Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Orange Wine 2023 Il macerato di Poderi dal Nespoli celebra l’intraprendenza romagnola

L’anima autenticamente Romagnola della cantina forlivese Poderi dal Nespoli si racconta con un orange wine libero da dogmi e preconcetti. Pulizia ed eleganza definiscono il felice duetto tra Pinot Bianco e Trebbiano che si esprimono in un vino dal bouquet affascinante e complesso, dove la macerazione è un elemento che esalta i caratteri varietali.
Photo credits: fonte ufficio stampa wellcomonline.com

Le uve provengono da alcuni dei vigneti storici di proprietà di Poderi dal Nespoli, Dogheria per il Pinot Bianco e Mastalsò per il Trebbiano. Qui le viti crescono all'interno della sottozona Predappio su terreni argillosi e argilloso-sabbiosi. Il clima ventilato e le importanti escursioni termiche tra giorno e notte garantiscono uve dall'ottimo profilo organolettico e ricche di componenti aromatiche.

“L'Orange Wine è un progetto al quale sono particolarmente legata – racconta Soledad Adriasola, enologa di Poderi dal Nespoli – È il nostro primo e unico orange wine, nato per un evento fortuito. Durante la vendemmia 2020, mentre stavamo eseguendo la criomacerazione pre-fermentativa delle uve Pinot Bianco, si è verificato un guasto tecnico per cui non ci era possibile contare sul controllo delle temperature. Alla ricerca di una soluzione per salvare l'uva, abbiamo deciso di continuare la fermentazione e mantenere le bucce in macerazione, un processo che abbiamo ripetuto separatamente per le uve Trebbiano. Il risultato di questa sperimentazione è stato sorprendente: un vino che conserva la ricchezza aromatica di un bianco macerato, ma con l'eleganza, la pulizia e le caratteristiche tipiche dei varietali. Il corpo e la struttura del Trebbiano si fondono con l'acidità e i profumi fruttati del Pinot Bianco esaltati da una componente del 3% di uve sottoposte ad appassimento. Da quel momento, questo vino nato per caso è diventato uno dei preferiti dal team e dai nostri clienti”.

Dopo la diraspatura e la pigiatura inizia la fermentazione con le bucce (macerazione fermentativa) per 30 giorni. Poi si effettua la pressatura delicata. Il vino viene infine sottoposto a una maturazione su fecce nobili per almeno 3 mesi.

Nasce così l'Orange Wine Rubicone IGT Bianco, un vino dalle intense sfumature aranciate che sorprende per la complessità aromatica. Il naso è intenso e complesso. Apre con note erbacee che introducono a sentori di fiori bianchi come il gelsomino, albicocca, agrumi canditi e miele per arrivare a ricordi di ginepro e anice. Al palato ritorna l'opulenza aromatica accompagnata da una buona struttura che vive in equilibrio con l'acidità e le note sapide che caratterizzano e completano l'esperienza gustativa del vino.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi