Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Ricetta: Gyoza di mele Red Delicious Val Venosta e maialino

Gyoza di mele Red Delicious Val Venosta e maialino. I prelibati ravioli dal retrogusto agrodolce.
Photo credits: fonte ufficio stampa Echo

Un invito a esplorare nuovi e creativi abbinamenti. I gyoza preparati da Valentina del Blog Occhi Ovunque, sono un delizioso incontro tra la cucina fusion e le mele alto atesine. Preparata con impasto di farina, fecola e acqua, e un ripieno di maiale e mele Red Delicious Val Venosta, questa originale ricetta soddisfa qualsiasi palato!

Ingredienti per 15 gyoza

  • 120 g farina
  • Fecola di patate per impastare
  • 80 g acqua
  • 80 g macinato di maiale
  • 1 mela Red Delicious Val Venosta
  • 1/2 cipollotto
  • Peperoncino
  • Olio di semi
  • Pepe o zenzero a piacere

Preparazione

In una ciotola versa farina e fecola e lavora aggiungendo l’acqua un po’ alla volta. Impasta prima con un mestolo (o con delle bacchette) e poi con le mani, versando il composto su un piano di lavoro pulito.

Lavora l’impasto per una decina di minuti fin quando risulterà morbido, sodo e liscio e per nulla appiccicoso. Lascia riposare 30 minuti e nel frattempo dedicati al ripieno.

Mescola in una ciotola, le mele a tocchetti piccoli, il macinato di maiale, un pizzico di pepe e/o zenzero, del cipollotto tagliato finemente e una piccola spruzzata di aceto bianco o glassa all’aceto bianco.

Terminato il tempo di riposo, con l’impasto forma un filoncino rotolandolo su di un piano. Ricava dal rotolo tanti pezzetti di impasto di ca. 2 cm da cui ricavare una pallina rotolandolo tra le mani come una polpettina.

Stendi ogni pallina con un mattarello ricavando un cerchio dal diametro 5 cm. Poni del ripieno al centro e chiudi a mezzaluna semplicemente premendo bene i bordi oppure applicando le classiche pieghe dei gyoza lungo tutto il bordo.

Scalda sul fuoco una pentola o una padella ampia con abbondante olio. Posiziona dentro i gyoza per farli cuocere. Quando si formerà una crosticina dorata, sfuma con un bicchiere d’acqua (anche di aceto se preferisci) e aggiungi del peperoncino. I gyoza continueranno a cuocere al vapore.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Grafico pubblicitario dal 1991, cuoco per passione, innamorato del mangiare e del bere bene da sempre.

RUBRICHE

Pubblica con noi