Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Per le Festività di quest’anno, Milano incontra Courmayeur: al Four Seasons Hotel Milano apre il primo Après-Ski della città

Nel giardino del Four Seasons Hotel Milano in collaborazione con Courmayeur e Skyway Monte Bianco apre l’Après-Ski più ricercato in città, con un menu di drink e bites realizzati con i prodotti locali L’indirizzo più iconico di Milano, Four Seasons Hotel Milano, sorprende anche quest’anno portando l’atmosfera di Courmayeur Mont Blanc in città e aprendo la stagione delle Festività nel nuovo Après-Ski.
Photo credits: fonte uffici stampa

È inedita l'atmosfera che quest'anno prende vita al Four Seasons Hotel grazie alla collaborazione con una delle mete più amate dai milanesi, Courmayeur. Direttamente dalla Skyway Monte Bianco – l'impianto di risalita funiviario in Valle d'Aosta che, partendo dai 1.300 metri di Courmayeur arriva ai 3.466 metri di Punta Helbronner – sono arrivate, nel cuore del quadrilatero della moda, due sue storiche cabinovie del 1947 dove ritrovarsi come tra le suggestioni del Monte Bianco e vivere il mood del leggendario Après-Ski delle famose piste di uno dei comprensori sciistici più internazionali dell'arco Alpino.

Immancabile e sofisticato, l'Après-Ski nell'esclusivo giardino dell'hotel – tra sci vintage e caldi plaid, sotto il cielo di Milano – è il luogo dove incontrarsi per un o un , un calice di vino o champagne, un te caldo, come sulla neve. E in collaborazione con il team F&B di Skyway, il Bartender Luca Angeli e l'Executive Fabrizio Borraccino hanno studiato un menu dedicato che richiama l'atmosfera di questa destinazione e ne utilizza i suoi prodotti locali.

Così tra i proposti, gli ospiti potranno scegliere tra uno Skyway Martini, Negroni Aretù, Courmayeur Spritz – mentre nel menu dei bites arrivano tutti i sapori della montagna, come la Selezione di formaggi valdostani; Mocetta e polenta fritta; Focaccia con prosciutto crudo al Genepy, fontina DOP e cicoriella; Tartiflette con patate, fontina DOP e pancetta; Carne Salada, rucola, toma di Gressoney e crostini di pane; Risotto al formaggio “Bleu d'Aoste” e barbabietola.

Tutti gli spazi vivono questa vibrante atmosfera “sulla neve”, in un susseguirsi di installazioni, dettagli eye-catching, oggetti iconici; così nella lobby un carosello di “seggiovie” volteggia sull'iconico soffitto e Stilla Bar accoglie gli ospiti tra i suoi alberi innevati. In Camino invece si svela una futuristica foresta bidimensionale, piena di luce e con avvolgenti dettagli di tessuti che riscaldano l'atmosfera.

Da Stilla Bar al Ristorante Zelo, tutto si veste d'inverno, con le lanterne e le ghirlande che addobbano i tavoli dove gli ospiti potranno cenare ammirando il magnifico giardino all'interno dell'affascinante ex convento del XV secolo e vivere il nuovissimo Après-Ski di Milano.

Immancabile nello stile del servizio personalizzato firmato Four Seasons anche l'ebrezza di nuove esperienze create grazie a questa collaborazione con Courmayeur. Gli ospiti dell'hotel potranno partire da Milano per vivere una giornata speciale, scegliendo diverse avventure, come una giornata di sci o snowboard, l'adrenalinico Heliski, sleddog, un emozionante volo panoramico o una rilassante ciaspolata e durante ogni attività gli ospiti potranno anche scoprire una esperienza in uno degli indirizzi più esclusivi della destinazione.

L'atmosfera delle Feste al Four Seasons Hotel Milano – uno degli indirizzi più desiderati durante il mese di dicembre – è ideata e realizzata dal Direttore Creativo Vincenzo Dascanio – e non può prescindere dalle delizie del Pastry Chef Daniele Bonzi, che anche quest'anno sforna per gli ospiti il dolce natalizio della tradizione, in vendita solo in hotel dal 01 dicembre.

Il talentuoso Pastry Chef Daniele Bonzi e il suo team hanno perfezionato il celebre dolce della tradizione meneghina con oltre 36 ore di lavorazione e materie prime altamente selezionate, tra cui vaniglia Gran Cru di Tahiti, miele di acacia, canditi italiani e uva sultanina. Quest'anno, inoltre, sarà disponibile una nuova versione deluxe, caratterizzata da un gusto alle amarene di Cantiano, limone candito, e rivestita di cioccolato “Inspiration Lampone”.

Infine, per il 24 e il 25 dicembre e per il Capodanno, lo Chef Fabrizio Borraccino ha creato dei nuovi speciali menu al Ristorante Zelo, disponibili nel dettaglio del programma delle Feste sul sito dell'hotel.

Per tutti i dettagli del programma festivo: www.fourseasons.com/milan/landing-pages/property/festive

Il Panettone è prenotabile anche in anticipo per il ritiro – 65€ | Panettone Deluxe 135€

24 dicembre – Cena della Viglia di Natale solo su prenotazione – 195€ bevande escluse

25 dicembre – Pranzo di Natale solo su prenotazione – 250€ bevande escluse

31 dicembre – Cena di Capodanno solo su prenotazione – 460€ bevande escluse

PER PRENOTAZIONI:

Four Seasons Hotel Milano
Via Gesù, 6/8, 20121 Milano
+39 02 77 088

FOUR SEASONS IN ITALIA

Il Four Seasons Hotel Milano ha aperto nel 1993 come primo hotel Four Seasons dell'Europa continentale. Da allora il marchio ha aggiunto Four Seasons Hotel nel 2008 nel magnifico Palazzo della Gherardesca rinascimentale con l'adiacente Villa e ampi giardini nel cuore di Firenze e , nel 2021, il San Domenico Palace, Taormina, un Four Seasons Hotel, che sorge nell'iconico ex Convento Domenicano. I piani futuri per Four Seasons Hotels and Resorts in Italia includono lo sviluppo di un resort vicino a Ostuni in e nel 2025, l'apertura dell'Hotel Danieli come Four Seasons Hotel. Per maggiori informazioni sulle nuove aperture in Italia e non solo visita la sezione nuove aperture della press room.

COURMAYEUR MONT BLANC

Esiste un posto dove l'immaginazione può trasformarsi in realtà. Dove l'intrattenimento ed il relax si declinano in ogni sfumatura. Un luogo dove i sapori sono in grado di stupire, la natura ed i suoi panorami in grado di meravigliare. È Courmayeur Mont Blanc, un gioiello custodito dalla montagna più alta delle Alpi: il Monte Bianco. Piste dal perfetto innevamento, un paradiso per i freerider e la possibilità di godersi l'Après-ski e le cene in alta quota grazie a una funivia aperta fino a mezzanotte sono solo alcune delle infinite possibilità che la località offre ai suoi visitatori nel periodo invernale.

Tradizione e cultura di montagna, proposte enogastronomiche gourmet nei ristoranti locali, sport outdoor immersi nella natura, divertimento, relax e shopping nel cuore del centro storico sono solo alcuni degli ingredienti dell'esperienza da vivere a Courmayeur, località membro del prestigioso circuito “Best of the Alps”, che da oltre 30 anni riconosce le località sciistiche più rinomate delle Alpi.

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi