Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Novità in TV. La mixology fa spettacolo sul canale 68

La MIXOLOGY Academy protagonista in tv sul canale 68 del digitale terrestre e sul 5068 di SKY, oltre che in streaming sull’App di Bom Channel (per dispositivi iOS ed Android) e nella sezione Replay del sito www.nqentertainment.it.
Photo credits: fonte ufficio stampa Gruppo Aretè

L’Accademia per bartender MIXOLOGY Academy scelta per animare con un barman, dietro al bancone, l’angolo dei VIP nel nuovo format D-Show in onda dal 26 ottobre alle ore 22:00 anche sull’App di Bom Channel e nella sezione Replay del sito www.nqentertainment.it.

A sorprendere gli ospiti dello show con sempre originali e personalizzati, il giovane Gabriele Costanzo di : “Con i miei cocktail lo Wow è assicurato!”. www.corsiperbarman.it

Dal 26 ottobre, un allievo della più qualificata Accademia per bartender d’Europa, con sedi a e , anima lo spazio delle interviste ai VIP nel nuovo programma “D-Show”: una formula fra talk-show e intrattenimento, fatta da giovani produttori Nicholas Quatti, titolare della NQ Entertainment e Andrea Capoduri, produttore esecutivo, per il pubblico dei giovani.

Ospiti vari, gente dello spettacolo e gente comune, si ritrovano davanti alle telecamere, a discutere dei grandi temi di attualità, a volte irriverenti, piccanti o scomodi, attraverso le loro storie. Con tranquillità, come tra amici. E dove c’è voglia di chiacchiere, confidenze e relax, non può mancare un buon cocktail !

Così, ecco l’idea di avere in studio un barman della MIXOLOGY Academy – Gabriele Costanzo, 28 anni di Modena – che prepara la miscela ispirandosi all’ospite famoso della serata.

Dichiarano Nicholas Quatti e Andrea Capoduri: “Volevamo un format che sintetizzasse tutte le formule di talk show e varietà di successo della storia della tv, dai programmi di Maurizio Costanzo, con l’intrattenimento al pianoforte, alla Domenica In di Pippo Baudo, da quelli di EllenTube e Letterman Oltreoceano, al Milleluci degli Anni 60. Fascino vintage, quindi, ma in una sorta di luna park fantastico, con tanto di balletto di un minuto e mezzo. Originale anche il modo in cui sono affrontati gli argomenti, con contenuto, ma con leggerezza e il contributo di un bartender capace di fare show con jigger, muddler e shaker. Lo share dice che abbiamo fatto centro perché gli ascolti vanno bene e sono in aumento”.

Gabriele Costanzo è neotitolare del locale ‘Triplo’ a Roma, in via Gaspare Gozzi 207, altra ‘invenzione’ fortunata. ‘Triplo’ non solo perché i soci sono 3, ma perché il locale offre tre banconi per diverse miscelazioni, in pratica 3 bar in 1. Una soluzione che attira e soddisfa i pubblici più vari in cerca di esperienze sorprendenti.

E’ davvero possibile inventare cocktail sempre nuovi?

“Si – spiega Gabriele -. Si improvvisa, ma ci sono linee guida che aiutano. Faccio pure cocktail healthy e analcolici, uso coloranti alimentari naturali, estratti di piante come menta e barbabietola, a basso impatto calorico… In tv punto sull’effetto Wow con colori e profumi o spume che lascino un tocco di texture in bocca. Ricette semplici, ma in grado di sorprendere, con pochi ingredienti, ma con un buon mix… Sono abituato a lavorare davanti a una telecamera grazie ai corsi registrati che si tengono normalmente alla MIXOLOGY Academy. MIXOLOGY Academy è una vera comunità: aiuta a trovare impieghi e i migliori allievi continuano a frequentare master di perfezionamento e offrono stage nei propri locali alle nuove leve”.

“Solo la MIXOLOGY Academy può offrire tanto – conclude Gabriele Costanzo -. Dopo un diploma in fisica e tecnologia, mi appassionai ai viaggi e pensai che fare il barman mi avrebbe permesso di lavorare viaggiando, perché il mio è il mestiere più esportabile al mondo e ovunque ricercato. Volevo iscrivermi a una buona scuola, ma trovavo solo strutture fatiscenti. Poi scoprii la MIXOLOGY Academy: incredibile! Due sedi enormi sedi, aule super attrezzate, tutto contemporaneo, anzi già nel futuro, e soprattutto un’accoglienza fantastica!”.

Una passione che ora attraverso il piccolo schermo arriva nelle case di tutti gli italiani.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi