Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Ricerca rivoluzionaria Mosh e Moah

Un approfondimento sulle nuove tecnologie LC-GC-FID.

Negli ultimi anni, l'industria alimentare ha prestato crescente attenzione alla ricerca e valutazione dei contaminanti organici, in particolare Mosh (Mineral Oil Saturated Hydrocarbons) e Moah (Mineral Oil Aromatic Hydrocarbons). Una delle metodologie emergenti che ha rivoluzionato questa ricerca è la tecnica LC-GC-FID (Liquid Chromatography-Gas Chromatography-Flame Ionization Detection). In questo articolo, esploreremo in dettaglio cosa rende questa tecnica così innovativa e come contribuisce alla sicurezza alimentare.

Mosh e Moah: cosa sono?

Prima di addentrarci nelle nuove tecnologie, è essenziale comprendere la natura e l'origine di Mosh e Moah. Mosh è composto principalmente da idrocarburi saturi, mentre Moah è costituito da idrocarburi aromatici. Questi contaminanti possono derivare da varie fonti, tra cui imballaggi alimentari, oli minerali e lubrificanti. La loro presenza nei prodotti alimentari può rappresentare una minaccia per la salute umana.

Tecnica e vantaggi LC-GC-FID

La tecnica LC-GC-FID combina tre potenti metodologie di analisi: la Cromatografia Liquida (LC) che separa i composti in fase liquida, la Cromatografia Gassosa (GC) che offre un'ulteriore separazione in fase gassosa, e la Rivelazione a Ionizzazione di Fiamma (FID) che fornisce una rilevazione altamente sensibile. Questa sinergia tra le tre tecniche consente una maggiore selettività e sensibilità nella rilevazione dei contaminanti.

La tecnica LC-GC-FID presenta numerosi vantaggi nell'analisi di Mosh e Moah. La sua capacità di separare composti complessi consente un'identificazione più accurata e una quantificazione affidabile. Inoltre, la sensibilità del FID garantisce la rilevazione anche di tracce minime di contaminanti, contribuendo così a garantire la sicurezza alimentare.

Applicazioni pratiche e settori coinvolti

Questa tecnologia avanzata è stata implementata con successo in diverse industrie, tra cui quella alimentare, farmaceutica e cosmetica. Le applicazioni pratiche della tecnica LC-GC-FID includono la verifica della qualità degli oli, il controllo dei materiali d'imballaggio e l'analisi di campioni complessi come prodotti da forno e cereali.

Impatto sulla sicurezza alimentare

L'adozione della tecnica LC-GC-FID ha avuto un impatto significativo sulla sicurezza alimentare. La capacità di identificare e quantificare con precisione Mosh e Moah consente alle aziende alimentari di adottare misure preventive efficaci per ridurre la presenza di questi contaminanti nei loro prodotti, garantendo così la conformità normativa e la tutela della salute dei consumatori.

La nostra azienda, Daniello, specializzata nella ricerca e nell'analisi chimica, siamo già operativi per condurre ricerche su Mosh e Moah utilizzando la tecnica LC-GC-FID.

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Daniello Laboratori

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi