Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Rosewood Castiglion del Bosco riapre il 21 Marzo 2024 svelando il restyling delle Ville private e le nuove esperienze del suo straordinario Sense of Place™

Rosewood Castiglion del Bosco riapre le porte della sua ospitalità dal 21 marzo 2024, per immergersi nella meravigliosa Val d’Orcia e scoprire le sue sfumature e il “Sense of Place” che in quest’angolo d’Italia incanta.
Photo credits: fonte Rosewood Hotels & Resorts

Durante la stagione invernale, nove delle undici Ville private che si trovano all'interno della tenuta – casali toscani restaurati del XVII e XVIII secolo – sono state oggetto di un restyling che le ha rese ancor più contemporanee e sofisticate, mantenendo la loro essenza d'impronta senese.

Le Ville, vere residenze private, uniche nel loro genere, adornano la campagna di Rosewood Castiglion del Bosco e hanno una forte identità; ognuna è diversa, offrono piscine a sfioro riscaldate, cucine realizzate del designer fiorentino Riccardo Barthel, terrazze e giardini con vista sullo sconfinato paesaggio circostante. Novità per la stagione 2024, ogni villa è dotata di un Land Rover Defender (7 posti) o fuoristrada 4×4 – che gli ospiti possono guidare per tutta la durata del loro soggiorno, per esplorare la regione o semplicemente scoprire la tenuta.

La Tenuta di Castiglion del Bosco

Posizionata nel cuore del Parco Naturale della Val D'Orcia, sito protetto dall'UNESCO e nel territorio di produzione del Brunello di , Castiglion del Bosco è una tenuta di più di 2000 ettari, le cui origini risalgono a circa 900 anni fa. Questa racchiude le antiche rovine del castello del 1100 d.C., una chiesa medievale del XIV secolo ed il borgo – lo storico villaggio che oggi costituisce il cuore pulsante del resort gestito da Rosewood Hotels & Resorts – nel quale sorgono le 42 Suite, abbracciate dalla campagna senese ed in mezzo alla quale sorgono le 11 ville della proprietà.

L'offerta Gastronomica – Nata come destinazione per gli amanti del vino e della gastronomia, Rosewood Castiglion del Bosco ospita due ristoranti, L'Osteria La Canonica e il Ristorante Campo del Drago, 1 stella nella Guida MICHELIN Italia – guidato dallo Matteo Temperini. All'Osteria La Canonica l'atmosfera è quella di un'autentica trattoria toscana, mentre ogni sera, il Ristorante Campo del Drago serve piatti vibranti e originali arricchiti da prodotti freschi dell'orto che si trova all'interno del Resort. In un contesto raffinato ed accogliente, lo Chef è qui alla ricerca del perfetto equilibrio tra tradizione e innovazione e tutti i suoi menu sono soggetti a stagionalità e disponibilità delle materie prime. Lo Chef fonda la sua passione gastronomica nel profondo legame tra cibo, terra e comunità, caratteristica distintiva della sua Toscana. Lo Chef coltiva la materia prima direttamente nell'orto biologico del borgo, dove porta gli ospiti durante la sua scuola di cucina. Nel borgo si trovano anche tre bar – di cui due a bordo piscina.

Completa l'offerta della tenuta, la SPA – dai toni della terra e sfumature naturali, The Spa è un anello essenziale della filosofia di benessere di Rosewood Castiglion del Bosco. Un circuito che coniuga la natura incontaminata della tenuta, il cibo, i vini del terroir e una varietà di attività sportive e di fitness all'aperto. Il paesaggio unico della Toscana, la sua cucina e la sua cultura sono lo stile di vita sostenibile; quest'antica saggezza olistica rappresenta il cuore della nostra filosofia del benessere.

Nella tenuta si trova anche l'esclusivo campo da golf a 18 buche progettato da Tom Weiskopf – l'unico golf club privato d'Italia – al quale gli ospiti di Rosewood Castiglion del Bosco hanno accesso privilegiato.

Gli ospiti di Rosewood Castiglion del Bosco possono anche scoprire la cantina storica di Castiglion del Bosco dove si produce Brunello di Montalcino, un vino raffinato che affonda le radici nella tradizione locale: rosso rubino, intenso e complesso, con sfumature giallo oro e bordeaux, che rievocano i colori accesi delle vigne illuminate dal sole in autunno. La cantina di Castiglion del Bosco ospita numerose esperienze ed attività relative alla degustazione del vino e l'annuale festa della vendemmia a settembre. Castiglion del Bosco è una cantina storica e il quinto maggiore produttore di Brunello di Montalcino, nonché membro fondatore del Consorzio del Vino Brunello di Montalcino nel 1967. L'enologa Cecilia Leoneschi supervisiona i rituali del raccolto, un processo di selezione manuale in due fasi e dell'invecchiamento nelle botti, all'interno della cantina di 4.000 m².

Filosofia guida del marchio è il Sense of Place™, la volontà e il desiderio di invitare e aiutare gli ospiti ad immergersi nella destinazione e nella comunità locale attraverso eccezionali esperienze nel territorio.

Per gli amanti del vino

Vola Brunello [Fly Brunello] – Una giornata alla scoperta della Val d'Orcia: un volo in elicottero privato sopra la regione del Brunello, sorvolando i villaggi di Montalcino, Pienza e Montepulciano, dove i vigneti si intervallano ad incantevoli paesaggi. L'esperienza comprende la visita privata di due cantine – Podere Le Ripi e Castiglion del Bosco – ed un pranzo al Ristorante stellato MICHELIN Il Silene sul Monte Amiata.

Made in Tuscany – Una visita di all'insegna dell'amore per il vino e l'alta moda. Partendo dalla Castiglion del Bosco Wine Lounge, all'interno di Palazzo Cappon, si prosegue con il tour del Museo Ferragamo, dedicato al fondatore della celebre casa di moda. L'esibizione in corso – “Salvatore Ferragamo 1898-1960” – è un tributo al fondatore dell'omonimo brand. Il percorso espositivo richiama la prima retrospettiva su Ferragamo presentata nel 1985 a Palazzo Strozzi, Firenze. Su richiesta, sarà possibile riservare il servizio di personal shopping presso la boutique Ferragamo in Via dei Tornabuoni.

Per gli appassionati di cinema

Val d'Orcia Movie Tour – Un grande film non è niente senza un grande sfondo, non c'è da stupirsi che molti registi italiani e stranieri abbiano scelto la Val d'Orcia come set. Si parte quindi alla scoperta di famose location cinematografiche tra Montalcino, Pienza e San Quirico d'Orcia: dal pluripremiato “Il Gladiatore” alla serie TV “Medici: Maestri di Firenze”; da “Made in Italy” con Liam Neeson a “Romeo e Giulietta” di Franco Zeffirelli, senza dimenticare i set del lungometraggio onirico “Nostalghia” o “Al Lupo Al Lupo” di Carlo Verdone.

Per le anime artistiche

Laboratori d'Arte Toscana – Pittura Medioevale e Lezione di Ceramica – Nel cuore di , il workshop sulla pittura medievale a fondo oro offre la possibilità di riscoprire tecniche di pittura medievale, utilizzando i materiali dell'epoca – colla di coniglio, oro puro, tempera d'uovo, malta e argilla armena. In alternativa, l'antica arte della ceramica consente di creare un gioiello o un piccolo oggetto, come una ciotola o un piatto, a ricordo del soggiorno toscano.

Per gli eco-gourmand

Cena nel Tavolo dell'Orto – La cena nell'orto biologico è un must, per la vista panoramica su Montalcino e per la proposta inedita e su misura del menu che predilige l'uso di verdure stagionali – che crescono nell'orto artistico-produttivo di Rosewood Castiglion del Bosco. L'orto, con una superficie di 904 mq, fornisce anche le erbe e gli ortaggi impiegati nei due ristoranti della tenuta, in particolare, il Ristorante Campo del Drago, 1* stella MICHELIN. Il Tavolo dell'Orto è prenotabile per cene private su richiesta.

Rosewood Castiglion del Bosco è oggi la destinazione dove vivere la Toscana, il territorio e la sua cultura durante tutte le stagioni, anche in autunno e inverno grazie al prolungamento della sua apertura fino al 7 gennaio 2025 con una programmazione per il periodo festivo ricco d'iniziative

Sono numerosi i riconoscimenti che Rosewood Castiglion del Bosco ha recentemente ottenuto, tra cui: Ristorante Campo del Drago — 1* Stella MICHELIN, Guida MICHELIN Italia 2024; Ristorante Campo del Drago — 2 Forchette, Guida Ristoranti d'Italia 2024 di Gambero Rosso; Rosewood Castiglion del Bosco incluso in 50 Best Discovery; Rosewood Castiglion del Bosco | Guida Forbes | Five-Star Rating 2024

Rosewood Hotels & Resorts

Rosewood Hotels & Resorts Rosewood Hotels & Resorts® gestisce 33 hotel, resort e residence di lusso unici nel loro genere in 21 paesi. Ogni proprietà Rosewood abbraccia la filosofia del brand A Sense of Place® per riflettere la storia, la cultura e la tradizione del luogo. La collezione Rosewood comprende alcuni degli hotel e resort più leggendari al mondo, tra cui The Carlyle, A Rosewood Hotel a New York, Rosewood Mansion on Turtle Creek a Dallas e Hôtel de Crillon, A Rosewood Hotel a Parigi, oltre a nuovi classici come Rosewood Hong Kong e Rosewood São Paulo. Per coloro che desiderano soggiornare più a lungo, Rosewood Residences offre un'esclusiva opportunità di proprietà o affitto in destinazioni straordinarie all'interno dell'ampio portafoglio del brand.

Per maggiori informazioni:

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi