Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Rirò new Generation Barbanera: il cuore moderno e giovane della Toscana

Italian Wine Brands, prima azienda vinicola quotata alla Borsa valori di Milano, tra i protagonisti della 56° edizione di Vinitaly ha accolto nel suo stand di gruppo (Padiglione 3 – C5-DC ) tutti gli operatori di settore italiani e esteri che ogni anno si danno appuntamento proprio a Verona per incontrare l’azienda e degustare i suoi vini.
Photo credits: fonte EFA News

Un'occasione imperdibile, quello di quest'anno, visto che l'azienda ha scelto volutamente Vinitaly per presentare in anteprima mondiale il nuovo vino nato nella cantina del gruppo: RIRO' new generation Barbanera.

Esiste una Toscana da cartolina, di una bellezza immortale e unica cristallizzata nel tempo dove pulsa il cuore moderno di una nuova generazione Barbanera che vive il territorio rinnovandone continuamente l'anima.

Rirò, racconta un modo diverso di bere Toscano. Un vino rosso senza stagioni, pensato per essere bevuto “anche” freddo grazie alla sua freschezza e vivacità. Un vino versatile e molto profumato perché si lascia piacevolmente bere anche nell' time con ghiaccio o servito in creativi.

In Italia negli ultimi 12 mesi, secondo CGA by NielsenIQ , sono stati serviti oltre 850 milioni di aperitivi. Un trend in crescita che coinvolge sul territorio più di 14 milioni di persone nel consumo serale in più fasce di età. I numeri sono ancora più grandi se si guarda all'estero dove l'aperitivo Italian style è particolarmente forte nei consumi fuori casa.

“Rirò è il frutto della nostra passione e della nostra costante ricerca di innovazione.” Spiega Alessandro Mutinelli, CEO di Italian Wine Brands. “ Siamo orgogliosi del risultato ottenuto, dando vita ad un modo diverso di bere Toscano. Con Rirò abbiamo voluto rinnovare il concetto di vino rosso tradizionale avvicinando la Toscana, ed in particolare il vino rosso, a nuove occasioni di consumo.”

La degustazione di RIRO', Rosso Toscana IGT, svela un vino unico con una grande complessità di aromi. Al naso, si percepiscono chiaramente le note giovani, dolci e fragranti di frutta di bosco, ribes e lamponi, fichi e uva spina, che si mescolano armoniosamente ad una pluralità di altri profumi, come la buccia d'arancia e il pompelmo.

Al palato, Rirò stupisce, dal gusto inaspettato e affascinante personalità. Si apre con una piacevole freschezza e offre una straordinaria armonia di sapori, che persistono a lungo nel finale.

L'accoglienza per tutti gli operatori, nell'area PRIVE RIRO' allestita all'interno dello stand IWB con la presenza di Danny del Monaco “The alchemist of ” e il suo team che hanno ideato una cocktail list RIRO. Un'occasione unica che ha rappresentato l'incontro tra il vino e la creatività della mixology di del Monaco.

Scopri RIRO' su www.rirowines.com.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi