Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

L’AD Cristina Scocchia su Illycaffè: rafforzamento in Italia e crescita all’estero, i piani

Illycaffè, l’AD Cristina Scocchia ad “Adnkronos”: nuovo Piano Industriale a breve per puntare alla crescita e fare ingresso in Borsa

Cristina Scocchia ad “Adnkronos”: “Abbiamo un Piano Industriale a cui sto lavorando insieme a tutta la squadra da quando mi sono insediata e che condivideremo a breve con il CdA”.

Cristina Scocchia, il punto sugli obiettivi di Illycaffè nelle parole dell’AD

Nuovo Piano Industriale e prospettive di crescita in arrivo per Illycaffè, storica azienda di Trieste specializzata nella produzione di caffè di alta qualità sostenibile. Ne ha parlato recentemente Cristina Scocchia, AD del Gruppo da gennaio 2022. “Questo Piano ha due obiettivi: avviare una nuova fase di crescita e preparare l’azienda alla quotazione in Borsa nell’arco di Piano 2023-26”, evidenzia nell’intervista ad “Adnkronos”: “Vogliamo farlo rafforzando la posizione competitiva che abbiamo in Italia, che per noi è il mercato chiave su cui vogliamo continuare a crescere sia nell’Horeca sia negli altri canali. In Europa invece vogliamo accelerare e in Cina e USA vogliamo addirittura raddoppiare”. Intenzioni ben definite per una crescita in cui la grande scommessa è “l’e-commerce che conta il 15% e vogliamo raddoppiarlo nell’arco di Piano”. Come osservato da Cristina Scocchia, il Piano Industriale sarà di durata quinquennale e giungerà in un contesto storico di post-pandemia e di conflitto in Ucraina. Una “tempesta perfetta” che “non riguarda solo la nostra azienda ma tutte le aziende e tutti i settori”, specifica nell’intervista: “Il problema è che l’impatto di questi avvenimenti non sarà solo a livello economico e politico ma anche sociale e culturale. E di questo si deve tenere conto anche quando si elaborano le strategie aziendali future”.

Cristina Scocchia: in atto “tempesta perfetta” a livello , serve resilienza e coraggio

Sottolineando come la razionalizzazione dei costi sia “una condizione necessaria ma non sufficiente”, Cristina Scocchia ha condiviso il suo pensiero su come ambire alla crescita: “Servirà un mix strategico basato su innovazione, sostenibilità e trasformazione digitale, perché questo è l’unico modo in una tempesta perfetta per mantenere la competitività aziendale. E poi servirà un mix di resilienza e coraggio, che è necessario per continuare a investire in una situazione di costi alle stelle come questa”. Nonostante il contesto storico, il 2022 per Illycaffè “è partito molto bene”: “Rispetto al +18% di ricavi che avevamo fatto nel 2021 quest’anno stiamo facendo ancora meglio. È un segnale di ottimismo e positività”. La strategia è ora “assorbire questo aumento dei costi senza riversarlo su tutta la catena del valore” e “la capacità oggi sta proprio nell’avere la flessibilità per rispondere a questi fattori esogeni in maniera rapida”, aggiunge Cristina Scocchia. Una riflessione, in conclusione, sulla grande opportunità fornita dal PNRR, definito come “un’occasione storica paragonabile al Piano Marshall”: “Sprecare questa opportunità sarebbe un peccato che le generazioni future non ci perdonerebbero”, così la manager al termine dell’intervista.

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Edoardo Guerri

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Il Web Magazine specializzato nella comunicazione di tutto quanto gira intorno al mondo del food & beverage.
info@fooday.it

RUBRICHE

Pubblica con noi