Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

La semplicità nel piatto. Un abbinamento con il Ciù Ciù Gotico Rosso Piceno DOP Superiore

Mai sentito parlare del pollo alla ‘ncip e ‘nciap? Una ricetta tipica del sud delle Marche da fare in “quatto e quattr’otto”, che deve infatti il suo nome alla semplicità di preparazione.
Photo credits: fonte ufficio stampa MAP

Il pollo spezzato viene cotto in casseruola con olio, aglio e rosmarino, insaporito con pepe, sale e bagnato con del vino bianco fino a doratura della carne.

A cottura ultimata, servire in abbinamento al Ciù Ciù Gotico Rosso Piceno DOP Superiore, che si sposa perfettamente con le carni in umido.

Il Ciù Ciù Gotico Rosso Piceno DOP Superiore è un vino sapido, ricco di corpo, fruttato e floreale, dal colore rosso intenso e con sentori di vaniglia e spezie lignee.

Prezzo al pubblico: 13,50€

IL GRUPPO CIÙ CIÙ TENIMENTI

Dalla storia e dall'esperienza di oltre 50 anni di viticoltura dell'azienda Ciù Ciù, la famiglia Bartolomei ha ampliato il proprio gruppo nel tempo allargandolo ad altre aziende: è nato così Ciù Ciù Tenimenti Bartolomei, una realtà che esprime al meglio le caratteristiche di quattro territori. Oltre alle con Ciù Ciù, il gruppo include infatti Poggiomasso (), Il Chiurlo (), Villa Barcaroli (), Feudo Luparello ().

Info: www.ciuciutenimenti.it

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi