Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

“Saranno Famosi nel Vino”: dal 3 al 4 dicembre alla Stazione Leopolda di Firenze la passerella delle etichette “giovani”

Con la formula del talent show, a Firenze, il primo grande evento riservato alle etichette destinate a diventare cult e che rappresentano giovani aziende. All’interno della due giorni Ais Toscana sarà presente con un ricco programma di eventi sotto il marchio del rinnovato format “Eccellenza di Toscana”
Photo credits: fonte ufficio stampa AIS Toscana

“Saranno Famosi nel Vino”, in programma alla Stazione Leopolda di dal 3 al 4 dicembre, è il nuovo evento/format che metterà insieme i migliori vini italiani creati nelle ultime cinque vendemmie e le migliori cantine sorte negli ultimi dieci anni. Non modelle e modelli, ma bottiglie che sfileranno in passerella in quello che è il primo vero e proprio talent show del vino italiano. In tutto oltre 200 etichette emergenti, con grandi ambizioni e il desiderio di farsi scoprire dai wine lovers, buyers, ristoratori e in una atmosfera nuova, giocosa, ma al tempo stesso seria coordinata da partner d’eccezione come Ais .

«L’evento ha il profilo del talent show e insegna ai produttori emergenti la strada verso il successo: workshop per video e foto, interviste con wine influencer e wine blogger, degustazioni private con campioni sommelier per scoprire i propri punti di forza, il tutto in un’atmosfera festaiola e leggermente trasgressiva per il mondo del vino – spiega Cristiano Cini, presidente AIS Toscana – il pubblico troverà anche un contest con un test per valutare la propria competenza enologica, un wine tour guidato da sommelier professionisti in una “passerella” nella quale vedremo sfilare le prossime “collezioni” cioè le nuove etichette e le nuove “maison” cioè le cantine appena nate».

Il format è proprio simile a quello della presentazione delle nuove collezioni e mette sotto i riflettori tendenze e personaggi emergenti. Ovviamente la location cambia rispetto a Parigi o e si sposta in un contesto più vicino all’enologia: Firenze, capoluogo della Toscana patria delle D.O.C.G. che hanno fatto la storia dell’enologia italiana. Le cantine coinvolte presenteranno i loro vini in piccoli stand individuali dislocati lungo la Leopolda. Ci sarà una zona dedicata allo street food e un’enoteca dove i visitatori potranno acquistare i vini che “Saranno Famosi”. Per i veri appassionati verranno organizzati seminari con degustazioni a tema. E’ inoltre prevista un’area per interviste, riprese TV e incontri con comunicatori del vino a cui, almeno, in parte, il pubblico potrà assistere.

(In foto: Cristiano Cini Presidente AIS Toscana)

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Grafico pubblicitario dal 1991, cuoco per passione, innamorato del mangiare e del bere bene da sempre.
a.grazi@fooday.it

RUBRICHE

Pubblica con noi