Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

SARDEGNA: il vero lusso è un orto privato in Hotel

Al BALOCCO di Porto Cervo Piatti e cocktail a Km zero
Photo credits: fonte ufficio stampa Maybe

L'Hotel Balocco di Porto Cervo, l'unico albergo storico di Porto Cervo ancora in mani italiane, anzi sarde, festeggia 50 anni inaugurando il suo orto a terrazze, un piccolo lusso a disposizione della brigata di cucina dell'Anna's Bistrot e dei barman dell'HB Lounge. Piatti e a km zero da gustare sulla meravigliosa terrazza con vista mozzafiato su tutta la baia: Cappuccini, Isola di Caprera, Cala Granu e Porto Cervo Marina.

In occasione del suo 50esimo compleanno l'Hotel Balocco dedica un omaggio agli architetti Michele e Giancarlo Busiri Vici che progettarono la struttura per la famiglia nel 1974, all'inizio dell'avventura che guidò Karim Aga Khan e un piccolo gruppo di architetti a costruire il mito della costa Smeralda.

Michele e Giancarlo Busiri Vici progettarono l'Hotel Balocco fondendo meravigliosamente natura e architettura; nella scelta del colore bianco, nella realizzazione di un edificio sinuoso, nell'assoluto rispetto per i colori e i profumi delle piante, si respira ancora oggi immutato lo spirito che guidò gli architetti a creare uno stile inconfondibile, divenuto un modello in tutto il mondo.

L'hotel, con la sua struttura a terrazze appoggiata sulla collina, è perfettamente integrato nel rustico paesaggio isolano, con una facciata a pastello e tegole in terracotta ispirata agli antichi nuraghi, le case tipiche dei contadini e degli allevatori sardi.

Esattamente come il resto del giardino e la piscina, anche l'orto è terrazzato, dolcemente appoggiato sulla collina e circondato dalla natura autoctona rustica e ruvida della Gallura.

Nell'orto dell'Hotel Balocco si coltivano verdure, ortaggi e piante aromatiche che vengono utilizzate dai barman dell'HB Lounge – la cocktaileria aperta anche agli esterni, con più di 50 gin tra i quali scegliere per il proprio da sorseggiare a bordo piscina – e dalla brigata dell'Anna's Bistrot, locale contemporaneo aperto fino al tramonto, per un pranzo o un .

Busiri Vici pensò questa sua architettura d'avanguardia come un gioiello sostenibile e l'orto a terrazze, novità del 2024, rispecchia perfettamente questi valori.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi