Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Masterclass e focus dedicati alla denominazione: il Consorzio Garda DOC vola al “Prowein” e a fine mese un appuntamento con Onav Verona

I vini Garda DOC tornano protagonisti a “ProWein”, la fiera tedesca di riferimento per il business enologico internazionale, in programma dal 10 al 12 marzo a Düsseldorf.
Photo credits: fonte AB Comunicazione

La produzione vinicola regionale sarà presente non solo negli stand aziendali dei produttori e con un desk istituzionale nella Hall 15, Stand F01, ma anche con Ascovilo, l'associazione dei 13 consorzi vitivinicoli lombardi, in abbinamento al Grana Padano nella Hall 1, Stand A40.

Sono numerosi, infatti, gli appuntamenti del magazine tedesco Vinum per scoprire il connubio tra alcuni dei migliori prodotti europei: domenica alle 11.15, lunedì alle 10.30 e martedì alle 11.30. L'abbinamento dei vini Garda DOC con le diverse stagionature di Grana Padano DOP condurranno esperti, appassionati e operatori del settore (iscrizioni su: vinum.eu/de/events/prowein/2024/) in un viaggio attraverso le specialità del territorio. Claudia Stern, e autrice di Vinum, guiderà il pubblico in questo percorso con suggerimenti e indicazioni per una degustazione unica.

La Germania riveste un ruolo strategico per il Consorzio Garda DOC, rappresentando il primo mercato di riferimento per quanto riguarda l'export dei vini della denominazione e uno dei mercati che premiano maggiormente il lago di Garda come meta turistica estiva.

“ProWein rappresenta senza dubbio un appuntamento importante di divulgazione – sottolinea il Presidente del Consorzio Garda DOC Paolo Fiorini – data l'importanza di un'informazione puntuale e approfondita. Nel corso della , i vini varietali del Lago di Garda, con tutte le loro sfumature, potranno raccontarsi ai numerosi professionisti del vino provenienti da tutto il mondo, che saranno di sicuro invogliati a visitare il nostro territorio unico”.

Il 29 marzo alle ore 20.30, alla la Cantina Seiterre/Tenuta San Leone, invece, è in programma la Masterclass “Un territorio unico, dove le storie di persone si intrecciano a storie di terroir”, organizzata in collaborazione con Onav . La serata di approfondimento prevede la degustazione di sei vini Garda DOC, alla presenza dei produttori.

IL CONSORZIO GARDA DOC

Un territorio collinare dalle caratteristiche paesaggistiche uniche, tra e , protetto dalle montagne e affacciato sul bacino più grande d'Italia: qui, tra le province di , e Verona, sorge la DOC Garda, un'area di produzione vitivinicola in cui le speciali condizioni climatiche hanno plasmato nel tempo le qualità delle diverse specie di uva che vi crescono e, tuttora, ne determinano le peculiarità. Riconosciuta per la prima volta nel 1996 con lo scopo di valorizzare i vini varietali prodotti nelle 10 storiche zone di produzione dell'area gardesana, la DOC Garda è una denominazione guidata da un forte spirito di innovazione, in grado, negli anni, di evolversi in base alle esigenze dei consumatori, pur rispettando un prodotto che qui ha origini antichissime. Ottenuto il riconoscimento ministeriale nel 2015 e operante erga omnes dal 2016, oggi il Consorzio Garda Doc rappresenta 250 utilizzatori della denominazione, dando voce e promuovendo una fra le più preziose eccellenze enogastronomiche d'Italia.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi