Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Le Alghe: come mangiarle e perché

Ricche di proprietà nutrizionali, le alghe si stanno diffondendo sempre più nella nostra cucina italiana. Stimolano il metabolismo, aumentano le difese immunitarie e generano la depurazione dell’organismo.

Ancora poco utilizzate nella nostra alimentazione, le Alghe o Verdure di Mare hanno invece una tradizione antichissima in numerose nazioni europee (Francia del Nord, Scozia, Norvegia…) .

Comunque, il paese che vanta la più ricca tradizione alimentare a base di verdure di mare è il Giappone, che effettua vere e proprie coltivazioni di alghe lungo le coste.

Le alghe sono ricche di vitamine, proteine e aminoacidi, oligoelementi e minerali preziosissimi, come:

  • calcio
  • ferro
  • iodio
  • magnesio
  • zinco
  • rame
  • omega-3
  • vitamine A,C,E , gruppo B (in particolare la vitamina B12 nell’alga Klamath)
  • Alga Arame

Si aggiunge a ministre, pasta, cereali, stufati. Si acquista essiccata in buste, va reidrata con acqua (in una ciotola per cinque minuti). Contiene molto iodio.

Alga Nori

È l’alga utilizzata per comporre il ed è la più consumata grazie alla sua versatilità in cucina e al suo sapore amabile.

Alga Wakame

Ha un gusto molto forte di mare e si aggiunge a zuppe e verdure. Apporta molto calcio (20 volte più del latte); può essere consumata sia cruda che cotta.

Alga Hijiki

Si acquista essiccata e va reidrata con acqua (in una ciotola per 10 minuti). Si può aggiungere cotta a zuppe, verdure, cereali.

Alga Kombu

Ideale per far cuocere i legumi (fagioli, ceci, lenticchie) e renderli più digeribili. È molto ricca in iodio quindi utilizzare in piccole quantità (esempio 3 cm di alga alla settimana); non utilizzare in caso di iper-tiroidismo o altre patologie collegate alla tiroide e in caso di ipertensione.

Mettere in ammollo i legumi secchi e un pezzo di 4-5 cm di alga kombu per qualche ora.

Gettare l’acqua e versare legumi, l’alga e acqua fresca in una pentola e procedere con la cottura dei legumi.

Alga Agar Agar

Contiene alginati ovvero sostanze gelificanti che hanno una azione benefica anti-infiammatoria sulle mucose intestinali; ha una blanda azione lassativa.

Si acquista in fiocchi o in polvere, si fa sciogliere in un liquido caldo (latte, latte di riso, latte di soya, brodo vegetale, succo di mela) per ottenere budini, aspic di frutta o di verdure.

Micro Alghe Super Food

Si tratta di organismi unicellulari che vivono in colinie in acque dolci di alcuni laghi ; hanno tutte un’alta concentrazione di clorofilla che conferisce loro il caratteristico colore verde-azzurro.

Esse sono: Clorella, Klamat, Spirulina

Sono ricchissime, oltre agli oligoelementi sopra citati, anche di proteine perché contengono molti aminoacidi.

Ideali per supportare l’organismo in periodi di stress psico-fisico, durante una convalescenza oppure possono essere utilizzate a livello preventivo.

Come si assumono

sotto forma di Integratori (capsule, comprese, polvere ) nelle dosi consigliate di Spirulina 4-5 gr al giorno, Klamath 2-3 grammi al giorno, Clorella 1-2 grammi al giorno per un periodo che può variare tra i due e i tre mesi.

Vediamole nel dettaglio

Spirulina

Contiene ferro, magnesio, potassio, zinco , selenio.

Caratteristica principale è che contiene 20 volte in più di betacarotene (potente anti-ossidante) delle carote ed è ricca di vitamina E. Stimola il sistema immunitario e favorisce l’assorbimento del ferro.

È ricca di acido gamma-linolenico (omega 6) potente anti-infiammatorio naturale presente in natura anche nell’olio di borragine, di ribes negro, di onagra.

4-5 grammi al giorno per due-tre mesi sortiscono un effetto fortemente disintossicante, depurativo e anti-age (combatte i radicali liberi)

Klamath

Cresce nelle acque del lago vulcanico Klamath in Oregon.

Ricca principi anti-ossidanti, contiene carotenoidi (beta-carotene), vitamina C, vitamina E, Selenio, omega 3.

È un’alga che funge da tonico, da ricostituente, migliora l’apprendimento e l’attenzione, da depurativo e da regolatore del sistema immunitario.


Clorella

È la più ricca di clorofilla e ha due principali proprietà:

È chelante di metalli pesanti (pestici, solventi,mercurio delle amalgame dentali….)

È alcalinizzante dell’organismo (ovvero basifica l’organismo) e anti-infiammatoria (ideale quindi per dolori muscolari, artrite, sindrome pre-mestruale)

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Paola Ferro
Fonte Articolo

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Grafico pubblicitario dal 1991, cuoco per passione, innamorato del mangiare e del bere bene da sempre.
a.grazi@fooday.it

RUBRICHE

Pubblica con noi