Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Sabatini Gin sigla l’accordo di distribuzione con Compagnia dei Caraibi

Dal 1° aprile 2024 il brand dell’omonima famiglia toscana entra da top player nel catalogo di Compagnia dei Caraibi.
Photo credits: fonte ufficio stampa Attila&Co.

Dopo l'anticipazione di Compagnia dei Caraibi delle scorse settimane, anche Sabatini Gin – il distillato nato nel 2015 da un'idea dell'omonima famiglia – rende nota la firma degli accordi con la Società piemontese per la distribuzione in esclusiva sul mercato italiano. Un contratto della durata di 5 anni con rinnovo automatico per altri 5 successivi, che permetterà alle due aziende di lavorare in sinergia sulla gamma Sabatini e imprimere un'ulteriore spinta alle referenze Sabatini Gin London Dry, Sabatini 0.0, Sabatini Gin Barrel e ai più recenti nati della gamma Sabatini Gin Venezuela e Sabatini Negroni ready to .

Una collaborazione questa che permette a Compagnia dei Caraibi di introdurre nel suo portfolio un'eccellenza italiana apprezzata e riconosciuta tra i top player del gin, e a Sabatini di legarsi a un player strutturato, leader di mercato, capace di adeguarsi velocemente alle nuove dinamiche di mercato, con una capillarità distributiva su tutto il territorio e una expertise consolidata in materia di brand building,

Con l'obiettivo di diventare il gin italiano più venduto a livello nazionale, la proprietà e gestione del brand Sabatini restano comunque saldamente nelle mani della famiglia di Cortona nelle stesse modalità di lavoro applicate a tutti gli oltre 20 distributori che ha nel mondo. Con un piano condiviso su cui lavorare ed un canale di comunicazione aperto che permette di reagire in tempi veloci ad ogni necessità e opportunità, Sabatini dà quindi fiducia a Compagnia dei Caraibi ritenendolo l'interlocutore perfetto per accompagnare il brand verso l'anniversario dei 10 anni dalla fondazione.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi