Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Napoli, presentato Bufala Fest 2022

Dal 9 al 17 luglio la filiera bufalina in primo piano sul Lungomare Caracciolo all’insegna della sostenibilità
Photo credits: fonte ufficio stampa

Nove giorni all’insegna del gusto, dell’arte e della cultura sul Lungomare Caracciolo di , davanti alle bellezze del Golfo, con l’obiettivo di esaltare il concetto di Sostenibilità, tema di questa edizione, e le peculiarità della filiera bufalina, legata al successo nel mondo della mozzarella ma che può dare di più, con il sapore e le proprietà della sua carne: questo e molto altro ancora sarà “Bufala Fest – non solo mozzarella”, la kermesse che dal 9 al 17 luglio offrirà al grande pubblico stand di food che proporranno piatti realizzati esclusivamente con prodotti della filiera bufalina.

Ma l’offerta non sarà solo di gusto: Bufala Fest offrirà anche un ampio cartellone di spettacoli con musica e comicità, gli show cooking dei grandi e diversi talk tematici con operatori, esperti e rappresentanti delle istituzioni. “Bufala Fest – non solo mozzarella” è organizzato dalla Diciassette Eventi, in collaborazione con il Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana DOP ed il patrocinio di Regione e Comune di Napoli; Media Partner dell’evento: Radio Marte; Ho.Re.Ca News e Time4Stream.

L’evento è stato presentato questa mattina a Napoli, presso il ristorante “F.lli La Bufala”, in via Caracciolo. Nel corso della conferenza stampa sono intervenuti: il Sindaco di Napoli Gaetano Manfredi; l’Assessore al Turismo del Comune di Napoli Teresa Armato; il Responsabile Promozione Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Gennaro Testa; la Responsabile Marketing di F.lli La Bufala Francesca Marotta; gli Organizzatori di Bufala Fest Antonio Rea e Francesco Sorrentino; lo Chef Giuseppe Daddio, Direttore della Scuola Dolce&Salato.

Gaetano Manfredi, Sindaco del Comune di Napoli

“Bufala Fest è ormai un evento consolidato – sostiene Gaetano Manfredi, Sindaco di Napoli – e da anni è organizzato in collaborazione del Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana DOP. Una manifestazione capace di andare oltre gli aspetti meramente enogastronomici e di promuovere una filiera importante per l’economia della nostra regione come quella bufalina, toccando temi importanti come quelli della sostenibilità, del risparmio energetico e della transizione ecologica, configurandosi come iniziativa sì di promozione, ma con degli aspetti di conoscenza e culturali molto significativi”.

Gli Organizzatori

“Le novità di questa edizione – affermano Antonio Rea e Francesco Sorrentino, Organizzatori di Bufala Fest – saranno tantissime e tutte di rilievo, a partire dal concept del villaggio, funzionale ad una fruizione completamente sostenibile. Inoltre, diversi nostri partner hanno scelto Bufala Fest, come vetrina di prestigio per presentare i loro progetti legati alla transizione green. Quest’anno abbiamo elaborato un ampio ed articolato programma di iniziative che, attraverso la valorizzazione dell’intera filiera, intende promuovere il territorio campano, esaltandone le risorse ambientali, paesaggistiche, culturali ed enogastronomiche. Bufala Fest, dunque, si configura come una vera e propria azione di marketing territoriale, creativa e fantasiosa ma anche rigorosamente concreta, orientata verso un target di operatori e di fruitori in costante crescita”.

Il Tema: la Sostenibilità

Il tema della sesta edizione di Bufala Fest sarà la Sostenibilità, un concetto che deve essere perseguito attraverso un percorso lungo e costante. Il consumatore ormai è in costante evoluzione, attento ai cambiamenti sociali, tecnologici, economici e alimentari. Pertanto, in questi anni di allargamento della cultura di condivisione delle responsabilità si è diffusa una forte attenzione ai temi della sostenibilità. Il Bufala Village 2022, grazie alla sensibilità di partner e sponsor attratti dal tema scelto per questa edizione, sarà caratterizzato da un concept coinvolgente con l’obiettivo di promuovere un’idea di sviluppo sostenibile, in grado di soddisfare i bisogni del presente senza compromettere le generazioni future.

Accesso Gratuito

L’accesso al Bufala Village è gratuito, così come la visione degli spettacoli e degli show coking nell’Arena del Gusto. Per coloro i quali vorranno gustare le prelibatezze gastronomiche proposte dai nostri espositori, sono previste tre tipologie di ticket:

  • Menù Adulto dal costo di euro 18,00 e comprende: 1 pasto; 1 bevanda; 1 dolce o o salato; 1 caffè; 1 liquore.
  • Menù Bambino dal costo di euro 15,00 e comprende: 1 pizza o panino; 1 bevanda analcolica; 1 graffa o 1 gelato.
  • Menù dal costo di euro 16,00 e comprende: 1 pizza; 1 bevanda e 1 dolce.

Salta la Fila

Inoltre, sul sito ufficiale dell’evento www.bufalafest.com è prevista la sezione “Salta la Fila” dalla quale è possibile acquistare in anticipo le diverse tipologie di ticket, consentendo un duplice vantaggio:

  • Evitare la coda alle casse.
  • Ricevere un bellissimo gadget dell’evento.

Giorni e Orari di Apertura

Il Villaggio di Bufala Fest, dal 9 al 17 luglio 2022, osserverà i seguenti orari di apertura e chiusura: Ore 19:00 – Ore 24:00

Arena del Gusto

Ritorna il Contest “I Sapori della Filiera” che coinvolgerà diversi operatori del comparto food tra chef, pizzaioli e pasticceri, che si contenderanno lo scettro di migliore, proponendo ricette esclusive, rigorosamente a base di prodotti della filiera bufalina. Le avvincenti competizioni si svolgeranno in un area dedicata, una vera e propria “Arena del Gusto” allestita sempre sul Lungomare di Napoli, all’altezza della Rotonda Diaz, che sarà anche una vetrina di prestigio per le tipicità enogastronomiche delle varie filiere coinvolte. L’Arena del Gusto ospiterà anche gli Show Cooking di importanti Chef che interagiranno con il pubblico presente all’evento.

Miramare Exclusive: Gusto ed Eccellenza con la Scuola Dolce & Salato

Forte del successo delle precedenti edizioni, anche nella prossima edizione non mancherà il Miramare Exclusive, il bellissimo ristorante sul mare, con vista magnifica sul Golfo di Napoli. Una struttura dal concept di lusso, pensata per ospitare le cene partner che vorranno accogliere i loro stakeholder in uno scenario incantevole ed unico al mondo. Un grande salto di qualità compiuto da Bufala Fest 2022 è senza dubbio la partnership con la Scuola di Cucina “Dolce & Salato” che, sotto la guida esperta di due autorevoli Chef come Giuseppe Daddio e Aniello di Caprio, rispettivamente di cucina e pasticceria, coordinerà tutte le attività di degustazione del Bufala Village e si occuperà dell’organizzazione, in ogni minimo dettaglio, del Miramare Exclusive.

Gli Spettacoli

Tutte le sere, dal 9 al 17 luglio, grazie al lavoro certosino del Direttore Artistico Francesco Sorrentino, Bufala Fest offrirà ai suoi visitatori spettacoli gratuiti, con un programma ricco di sonorità e comicità in grado di soddisfare i gusti più diversi. Sul palco che sarà allestito nel Bufala Village sono previsti i seguenti spettacoli: Radio Marte Show (sabato, 9 luglio); Riccardo Fogli, Michele Selillo e Rita Ciccarelli (domenica, 10 luglio); Monica Sarnelli e Simone Schettino (lunedì, 11 luglio); Tony Tammaro e i Ditelo Voi (martedì, 12 luglio); Dolcenera (mercoledì, 13 luglio); Fabio Concato (giovedì, 14 luglio); Enzo Gragnaniello (venerdì, 15 luglio); Nto’, Francesco Da Vinci, Moderup, Yoseba, Joka e Bles (sabato, 16 luglio); Francesco Cicchella (domenica, 17 luglio).

La filiera delle culture: Il Giardino delle Idee

Altra grande novità di Bufala Fest 2022 è la partnership con l’Associazione culturale “Il Giardino delle Idee”, grazie alla quale la kermesse continuerà ad essere anche “conoscenza” ed in un’area dedicata del Bufala Village promuoverà e valorizzerà l’intera filiera bufalina, coinvolgendo giornalisti, esperti ed operatori del settore, anche di profilo . Una serie di talk tematici, coordinati dal Marketing Manager Vincenzo La Croce, organizzati per contribuire alla sensibilizzazione sulle potenzialità della filiera bufalina che potrebbe far ulteriormente crescere l’indotto economico, con ricadute importanti sul territorio. Gli incontri organizzati nel Giardino delle Idee toccheranno i seguenti temi:

· “Quale EVO? Tracciabilità, sostenibilità, gusto e benessere”

(Organizzato in collaborazione con Italia Olivicola)

· “La filiera bufalina e gli aspetti di ottimizzazione energetica ad essa collegati”

(Organizzato in collaborazione con la Cia – Conferenza Italiana Agricoltori)

· “Dove nasce la farina, cresce un Bosco” – Il Progetto Green di Agugiaro & Figna Molini.

· “Sostenibilità, il modello Brazzale: vent’anni di primati tra grandi sfide e processi internazionali di sviluppo”

· “Sostenibilità economico finanziaria a sostegno della ristorazione”

(Organizzato in collaborazione con la Scuola di Cucina “Dolce&Salato)

· “Giovani e digital, la Bufala Campana 4.0” .

(Organizzato in collaborazione con il Consorzio di Tutela Mozzarella di Bufala Campana DOP)

· “ESG: Etica e Sostenibilità in cucina. Binomio virtuoso tra Formazione e Mondo Scientifico”.

(Organizzato in collaborazione con la Scuola di Cucina “Dolce&Salato)

“La Sostenibilità dei partner di Bufala Fest. Progetti e Visioni”:

La Molisana: Presentazione del bilancio di Sostenibilità.

Mutti : I quattro pilastri della strategia ambientale di Mutti.

Tecnoinox: La Sostenibilità è responsabilità in cucina.

“Turismo enogastronomico: la filiera bufalina come volano per la promozione turistica del territorio”.

Arte e Cibo, un connubio che si rinnova

Anche quest’anno ci sarà un connubio con l’arte, grazie alla prestigiosa collaborazione con “Fonderia Nolana – Del Giudice”. Infatti, il Maestro Dario Caruso, scultore di prestigio internazionale, che, tra le tante opere, ha realizzato la statua di Diego Armando Maradona, ha realizzato in esclusiva per Bufala Fest, un’opera di pregevole fattura che richiama i valori della sostenibilità e della salvaguardia dell’ambiente. Una speciale creazione che sarà consegnata a tutti i partner che a vario titolo hanno creduto e sostenuto la VI edizione di Bufala Fest.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Grafico pubblicitario dal 1991, cuoco per passione, innamorato del mangiare e del bere bene da sempre.
a.grazi@fooday.it

RUBRICHE

Pubblica con noi