Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Limone: un alimento da scoprire

Quando andiamo a fare la spesa, uno dei prodotti che acquistiamo regolarmente è il Limone che non può certo mancare come ingrediente nella nostra alimentazione quotidiana.

Il suo nome scientifico è Citrus Limon ed è una pianta appartenente alla famiglia delle Rutacee. Secondo gli studiosi di genetica è un ibrido che deriva dall’incrocio tra l’arancio amaro ed il cedro. L’albero del Limone può crescere fino a sei metri, predilige le zone a clima mite e produce un frutto che porta lo stesso nome. Il frutto solitamente ha la buccia gialla, ma può essere anche di colore verde che contraddistingue la varietà che prende il nome di Verdello. La buccia può essere ruvida o liscia e contiene molti oli essenziali che vengono estratti per essere poi utilizzati nell’industria della profumeria ed in quella alimentare.

Il Limone è un agrume che ha poche calorie e grassi ed è costituito per la maggior parte di acqua.

Possiede moltissime proprietà. E’ ricco di vitamina C, vitamine del Gruppo B e antiossidanti, quindi migliora il sistema immunitario, l’equilibrio della pelle e del sistema nervoso, previene la gotta, contrasta la formazione di calcoli renali, combatte il colesterolo cattivo. Ha proprietà emostatiche, antisettiche, vermifughe, toniche, fluidificanti, alcalinizzanti, carminative (promuove l’espulsione dei gas dallo stomaco e dall’intestino).

Bere un bicchiere di acqua con il succo di un limone a stomaco vuoto la mattina è decisamente salutare perché idrata e depura il nostro corpo e nel contempo migliora il funzionamento del nostro cuore e della nostra mente. In qualche modo ci prepara alla giornata che dobbiamo affrontare.

Grazie alla presenza di vitamina C già menzionata il Limone abbassa i livelli di istamina (un composto azotato presente nel nostro organismo che ha un ruolo primario in caso di infiammazioni e allergie).

Questo agrume si rivela essere risolutivo in molte occasioni ed i suoi utilizzi sono davvero numerosi. Contiene una notevole quantità di potassio ed è quindi ottimo come bevanda dissetante per reintegrare i sali minerali. L’acido citrico ed i citrati (sali) invece sono dei regolatori naturali di acidità. Si utilizza per pulire la casa in quanto il suo succo assicura lo scioglimento delle macchie più ostinate, inoltre lascia nell’aria un gradevole profumo.

In cucina è largamente impiegato come condimento ad esempio per le insalate, come sostitutivo dell’olio (molto più grasso) pertanto usato largamente quando si seguono delle diete alimentari.

Quando si fanno delle conserve di sott’oli e sott’aceti, confetture o marmellate il suo utilizzo assicura la conservazione dei vari alimenti per moltissimo tempo.

Il succo di limone impedisce che la frutta sbucciata si annerisca a contatto con l’aria. Inoltre può essere usato come impacco sul cuoio capelluto, è un’ottima maschera da applicare sul viso per combattere l’acne e, se utilizzato per fare gargarismi, combatte l’infiammazione delle gengive.

Se aggiunto nell’acqua del pediluvio agisce come lenitivo rivelandosi molto utile per eliminare calli e verruche. E’ un disinfettante naturale insomma!

Nel caso si avesse pesantezza di stomaco, il succo di un limone spremuto in un bicchiere di acqua insieme ad un pochino di bicarbonato favorisce la digestione.

A livello topico inoltre lenisce scottature e punture d’insetti.

Ovviamente, malgrado i numerosissimi benefici del Limone, esistono anche delle controindicazioni infatti il consumo eccessivo di succo di limone puro, a causa dell’acido citrico, può intaccare lo smalto dei denti ed irritare la mucosa orale. Non è consigliato in caso di ulcere o reflusso gastroesofageo. Pertanto in questi casi, oltre che in quelli di intolleranze e allergie, è necessario un parere medico.

Nonostante possibili eventuali controindicazioni il Limone rappresenta un alimento assolutamente prezioso, quindi Sempreunagioia®.

Ognuno di noi prima di trovare soluzioni chimiche e artificiali a varie problematiche, siano esse di salute o di pulizia per esempio, dovrebbe prendere in considerazioni i rimedi naturali, quelli cosiddetti “della Nonna” che sono economici e, anche se richiedono tempi un pochino più lunghi, risultano comunque essere sicuramente più salutari.

Cinzia Scarpa

Sempreunagioia®

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Cinzia Scarpa

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Grafico pubblicitario dal 1991, cuoco per passione, innamorato del mangiare e del bere bene da sempre.
a.grazi@fooday.it

RUBRICHE

Pubblica con noi