Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Sotto le stelle ad Orsolina28

Matteo Baronetto e Davide Palluda per Fondazione Paideia. Domenica 16 Giugno ore 18, Strada Caminata 28 Moncalvo (AT).
Photo credits: fonte ufficio stampa Maybe

Domenica 16 giugno Orsolina28 Art Foundation ospita un appuntamento diventato ormai una tradizione: Sotto le Stelle, uno spettacolo di danza ed una cena stellata di raccolta fondi per conoscere e supportare la Fondazione Paideia, che dal 1993 offre sostegno ai bambini con disabilità e alle loro famiglie.

Orsolina28 è un posto magico, immerso nella natura, il posto del cuore per i molti artisti e turisti che la frequentano, ma soprattutto per la Fondazione Paideia, che ormai da cinque anni è ospite della struttura nei mesi estivi per la sua Estate Paideia, sei settimane dedicate alle famiglie con bambini con disabilità per offrire loro momenti di svago, benessere, amicizia e felicità.

E amicizia e felicità sono proprio i comuni denominatori anche della giornata di domenica 16 giugno.

Alle 19 la serata si apre con un'anteprima di “Moving Constructs” di Peter Chu. Nella sua nuova creazione, il Qigong, il Taiji e la Medicina Cinese ispirano il coreografo a indagare l'interconnessione tra vitalità, energia e sostanza e a esplorare come il movimento e il linguaggio del corpo di culture diverse possano comunicare attraverso il respiro e le sensazioni.

Alle 20 la cena stellata a quattro mani con Matteo Baronetto (Del Cambio di ) e Davide Palluda (All'Enoteca di Canale – CN). I due cureranno un percorso gastronomico creato ad hoc per la serata: sperimentazione, tecnica, intuizione creativa, amore per la materia prima incontreranno i prodotti del territorio, coltivati con tecniche agronomiche avanzate, basate su colture biologiche e organiche, nel totale rispetto dell'ambiente e della tradizione.

“Quello del Ristorante Del Cambio e di Orsolina28 con Fondazione Paideia – racconta Matteo Baronetto – è un incontro felice che si rinnova anche quest'anno. Un progetto che ho sposato cinque anni fa e che sono fiero di continuare a supportare insieme alle persone con cui condivido il mio lavoro e le mie passioni”.

“La Fondazione Paideia – prosegue Davide Palluda – opera in un settore che mi coinvolge particolarmente. Sono veramente contento di contribuire alla riuscita dell'evento”.

“L'obiettivo di Paideia – dichiara Fabrizio Serra, Segretario Generale della Fondazione Paideia – è offrire sostegno e momenti felici ai bambini con disabilità, prendendosi cura del benessere dell'intero nucleo familiare. L'estate può essere un periodo particolarmente difficile per le famiglie con bambini con disabilità che talvolta, dal momento della diagnosi, non conoscono più il significato della parola vacanza. Estate Paideia rappresenta una risorsa preziosa per loro: si tratta di un'occasione di vacanza per tutti, in un ambiente inclusivo in cui i bisogni particolari sono condivisi e compresi e i vissuti si somigliano. L'obiettivo è ricreare spazi di normalità e, grazie al supporto dei volontari, dare ai genitori e ai fratelli di bimbi con disabilità l'occasione di ritagliarsi momenti di socialità e di svago. Come le testimonianze delle famiglie partecipanti raccontano, le amicizie e le esperienze vissute a Estate Paideia vanno a creare un bagaglio di ricordi positivi che contribuiscono alla serenità e alla coesione di tutta la famiglia”.

Per partecipare all'evento, con una donazione a partire da 250 € alla Fondazione Paideia, è possibile scrivere a sostenitori@fondazionepaideia.it o telefonare allo 011.0462400 entro lunedì 10 giugno.

Fondazione Paideia, nata nel 1993 per iniziativa delle famiglie torinesi Giubergia e Argentero, è un ente filantropico che opera per offrire un aiuto concreto ai bambini con disabilità e alle loro famiglie. Perché paideia? Il termine, in greco, significa infanzia, crescita, educazione, formazione. Paideia offre accoglienza, sostegno e momenti felici ai bambini con disabilità e alle loro famiglie, prendendosi cura di genitori, fratelli, sorelle e nonni, affinché ognuno possa esprimere al meglio le proprie potenzialità. L'obiettivo è sostenere la crescita dei bambini e di chi si cura di loro, partecipando alla costruzione di una società più inclusiva e responsabile.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi