Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

La purezza assoluta del Dosaggio Zero Riserva Maso Martis per la Festa del papà

Il Dosaggio Zero Riserva di Maso Martis è un Metodo Classico di straordinaria finezza, realizzato con i grappoli più maturi e ricchi di Chardonnay e Pinot Nero: la cuvée deve, infatti, raggiungere la piena armonia espressiva solo in virtù delle eccezionali caratteristiche aromatiche delle uve, senza l’aggiunta di un dosaggio zuccherino che ne modifichi il profilo. Verticale ed essenziale, è un Millesimato che unisce complessità a una straordinaria freschezza espressiva.
Photo credits: fonte ufficio stampa

Deciso, di carattere ma capace di dimostrare grande eleganza, brioso ma anche profondo, di spessore. Stiamo parlando del Trentodoc Dosaggio Zero Riserva di Maso Martis, ma questo ritratto potrebbe corrispondere anche al papà ideale per molti di noi. E così è questa l'etichetta che la premiatissima Maison spumantistica trentina suggerisce per la Festa del Papà, da regalare o da stappare per celebrare il 19 marzo con un vino simbolo della purezza assoluta, che esprime la freschezza tipica delle migliori bollicine di montagna.

Il Dosaggio Zero Riserva di Maso Martis è un Metodo Classico di straordinaria finezza, realizzato con i grappoli più maturi e ricchi di Chardonnay e Pinot Nero: la cuvée deve, infatti, raggiungere la piena armonia espressiva solo in virtù delle eccezionali caratteristiche aromatiche delle uve, senza l'aggiunta di un dosaggio zuccherino che ne modifichi il profilo. Verticale ed essenziale, è un Millesimato che unisce complessità a una straordinaria freschezza espressiva.

Maso Martis gestisce la sua meravigliosa tenuta a due passi da in regime di agricoltura biologica e produce una gamma di etichette considerate da anni tra le migliori d'Italia. La cuvée Dosaggio Zero Riserva nasce da uve provenienti dai vigneti aziendali coltivati a nord di Trento, a un'altitudine di circa 450 metri sul livello de mare. La vendemmia si svolge manualmente, con una rigorosa selezione in vigna dei soli grappoli più sani e maturi, presupposto indispensabile per realizzare un grande pas dosé. Le uve sono vinificate separatamente: il Pinot Nero fermenta in vasche d'acciaio inox a temperatura controllata e lo Chardonnay in barrique di rovere francese. Dopo circa 8 mesi, i vini base sono assemblati per il tiraggio e la seconda fermentazione, come di consueto, si svolge in bottiglia con una sosta sui lieviti di almeno 36 mesi.

Nel calice si presenta con una veste brillante color giallo chiaro molto luminoso e un perlage fine, persistente e delicato. Al naso spiccano i profumi di scorza d'agrumi, di frutta a polpa bianca, cenni di crosta di pane, mandorla, nocciola tostata e morbide spezie. Al sorso è teso e profondo, con un finale lungo e persistente, aromi eleganti e un insieme secco, sapido e di vivace freschezza minerale. Perfetto da degustare con menu di mare, in particolare con del pesce al forno o con i crostacei.

Prezzo in enoteca a partire da 40 euro.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Grafico pubblicitario dal 1991, cuoco per passione, innamorato del mangiare e del bere bene da sempre.

RUBRICHE

Pubblica con noi