Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Parkhotel Laurin è il Grand Hotel di Bolzano dove oltre 110 anni di vitalità, arte ed eleganza culminano in due ristoranti: il Ristorante Laurin e il fine dining ConTanima

Dal 1910, il Parkhotel Laurin è un punto di riferimento per la città di Bolzano e manifestazione di uno stile di vita improntato all’arte, alla musica e all’eccellenza nell’hôtellerie, prediletto per incontri ed eventi da parte di alcuni dei personaggi più illustri del secolo scorso. Oggi, sotto la guida del rinomato chef Dario Tornatore, sono i due ristoranti all’interno dell’hotel a narrare la storia della città e la direzione della nuova Bolzano: il Ristorante Laurin e il ConTanima nella Glasshouse.
Photo credits: fonte ufficio stampa smstudiopr

Il Parkhotel Laurin di Bolzano, eretto in stile liberty nel 1910 dalla famiglia Staffler, ancora oggi proprietaria, incarna tutte le caratteristiche di un vero grand hotel: 100 camere, un magnifico parco di 4000 metri quadrati e 114 anni di storia durante i quali ha ospitato alcune delle figure più illustri del ventesimo secolo, dall'arciduca Francesco Ferdinando al Dalai Lama. Situato a pochi passi dalla stazione, il Laurin è da sempre un pilastro della vita culturale e sociale di Bolzano, punto di riferimento per incontri, celebrazioni ed eventi, noto per la sua pregiata collezione d'arte e il Laurin Bar&Bistro. Negli ultimi anni, però, sono soprattutto i suoi due ristoranti a brillare: lo storico Ristorante Laurin e il fine dining ConTanima, dal 2023 sotto la guida dello giramondo Dario Tornatore. Al Ristorante Laurin, al piano terra dell'hotel a due passi da piazza Walther, tra palme e dettagli Liberty, chef Tornatore e il suo team giovane valorizzano i prodotti locali di qualità in una cucina che da decenni è fedele ai palati bolzanini. Al ConTanima, situato nella Glasshouse del parco dell'hotel, Tornatore racconta con energia e gusto le varie contaminazioni del suo percorso , intrecciandole con la storia dell'hotel e di Bolzano. Due realtà sempre più vivaci, che confermano lo spirito del Parkhotel Laurin: sempre all'avanguardia e specchio dell'attuale zeitgeist di Bolzano.

Il Ristorante Laurin: eccellenze gastronomiche dell'Alto Adige in un ambiente in stile Liberty

In una sala mitteleuropea ornata da palme, mobili Jugendstil e arte contemporanea, oppure all'ombra dei cedri del parco durante l'estate, il Ristorante Laurin esprime il fascino dello stile Liberty con una marcata identità bolzanina. Con i servizi di alto livello e l'eleganza discreta che caratterizzano il Parkhotel Laurin, il ristorante si dedica sia agli ospiti dell'hotel che alle generazioni di cittadini affezionati, spesso anche per eventi aziendali e celebrazioni. L'obiettivo è semplice: dar voce agli ingredienti locali dell'Alto Adige attraverso una cucina che rispetta la materia prima. Il menu è un equilibrio tra gastronomia regionale e internazionale che gioca con consistenze e interpretazioni sorprendenti; un'esperienza culinaria arricchita durante l'estate dallo show cooking nel parco. Ad accompagnare i piatti, una carta dei vini con oltre 400 etichette con una vasta selezione di vini biodinamici e alcune rare eccellenze.

ConTanima: ristorante nella Glasshouse del parco

In un'antica serra sapientemente riadattata, incorniciata da un roseto e da alberi secolari, è difficile credere di trovarsi nel pieno centro di Bolzano. Eppure, è proprio qui, nella suggestiva Glasshouse del ConTanima, che si racconta la storia di questa città come crocevia di scambi e contaminazioni culturali fin dal 1400, distinzione che ha forgiato il passato di Bolzano e continua a plasmare il suo presente. A guidare l'esperienza multisensoriale è Dario Tornatore, napoletano di nascita ma cittadino del mondo, noto per la sua esperienza al ristorante tristellato di Gordon Ramsay a Londra. Attraverso ingredienti locali e tecniche culinarie inaspettate, trasforma ogni piatto in un mondo a sé stante, un capitolo della sua storia personale intrecciata a quella di Bolzano. Il menu, che spazia dall'Alto Adige alla Francia, dall'Inghilterra al Medio Oriente, senza dimenticare la cucina comfort del Mezzogiorno, è in costante evoluzione, adattandosi agli ingredienti stagionali. Il percorso di degustazione, quindi, viene creato da Tornatore sul momento in un'esperienza unica e irripetibile per ogni ospite, ma sempre in chiave casual: qui, l'importante è sentirsi a proprio agio. Il fine dining ConTanima è aperto da maggio a ottobre: durante la pausa estiva, è possibile provare la cucina di chef Tornatore al Ristorante Laurin, che nella bella stagione si trasferisce nel rigoglioso parco dell'hotel.

Laurin Bar&Bistro: stile e musica nel “salotto di Bolzano”

Ad arricchire l'esperienza gastronomica all'interno dell'hotel, c'è anche il Laurin Bar&Bistro, noto localmente come il “salotto di Bolzano”, a testimonianza della sua identità di fulcro sociale e professionale della città. Qui la ricca storia dell'hotel si rivela immediatamente attraverso il pregevole parquet antico e gli affreschi del 1911 che narrano la leggenda di Re Laurino. Stile ed eleganza caratterizzano uno spazio che, oltre alla vasta selezione di gourmet e agli spuntini disponibili tutto il giorno, è rinomato come polo per gli eventi musicali in città: con dj set il giovedì sera, jazz il venerdì e musica dal pianoforte il sabato. La chicca? Un'originale sala dei signori trasformata in sala fumatori con una selezione di whisky e sigari. Durante l'estate, il Laurin Bar si trasferisce nel parco, offrendo un'atmosfera ideale per gustare un cocktail rinfrescante accanto alla nuova piscina all'aperto dell'hotel. Un ambiente dall'energia moderna e unica grazie anche a installazioni artistiche, eventi culturali, concerti e altre iniziative.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi