare una pizza che abbia una forte identità, che rappresenti il territorio e che rispetti la natura circostante, dando il giusto valore alle piccole produzioni agricolo-casearie delle Dolomiti.

A questo proposito, molti degli ingredienti da “Denis” saranno prodotti da aziende agricole partner, accuratamente selezionate.

“Ho sempre cercato di fare il massimo per il mio territorio – spiega Lovatel – comunicandolo e promuovendolo in ogni occasione che mi si è presentata. Poterlo fare in modo continuativo oggi a Milano è per me motivo di grande orgoglio. Il menu sarà dedicato quasi interamente alla montagna, ma non mancherà una piccola selezione di pizze che rendono omaggio a Milano, città che mi ha accolto con grande affetto. Nel complesso, il menu sarà in gran parte , ma ricco di gusto e di carattere. Abbiamo fatto anche un’importante ricerca sui formaggi, alcuni stagionati nelle grotte delle Dolomiti, altri invece prodotti in alpeggio e tipici come il Graukase, che è molto difficile trovare in un menu a Milano”.

L’AMBIENTE, OMAGGIO ALLE DOLOMITI

Il locale è composto da una veranda con 60 coperti e dehors, una sala interna di 68 coperti e una seconda sala sotterranea, che verrà utilizzata per eventi privati, e una veranda con altri 60 coperti. Al piano inferiore la cantina con una bella selezione di etichette realizzate da vignaioli indipendenti.

Gli arredi sono realizzati con legno di recupero, la cui differente colorazione si deve al tempo passato naturalmente al sole; la pietra dei tavoli proviene dalle Dolomiti. Il risultato è un vero e sincero omaggio alle amate montagne di Denis e alla natura.

VINI NATURALI E AMARI ALLE ERBE ALPINE

La list rispecchia pienamente la filosofia di montagna di Denis: gli ospiti possono concludere il pranzo o la cena con amari e grappe realizzate partendo da un’accurata selezione di erbe alpine.

Vini naturali, biodinamici e orange-wines arricchiscono la variegata cantina della pizzeria, accanto a importanti referenze italiane e francesi.

1895 COFFEE EXPERIENCE

Ad arricchire l’offerta gastronomica di Denis è il caffè d’eccellenza di 1895 Coffee Designers by Lavazza. Due le referenze proposte e scelte tra quelle appartenenti alla collezione di specialty coffee messa a punto con maestria dai Coffee Designers, che selezionano i più pregiati caffè del mondo nei Paesi di origine, rispettandone la stagionalità.

Hypnotic Fruit – Specialty Blend composto da caffè che nascono tra i fiori delle piante rampicanti nelle antiche foreste del Brasile, della Colombia e della Bolivia – viene proposto in forma di Espresso, metodo di estrazione che porta in tazza tutte le sfumature di questa bevanda dal gusto dolce e fruttato, sprigionando note aromatiche di prugna rossa, cioccolato e mandorle.

Chi ama vivere il rituale del caffè preparato con la Moka da “Denis” potrà degustare inoltre 15 Degrees South, singola origine proveniente dalla regione sudamericana di Caranavi, in Bolivia, e caratterizzata da un sentore floreale arricchito dalle note aromatiche di frutto della passione, vaniglia e mandarino. Per la preparazione viene utilizzata la Carmencita – l’intramontabile caffettiera ispirata all’omonimo personaggio di Carosello – nella sua versione più tecnologica e innovativa, la Carmencita PRO, dotata di uno speciale filtro microforato che permette di estrarre il caffè a una temperatura più delicata e meno aggressiva, esaltando gli aromi più nobili degli Specialty Coffee.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi