Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Opificio Fred in tour per l’Europa per rivoluzionare il mondo degli spirits e della mixology

Un mese di tour per Federico Cremasco, titolare di Opificio Fred, per far conoscere un nuovo concetto di drink attraverso Austria, Slovakia, Ungheria e Slovenia e Croazia, per stupire barman, professionisti e pubblico, alla scoperta di nuove esperienze sensoriali con le ultime creazioni made in Friuli.
Photo credits: Opificio Fred

Può un produttore di liquori essere equiparabile a una rockstar? La risposta è sì quando si parla dell’alchimista Federico Cremasco, titolare di Opificio Fred, realtà friulana specializzata nella realizzazione di spirits artigianali. Con il suo camice bianco si prepara a un tour che in luglio toccherà diverse tappe, coinvolgendo Austria, Slovakia, Ungheria e Slovenia e Croazia, per stupire barman, professionisti e pubblico, alla scoperta di nuove esperienze sensoriali con le ultime creazioni made in Polcenigo, in provincia di , appartenente alla rete dei borghi più belli d’Italia, dove in un’oasi paesaggistica dichiarata Patrimonio Unesco prendono vita le sue creazioni.

Protagoniste saranno due compilation di gusto e creatività, capaci di far girare la testa e non solo per le gradazioni alcoliche. Si tratta della nuova linea Fred Alkemil, la gamma di liquori pensata per i professionisti della mixology, un settore alla costante ricerca di nuove basi e prodotti per la creazione di esperienze sensoriali uniche. Il nome riporta all’Alchemilla, pianta amata dagli alchimisti che utilizzavano la rugiada che si depositava sulla superficie delle foglie per ricercare la Pietra Filosofale e per preparare l’Elisir di lunga vita.

Realizzata, artigianalmente con botaniche friulane e in quantità limitata, seguendo un’antica ricetta del XIX secolo, la nuova linea di liquori è composta dal Curaçao Imperiale, Rosolio di Bergamotto, Crème de Cassis, Ratafia alla ciliegia, Maraschino, Creme Violette, Liqueur Peach e Alchermes.

L’altra, sempre in tour, è un evergreen e sempre nella top ten: Fred Jerbis, la sua linea di spirit artigianali composta da Gin, Vermut, Bitter Fernet e Amaro che continua a riscontare un crescente successo sia sul mercato italiano che , grazie alla filosofia produttiva che esalta il patrimonio botanico del territorio raccontando al mondo l’autenticità del e dell’Italia.

Un personaggio, Federico Cremasco, da non perdere come i suoi prodotti, perché sono quegli incontri che lasciano il segno, in Italia come in ogni Paese in cui si ha la fortuna di incontrare lui e i suoi prodotti.

Opificio Fred è un produttore artigianale di spirit con sede a Polcenigo (PN), in Friuli Giulia. L’azienda, fondata da Federico Cremasco, ha esordito nel 2014 con la linea Fred Jerbis e in particolare con il lancio di Gin 43, Vermut 25 e Bitter 34, trittico liquoroso che racchiude gli ingredienti del famoso negroni. Valorizzazione del territorio, studio della tradizione e desiderio di sperimentare sono i tre perni che orientano l’attività di Opificio Fred, capace di conquistare in pochi anni l’attenzione del mondo della mixology, sia in Italia che all’estero. Con il lancio della nuova linea di liquori Fred Alkemil l’azienda ha rafforzato ancora di più il proprio legame con bartender ed esperti di mixology alla ricerca di nuove basi e ingredienti per i propri cocktail.

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Borderline Srl

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi