Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Regusto e Rovagnati insieme nella lotta contro lo spreco alimentare

Attraverso la piattaforma di Regusto, Rovagnati dona le proprie eccedenze alimentari digitalizzando e tracciando i flussi in maniera trasparente. Nel 2021 l’azienda ha donato oltre 15 tonnellate di prodotti
Photo credits: Photo fonte ufficio stampa community.it

Continua anche quest’anno la partnership che vede protagonisti Regusto e Rovagnati, impegnati in prima linea a combattere gli sprechi alimentari. Il 2021 ha registrato dei risultati importanti per l’azienda che ha donato un totale di 15,4 tonnellate di prodotti; e solo da gennaio 2022 a oggi sono stati distribuite più di 6 tonnellate, equivalenti a oltre 13.000 pasti. Questo impegno solidale, che l’azienda ha sempre avuto nel proprio DNA, si è arricchito grazie alla piattaforma di Regusto, il primo portale per la gestione delle donazioni basato su un modello di sharing for charity innovativo che sfrutta la tecnologia blockchain per garantire trasparenza e tracciabilità nella gestione dei flussi di denaro e merci.

Attraverso la piattaforma Regusto, Rovagnati dona le proprie eccedenze digitalizzando e tracciando tutti i flussi in maniera trasparente. La tecnologia blockchain fornisce, infatti, garanzie a tutti i soggetti coinvolti, tracciando i prodotti e certificando gli impatti positivi generati grazie al mancato smaltimento del prodotto.

“L’attività di Regusto è in linea con gli obiettivi di sviluppo delle Nazioni Unite per l’agenda 2030 ed è stata inserita da Fondazione Barilla tra i quattro casi virtuosi in Europa per prevenire lo spreco. – Dice Marco Raspati, CEO di Recuperiamo Srl – Grazie a partner come Rovagnati facciamo in modo che i prodotti non vengano sprecati generando benefici ambientali e sociali. Ad oggi 320 aziende si appoggiano a noi con risultati concreti.”

Nel 2017 Rovagnati ha dato vita al proprio programma di Corporate Social Responsibility “Rovagnati Qualità Responsabile”, progetto con il quale si fa promotore di uno sviluppo sostenibile attento ai prodotti e alle persone. Il sostegno ai territori e alle comunità è uno dei pilastri del programma aziendale.

“Abbiamo avviato la collaborazione con Regusto alla fine del 2021 perché abbiamo riscontrato nel suo impegno e nella sua missione una forte affinità con i valori che contraddistinguono la nostra azienda. – Commenta Gabriele Rusconi, Managing Director e Board Member di Rovagnati – La trasparenza e la tracciabilità offerte dalla tecnologia blockchain rispondono perfettamente a tre obiettivi chiave dell’azienda: restare fedeli al nostro DNA valoriale, investire in innovazione tecnologica e rafforzare la rete di supporto e relazione con enti e comunità che hanno bisogno di noi”.

La partnership fra Regusto e Rovagnati prosegue anche nel 2022 e, solo nei primi cinque mesi dell’anno, sono stati risparmiati 1.375 kg di CO2.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Grafico pubblicitario dal 1991, cuoco per passione, innamorato del mangiare e del bere bene da sempre.
a.grazi@fooday.it

RUBRICHE

Pubblica con noi