Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Lavica: il primo evento di alta ristorazione dell’Etna

Milo e Calatabiano, 29-30-31 maggio 2023. Sold out e successo di pubblico per la prima edizione.
Photo credits: fonte ufficio stampa Aromi.Group

Si chiude il Lavica Festival, l'evento di alta ristorazione che si è svolto sul monte Etna e la sua costa, a Milo e Calatabiano, nelle date del 29, 30 e 31 maggio 2023, nel quale gli appartenenti alla community les Collectionneurs hanno interpretato e raccontato l'eccellenza del territorio etneo.

Alla sua prima edizione, Lavica Gourmet Festival, evento che ha voluto e saputo raccontare il territorio etneo attraverso la cucina di importanti figure della ristorazione , ha registrato per tutte e tre le serate il tutto esaurito.

Lavica è stato ideato e ospitato dallo charming hotel Castello di San Marco e dall'azienda vitivinicola Barone di Villagrande, in collaborazione con Les Collectionneurs – l'associazione di albergatori, ristoratori e viaggiatori che vanta come Brand President Alain Ducasse e di cui Castello di San Marco e Barone di Villagrande sono membri.

Ognuna delle tre serate del Lavica Gourmet Festival, tutte aperte al pubblico, ha avuto come tema assoluto l'Etna, seguendo il percorso della sua lava, che dalla sommità del vulcano, attraversa le Gole dell'Alcantara e sfocia sul mar Ionio, lambendo le coste di .

“Abbiamo voluto Lavica per condividere, mostrare e valorizzare l'eccellenza enogastronomica del territorio etneo – racconta Valerio Murabito, proprietario e vicedirettore di Castello di San Marco – la riuscita del festival, però, è andata oltre. Infatti, al di là dell'enorme successo di pubblico che ci ha accompagnato in ognuna delle tre serate, si è sviluppato un racconto, prima di tutto, umano, fatto delle sinergie preziose che si sono create tra gli chef appartenenti alla community les Collectionneurs e gli artigiani del gusto che hanno animato la kermesse. Era proprio questo che cercavamo, una linfa capace di rinnovarsi e alimentare ogni futura edizione di Lavica; perché il nostro vulcano – la nostra Grande Madre – ha tanto da offrire.”

“Una prima edizione di Lavica che ci ha sorpreso tutti per la grande partecipazione ricevuta dal territorio tutto, – dichiara Stefano Pesce – Restaurant Network Manager Italia les Collectionneurs – dai produttori artigiani presenti alle serate a tema, alle associazioni e consorzi che hanno voluto essere partner e dare il loro contributo e il loro racconto della terra siciliana intorno all'Etna, ‘la montagna'. Parlo soprattutto – prosegue Pesce – dell'associazione Strada dei Vini dell'Etna e di APO d Consorzio Olio Dop Etna. Un grande riscontro è arrivato anche dai nostri chef che da tutta Italia hanno raggiunto la per animare con i loro piatti i momenti di alta gastronomia di Lavica, e che ora rientrano a casa con il cuore pieno di energia positiva e con la consapevolezza di quanto valore culturale e umano ci sia in questa bellissima isola. Una prima edizione davvero vulcanica”.

“Contribuire ad incrementare il valore del nostro territorio, dei nostri prodotti, deve essere un imperativo. – dichiara il produttore ed enologo di Barone di Villagrande Marco Nicolosi Asmundo – Il confronto e la collaborazione con grandi interpreti agevola questo processo. Lavica è stato un grande festival, grazie Les Collectionneurs, grazie Stefano Pesce.”

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Grafico pubblicitario dal 1991, cuoco per passione, innamorato del mangiare e del bere bene da sempre.

RUBRICHE

Pubblica con noi