Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Sassotondo incontra Flamigni e rivoluziona il modo di fare ospitalità nelle aziende vinicole

Sassotondo, a Sovana, nel cuore della Maremma Toscana, è stata la prima azienda vitivinicola che ha creduto nel potenziale propulsivo della degustazione dei propri vini in abbinamento ai pasticcini salati di Aperitivo Italiano di Flamigni e li ha quindi inseriti nelle sue proposte enoturistiche. «L’artigianalità, la passione di un’azienda familiare, una visione imprenditoriale di quelle che non cercano strade facili e già batture. Sono i valori che ci accomunano a Flamigni – raccontano Carla Benini e Edoardo Ventimiglia titolari di Sassotondo – abbiamo già in uso i prodotti nella nostra cantina e siamo felici dei feedback che abbiamo ricevuto. L’utente di oggi ricerca l’emozione e questi “biscottini” ci permettono di far provare gli effetti “sinergici” di un abbinamento azzeccato, la vera chiave di volta del sistema cibo/vino italiano.”
Photo credits: fonte ufficio stampa

Sassotondo, azienda certificata biologica a gestione familiare, si dedica dal 1997 alla coltivazione e alla vinificazione del ciliegiolo, storico vitigno della maremma, e di altri vitigni tipici di parte di scolpita nel tufo vulcanico e incontra Flamigni con il suo Italiano nell'estate 2023.

La linea Aperitivo Italiano è ideata da Flamigni, storica azienda di Forlì di alta pasticceria che da qualche tempo ha aggiunto il sale alla sua cucina. I 12 pasticcini salati sono piccoli, trendy ed ognuno riassume il gusto di un piatto o di un elemento tipico della nostra cucina: dal “cacio e pepe” al radicchio rosso, al gorgonzola, giusto per citarne alcuni. Sono il meglio della materia prima e non vengono usati esaltatori della sapidità, ottenendo la quintessenza del gusto originale. Il concetto che sta alla base dell'ideazione è il pairing, cioè lo studio dell'abbinamento perfetto tra cibo e bevande, per esaltare entrambi gli elementi attraverso l'accostamento.

Ecco allora che il Sassotondo Rosso Ciliegiolo si abbina perfettamente con i pasticcini salati Cacio e Pepe e Meneghino. Il primo, perfetta riproduzione dell'omonimo piatto, ne accompagna la morbidezza e l'avvolgenza. Il secondo, che riprende la tipica ricetta del risotto alla milanese, punta soprattutto sulla parte speziata esaltandola con i toni di riso e zafferano. Il cru San Lorenzo, ottenuto selezionando le migliori uve di Ciliegiolo provenienti da un vigneto di circa 60 anni, è il connubio perfetto con il pasticcino salato Toscano, un cantuccino a base di mandorle salate e rosmarino, un trionfo di gusti e aromi tipici della macchia mediterranea.

I pasticcini salati Toscano e Meneghino proprio per la loro sapidità e speziatura aromatica, si sono dimostrati perfetti anche per i profumi freschi e mentolati di fiori e frutti bianchi di Isolina a base di uve Trebbiano Sauvignon e Greco. Un'esplosione di gusti ricercatissimi e di altissimo livello con Numero Dieci, da uve Greco macerate, che si sposa con i pasticcini salati Acciuga e Caviale creando un'esperienza gustativa molto particolare.

Per poi ripulire il palato tra un bicchiere di vino e l'altro, Sassotondo propone il Reset, sempre made by Flamigni: il primo biscotto al mondo studiato appositamente per le degustazioni di vino. Il biscotto tecnico Reset ha una croccantezza che non lascia residui, una lievissima sapidità e dolcezza che aiutano a salivare per agevolare il senso di “resettare” il palato.

Per saperne di più siete invitati ad immergervi nel meraviglioso microcosmo di Sassotondo, visitando l'azienda e partecipando ai vari percorsi di visita e degustazione.

Sono disponibili in abbinamento con Flamigni due percorsi di degustazione.

Con il percorso “Alla scoperta del Ciliegiolo” si propongono in degustazione sei vini a base Ciliegiolo, un approfondimento unico nel suo genere:

  1. • Lady Marmalade (ciliegiolo rosato per signorine “decise”),
  2. • Sassotondo Rosso (il nostro ciliegiolo classico quotidiano),
  3. • Poggio Pinzo (ciliegiolo con lunga macerazione in terracotta),
  4. • Monte Calvo (ciliegiolo a cui una parte di uva non diraspata conferisce particolare finezza), • San Lorenzo (il nostro vino bandiera, vigna vecchia, iconico),
  5. • Franze (matrimonio T+T, Toscana e Trentino, ciliegiolo e teroldego).

L'azienda fa inoltre parte del circuito Volcanic Wines. Nel percorso “Kaos Vulcanico” si hanno in degustazione sei vini in cui l'espressione del terreno vulcanico è evidente, alcuni di questi prodotti in quantità estremamente limitate.

I vini in degustazione saranno:

  1. • Ritorno (Etna Bianco Superiore – Sassotondo – un progetto no profit che ci lega attraverso la storia della nostra famiglia ad un altro vulcano),
  2. • Numero Sei (un Orange Wine gentile),
  3. • Numero Dieci (un Orange Wine più deciso, da uve Greco con lunga macerazione),
  4. • Monte Rosso (Nocchianello Nero, un vitigno indigeno e quasi perduto di Pitigliano),
  5. • Poggio Pinzo (Ciliegiolo con lunga macerazione in terracotta),
  6. • Monte Calvo (ciliegiolo a cui una parte di uva non diraspata conferisce particolare finezza).

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi