Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Partenza col botto per Golosaria 2023 all’Allianz MiCo di Fieramilanocity

Un grande inizio per questa diciottesima edizione di Golosaria Milano che, quest’anno, con il tema “La tradizione è innovazione” ha destato molto interesse fra il pubblico, che già dal primo giorno ha affollato gli ingressi e le diverse aree della manifestazione con i suoi oltre 200 espositori Food e 120 Wine, oltre a quelli dell’area Mixo e delle Cucine di strada.
Photo credits: fonte ufficio stampa

Ad animare le prime ore della sono state la , con uno show cooking dove la cucina siciliana e quella milanese si sono incontrate, e poi la , presente il presidente della Regione Roberto Occhiuto, con un tour fra i suoi emblematici vini e sapori anche attraverso l'innovativa bicicletta realizzata con il legno dell'Aspromonte.

Nel pomeriggio, sul palco dell'Agorà, Paolo Massobrio e Marco Gatti hanno celebrato i 25 anni della guida ilGolosario, sanciti dalla proclamazione dei 100 Campioni, ovvero quelle realtà che negli anni hanno incarnato al meglio il tema di Golosaria 2023: la tradizione è innovazione.

Per tutte le giornate si prospetta ancora molta affluenza soprattutto per gli appuntamenti agli Show cooking, Wine tasting e, in particolare, novità di quest'anno, i Mixo Events.

Domenica, la giornata si è svolta con la proclamazione dei 100+100 migliori vini d'Italia e un dialogo di 5 minuti fra Paolo Massobrio e Bruno Vespa su questi anni vissuti nel mondo del vino, quindi le migliori botteghe d'Italia e una riflessione sul futuro della pizza italiana, anticipo di Pizza Up che apre a negli spazi di East End Studio, per iniziativa di Petra Molino Quaglia.

Nella giornata conclusiva di oggi invece, sono attesi più di mille ristoratori che saliranno sul palco per ricevere l'ambita corona radiosa della guida IlGolosario Ristoranti, mentre Gatti e Massobrio sveleranno le corone rosse assolute, una per ogni categoria (trattorie, bistrot, aziende agrituristiche, ristoranti e pizzerie).

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi