Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

pulyCAFF Special Edition al WOC di Copenhagen

Dal 27 al 29 giugno Asachimici-pulyCAFF vola al Bella Centre di Copenhagen in Danimarca dove si chiude il ciclo delle sette finali mondiali dei campionati Sca che vedono il brand presente quale WCC Exclusive Cleaning Product Sponsor 2024
Photo credits: fonte ufficio stampa

In questa occasione il barattolo da 900 grammi del detergente per la pulizia quotidiana della macchina espresso pulyCAFF si presenta con tre personalizzazioni in Special Edition dedicate al WCC 2024: una celebra i colori e i sapori della capitale danese con un decoro vivace dalle tinte accese; una sottolinea l'italianità di un prodotto conosciuto nel mondo e dell'azienda che per prima ha messo a punto un detergente per la pulizia del gruppo e dei filtri; infine c'è l'etichetta classica con sfondo azzurro alla quale si aggiunge l'etichetta argentata con la scritta (comune a tutte le confezioni) “Exclusive Cleaning Product WCC 2024”. Un richiamo che si trova anche sulle eleganti T-shirt blu messe a punto per la finale danese.

In quest'ultimo appuntamento i prodotti Asachimici-pulyCAFF e gli Esperti del Pulito sono accanto agli artisti del World Latte Art Championship, del World Coffee in Good Spirits, dell'Ibrik Campionship e del World Coffee Roasting Championship. Tutti i concorrenti, nonché baristi, operatori e coffee lover sono attesi allo stand DC- 006 vicino alla Latte Art Arena, dove potranno dare un'ultima ripulita agli accessori, fare domande e ricevere risposte chiare, frutto di una lunga esperienza sul campo, su qualsiasi tematica riguardante la pulizia della macchina espresso, del macinacaffè e di numerose apparecchiature e attrezzature per la trasformazione del caffè.

«Dopo Chicago negli Usa e Busan in Sud Corea siamo orgogliosi di essere accanto ai campioni di ogni nazione nelle discipline della Latte Art, del Coffee in Good Spirits, dell'Ibrik e del Roasting, che per l'Italia vedranno salire sul palco Manuela Fensore, Andrea Villa, Emanuele Bernabei ed Emanuele Tomassi – afferma Gianfranco Carubelli responsabile amministrativo di Asachimici-pulyCAFF con il fratello Marco -. Mettiamo a disposizione di tutti i nostri prodotti per la pulizia della macchina espresso e del macinacaffè, che da sempre sono efficaci, rispettosi delle apparecchiature e dell'ambiente. Ad essi si uniscono inoltre confezioni che via via hanno una percentuale maggiore di plastica riciclata. Oggi sono sei i prodotti contenuti in imballi realizzati con il 100% di plastica riciclata: la serie pulyMILK®, pulyMILK® Verde, pulyCAFF® Plus e pulyCAFF® Verde, Calcinet® Crystals, nonché il detergente completo per la pulizia di apparecchiature e dispenser di bevande fredde ColdBrew® Liquid. Ben presto si aggiungeranno tutti gli altri prodotti della linea puly. Siamo molto soddisfatti dei risultati sin qui ottenuti e determinati nel proseguire il nostro cammino verso prodotti sempre più in linea con l'ambiente, sia come formulazione sia per le confezioni che li accompagnano».

Precisione e fantasia

Da qualche mese pulyCAFF è partner attivo della World Latte Art & Coffee Center, la scuola delle campionesse mondiali di latte art Manuela Fensore e Carmen Clemente. Per la prima volta dalla nascita di questa disciplina, Manuela Fensore ha deciso di rimettersi in gioco e concorrere nuovamente alla finale italiana di Sigep 2024, che l'ha vista primeggiare, giungendo a quella mondiale, già vinta nel 2019. L'edizione 2024 ha visto l'introduzione di numerose novità, dalle nuove tazze di forma esagonale con un'apertura superiore più piccola delle classiche da gara, alla macchina superautomatica, alle bevande vegetali. Tutto ciò comporta un grande impegno in fase di studio e messa a punto di ogni dettaglio della gara: «Vado a scuola di primo mattino e per tutta la giornata mi alleno – racconta Manuela Fensore -. Ho messo a punto delle figure molto complesse, tecniche; ad una unisco degli elementi innovativi che contribuiranno a rendere ancora più originale e interessante la mia prova. Ringrazio pulyCAFF per l'appoggio che mi dà: preparare un mondiale è molto impegnativo, sotto tutti i punti di vista».

Gioco di squadra

Andrea Villa gareggia per la seconda volta (la prima fu nel 2022 a ) in una finale di CIGS e dichiara «sono molto contento: ho già vissuto un mondiale e so cosa vuol dire prepararsi; soprattutto mi sono organizzato per fronteggiare gli imprevisti, che certamente ci potranno essere. Se ieri sarei andato in panico, ora sono tranquillo perché so di avere alle spalle il team Bugan, molto pratico e bravo, che sa risolvere i problemi e mi supporta a tutto tondo. Ringrazio pulyCAFF per il suo contributo». Villa prosegue il suo percorso di costruzione dei dando un filo logico alla ricerca degli ingredienti che li compongono, senza dimenticare che, in pedana, i giudici sono i clienti con i quali il barman si deve interfacciare unendo alla bontà e bellezza delle preparazioni anche una parte più scenografica, spettacolare, che contribuisce all'effetto wow, fondamentale al banco bar come in gara.

Appuntamento al WOC di Copenhagen – stand DC-006

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi