Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Ricordi gustativi e frutti tropicali: la nuova drink list di Unseen è una versione “Aesthetics” degli anni ‘90

Caramelle all’anguria, gelato alla vaniglia, granita gusto puffo: sembrerà di essere tornati alla fine degli anni ’90 in un torrido pomeriggio di metà estate, quando i profili dei negozi si fanno sbiaditi e tutto ciò di cui si è alla ricerca è qualcosa di fresco e dissetante. Socchiudendo leggermente gli occhi, la scena viene messa a fuoco e all’improvviso è giugno 2023 e ci si trova di fronte alla vetrina di Unseen, cocktail bar a Lambrate in via Ronchi 13.
Photo credits: fonte ufficio stampa

Qui, basta accomodarsi al social table e farsi guidare da Milo Occhipinti in un'esperienza di degustazione mai vista prima (“unseen”).

Lo stile di miscelazione proprio di Unseen esprime assoluta sofisticatezza, non tanto nelle tecniche, quanto nella ricerca concettuale dei sapori. Nella nuova list questa analisi esperienziale raggiunge un nuovo livello: ogni drink è comprensibile e godibile da tutti pur celando una complessa costruzione di messaggi che, sorso dopo sorso, sono in grado di scatenare nell'ospite una serie di trigger emotivi.

In questo nuovo paradigma di miscelazione costruito da Milo Occhipinti e da Alessia Bellafante, il drink è il mezzo e non il fine: sorseggiarlo si inserisce in una inedita dimensione di esperienzialità, dove i confini di presente, passato e futuro si fanno sempre meno netti.

Ed ecco che in lista troviamo come “Pirate of Love” – un sorbetto tropicale a base di passion fruit e ananas, con l'aggiunta di una pallina di alla vaniglia – “Azul” – la versione di Unseen di un frozen Margarita, però al gusto puffo – “Pastel Skies” – con lime e anguria, una rievocazione gustativa delle caramelle frizzanti all'anguria, molto popolari agli inizi degli anni 2000.

Non mancano poi alcuni classici in versione estetica, come il “Silver Surfer” – una rivisitazione del mojito – e cocktail particolarmente cremosi: è il caso di “Beach Walk Kazumi,” con cocco, sesamo e mango. Fresco e fruttato, perfetto quando le temperature si alzano, è il “VTec Purse” con cetriolo, pesca e gelsomino.

Per coloro che preferiscono godersi una serata alcohol-free, Unseen propone “Zero Nine Twenty” – sentori di fragola, basilico e pomodori – con Tanqueray 0.0.

Infine, non potevano mancare nella nuova lista anche alcuni cocktail signature, primo fra tutti il “Pow3r Juice”.

Unseen si conferma il luogo dove lasciarsi sorprendere ed emozionare ogni sera dalle 19:00 alle 02:00: non resta che accomodarsi al social table in via Ronchi 13.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Grafico pubblicitario dal 1991, cuoco per passione, innamorato del mangiare e del bere bene da sempre.

RUBRICHE

Pubblica con noi