Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Presentata a Palazzo Montecitorio la Giornata della Ristorazione 2024: al centro i valori economici e sociali della tavola

Economia e ospitalità. Sono questi i temi al centro della seconda edizione della Giornata della Ristorazione per la Cultura della Ospitalità Italiana, l’appuntamento promosso da FIPE-Confcommercio in programma sabato 18 maggio che rappresenta una fondamentale occasione per rifondare il senso di comunità del Paese: una giornata in cui i ristoratori italiani in Italia e all’estero sono i protagonisti assoluti, valorizzando e supportando l’arte dello stare assieme e la cultura dell’ospitalità.
Photo credits: fonte ufficio stampa Magentabureau

Dopo il successo dello scorso anno, sono oltre 10.000 le attività, tra ristoranti, trattorie, osterie e pizzerie che hanno manifestato la loro adesione, insieme a 85 associazioni e quasi 1.000 ristoranti italiani all'estero: l'obiettivo è quello di ricordare che la ristorazione italiana, con 54 miliardi di valore aggiunto e 1,4 milioni di occupati, è strategica per le catene del valore, ma è anche uno snodo fondamentale di storia, tradizioni e identità territoriale.

Oltre al Presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, e al Presidente di FIPE-Confcommercio, Lino Enrico Stoppani, hanno partecipato all'iniziativa, tra gli altri, Lorenzo Fontana, Presidente della Camera dei Deputati, Antonio Tajani, Vicepresidente del Consiglio dei Ministri e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione , Adolfo Urso, Ministro delle Imprese e del Made in Italy, Francesco Lollobrigida, Ministro dell'Agricoltura, Sovranità alimentare e Foreste, e Alexandros Vassilikos, Presidente di HOTREC, l'associazione europea che riunisce i Pubblici Esercizi.

“Per la Giornata della Ristorazione 2024 abbiamo voluto porre l'attenzione sul modello di economia che la ristorazione italiana propone e che vede il cibo come elemento di socialità, ospitalità, appartenenza e, allo stesso tempo, anche differenziazione dell'offerta, alimentando una filiera con trend in costante crescita sotto il profilo del numero di imprese, dell'indotto e dell'occupazione”, ha commentato Lino Enrico Stoppani, Presidente di FIPE-Confcommercio “La ristorazione italiana interpreta (e costantemente reinterpreta) il ‘mito' della cucina, della convivialità e dello stile di vita proprio del nostro Paese, con un ruolo indiscutibile nello sviluppo, nella promozione e nella capacità di crescere dei territori e dell'Italia in generale”.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi