Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Nato il 4 luglio. Death’s Door celebra l’Independence Day anche in Italia con una drink list dedicata agli Stati Uniti

Compagnia dei Caraibi S.p.A. Società Benefit, azienda leader nell’importazione, sviluppo, brand building e distribuzione di distillati, vini e soft drink di fascia da premium a ultra-premium e prestige di tutto il mondo, accende i riflettori su Death’s Door, American dry gin millesimato biologico
Photo credits: fonte ufficio stampa Attila&Co.

Tra i nuovi ingressi del suo ampio e ricco portfolio e prodotto a Washington Island in Wisconsin con materia prima locale, il distillato ha conquistato l’azienda di Vidracco che si pone come obiettivo quello di riprendere la tradizione di questo gin e riportare al mercato italiano il racconto di un distillato pluripremiato e pioniere nel mercato dei Craft Gin Americani.

Una ricetta volutamente essenziale composta unicamente da bacche di ginepro selvatiche, coriandolo e semi di finocchietto. Un trittico di botaniche che consente di valorizzare al massimo lo spirit di base a cui si aggiungono mais, grano ed orzo, che conferiscono il sentore di malto. Il tutto preparato con la tecnica cosiddetta “one shot”, che prevede infatti una distillazione unica e una correzione, attraverso tagli successivi, del prodotto finale.

Prendendo il nome dallo stretto passaggio marittimo tra la punta della penisola di Green Bay e Washington Island, la Porta della Morte appunto, Death’s Door è un distillato profondamente radicato nel suo territorio che evoca storie di Indiani d’America e coloni alle prese con acque irrequiete e pericolose. Una scelta quasi obbligata quindi quella del 4 luglio per celebrare il suo ritorno in grande stile in Italia grazie naturalmente a Compagnia dei Caraibi e alla sua ricerca meticolosa e appassionata che permette a questo distillato dalla forte identità statunitense di farsi conoscere anche al pubblico oltreoceano.

E per rendere omaggio a Death’s Door l’azienda di Vidracco ha coinvolto Filippo Sisti nella creazione di una list dedicata che permette agli appassionati e ai neofiti di cominciare a conoscere il prodotto in miscelazione.

Le creazioni di Filippo Sisti per Death’s Door Gin:

PEACH&SEA

  • 5cl Death’s Door
  • 2cl limone
  • 1cl zucchero
  • 2cl RCA Bianco
  • Peach Bitter

ICE GARDEN

  • 5cl Death’s Door
  • 8cl cordiale lattuga e alloro
  • 1cl limone

CHERRY SOUR

  • 5cl Death’s Door
  • 3cl limone
  • 2cl Salvia&Limone
  • 2 ciliegie

Death’s Door è in vendita al prezzo di 44,9€


Compagnia dei Caraibi

è un’azienda nata a Vidracco (To) nel 2008, attiva nell’importazione e distribuzione di spirits, vini e soft drinks provenienti da ogni parte del mondo tra cui Rum, Gin, Vodka, Whisky, Tequila, sodati, acque, champagne. Il portafoglio si compone principalmente di prodotti ‘Premium e ‘Super Premium’. Oggi, Compagnia dei Caraibi, le cui vere radici affondano nel 1995, è uno dei player più dinamici presenti sul mercato, con una rapida e costante crescita e un catalogo composto da oltre 800 referenze importate in esclusiva in Italia, tra cui alcuni dei brand più di tendenza presenti sul mercato, come Rum Diplomático, sempre presente nella classifica dei Top 5 Trending and Best Selling Brands, Rum Plantation, anch’esso indicato tra i Top 5 Trending and Best Selling Brands e Gin Mare, uno dei premium gin più popolari e venduti in Italia. Compagnia dei Caraibi, inoltre, si è da sempre impegnata per la comunità e lavora per migliorare l’ambiente. Alla base delle scelte di Compagnia dei Caraibi, la convinzione che lealtà, onestà e condivisione di valori etici nel mondo degli affari creino ricchezza e valore aggiunto sia per l’individuo che per la società.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Grafico pubblicitario dal 1991, cuoco per passione, innamorato del mangiare e del bere bene da sempre.
a.grazi@fooday.it

RUBRICHE

Pubblica con noi