Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

“Ristorazione & Solidarietà” al Ristorante Porta Damiani di Pavia Cena al buio

Un’esperienza gustativa unica per sostenere l’Unione Italiana Ciechi. Venerdì 15 marzo, ore 20, via Porta Damiani 28/30 – Pavia.
Photo credits: fonte ufficio stampa Gruppo Aretè

Un'esperienza gustativa unica da vivere a luci spente, per passare un momento conviviale fuori dagli schemi e allo stesso tempo contribuire ad una buona causa.

E' questa la proposta del ristorante di Marina Assandri, Porta Damiani, in via Porta Damiani 28/30 a , nuova insegna nel cuore della città longobarda e originale factory di arte e arti grazie al ricco calendario di eventi culturali in programma.

Il prossimo appuntamento, previsto per venerdì 15 marzo alle ore ore 20, è la ‘Cena al buio', un suggestivo viaggio culinario attraverso il tatto, il gusto, l'olfatto e l'udito per scoprire le potenzialità di questi sensi e avvicinarsi alla realtà dei disabili visivi.

I commensali, accompagnati al tavolo e serviti da camerieri non vedenti, avranno l'opportunità di giudicare i piatti solo in base a sapori e profumi che senza l'ausilio della luce saranno elaborati per evocare in loro ricordi del passato ed emozioni sopite. L'iniziativa è patrocinata dall'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti e organizzata in collaborazione con il Presidente Unione Italiana dei Ciechi di Pavia Egidio Carantini per sostenere un importante progetto: una parte del ricavato della serata sarà destinato all'acquisto, da parte dell'Unione ciechi di Pavia, dei nuovi bastoni intelligenti LetiSmart, da donare a chi ne ha bisogno. Servono infatti per l'autonomia della persona non vedente, come dispositivi di illuminazione notturni per segnalarne la presenza e hanno anche un assistente vocale integrato che fornisce informazioni sugli ostacoli e sui percorsi. Costano € 700 l'uno. I bastoni si attivano in presenza di radiofari. A Pavia ne ha già installato uno l'Unione Ciechi nella sede di viale Camillo Campari 62 C. Altri 4 sono a Vigevano. Uno lo installerà il ristorante Porta Damiani.

“Ci auguriamo che siano posti in ogni angolo delle città e fuori da negozi, musei, etc” dichiara il presidente Carantini. I radiofari li produce l'azienda Scen e costano intorno ai 300 euro l'uno.

”Quello di venerdì 15 marzo è solo il primo di una serie di eventi che ci vedranno al fianco della sezione provinciale di Pavia dell'Unione Italiana Ciechi anche in ambito sportivo – spiega la titolare del Ristorante Porta Damiani, Marina Assandri – Oltre a promuovere l'arte e la cultura, la nostra priorità è dare un apporto concreto nell'ambito del sociale, settore in cui sono attiva da molti anni”.

Il menù della “Cena al buio” prevede: polpo CBT (cotto a bassa temperatura) su purea di patate e cipolla caramellata,risotto ai frutti di mare, baccalà alla vicentina con polenta croccante, tiramisù, acqua e calice di vino, caffè.

Prezzo: € 65

Per prenotare:

tel 3295528485 – 338 2261531 – 0382311422

email: info@ristoranteportadamiani.it

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi