Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Strudel e Grappe per un autunno gourmet

Alto Adige. Al Romantik Hotel Turm***** l’autunno si vive a tavola, nella Spa e con la Dispensa di Fiè. Buffet di dolci e formaggi nella cantina scavata nella roccia. Melum massaggio con fagottini caldi e Bagno alle mele e yogurt nella Spa.
Photo credits: fonte Studio Eidos

Un mix tra cucina regionale e dove al centro spicca la qualità della materia prima fatta di prodotti sostenibili, locali e naturali. È la gastronomia del Romantik Hotel Turm***** di Fiè allo Sciliar, nel cuore dell’Alpe di Siusi. Vino novello, castagne, strudel, krapfen sono solo alcune delle tante specialità dell’autunno in Alto Adige, protagoniste anche del rituale del Törggelen. Mentre con la Dispensa di Fiè si riscoprono gli antichi piatti della tradizione. Intanto nella Spa ci si dedica al benessere tra coccole anti-age alla mela e gettate di vapore in sauna.

­

­Materie prime di qualità e sostenibili

Per Stephan Pramstrahler le parole sono importanti e quando si parla di sostenibilità si intende prima di tutto rispetto. Verso la natura, certo, ma anche nei confronti degli animali, il che si traduce nel farli vivere bene, dando loro benessere e felicità. Ad esempio lasciando scorrazzare le mucche in libertà nei pascoli a 2600 metri di altitudine dell’altopiano.

Il maestro ai fornelli è Mathieu Domagala e la sua missione è offrire all’ospite sempre qualcosa di speciale.Una cucina autentica, caratterizzata da una forte sensibilità per la qualità della materia prima, vera protagonista della tavola. Ma anche contraddistinta da tanta voglia di sperimentare. Il risultato è una gastronomia raffinata che soddisfa anche i palati più esigenti, come confermano i riconoscimenti importanti ricevuti in questi anni: 14 punti Gault Millau, 3 cucchiai nella guida Aral Schlemmer Atlas, presenza nella Guida Michelin e nel Gambero Rosso.

­

­Strudel e grappa in cantina

Gli ospiti del Romantik Hotel Turm possono contare su un trattamento di mezza pensione composto da ricca prima e cena a scelta tra “menu romantici” e “menu a 1001 calorie” per chi è attento alla linea anche in vacanza. A disposizione anche il ristorante à la carte per un’esperienza esclusiva.

Particolare attenzione viene posta nella mise en place. Preparare il tavolo con amore e curare ogni piccolo dettaglio è una vera e propria arte che rende la location ancora più speciale.

Naturalmente non mancano i vini eccellenti, il grande must del Romantik Hotel Turm, struttura dei Vinum Hotels Alto Adige/Südtirol. Il sabato la cena si conclude proprio nella cantina scavata nella roccia per un buffet di formaggi, strudel e dessert vari accompagnati da degustazioni di grappe.

E poi c’è il bar Oswald von Wolkenstein, un ambiente straordinario dove trovano posto un pianoforte per la musica live e numerose opere d’arte, sculture e quadri di valore inestimabile, tra cui anche un Picasso originale. Tentazioni dolci, , aperitivi e digestivi, vini e distillati sono a disposizione per una sosta rilassante.

­

­Il rito autunnale del Törggelen

L’autunno è una stagione speciale e generosa, soprattutto in Alto Adige. Leccornie e primizie, in particolare castagne e vino novello, si mettono insieme per il grande rito del Törggelen. Un momento di convivialità, prima di tutto, un’occasione per ritrovarsi nei masi e godere dei prodotti naturali e artigianali dei contadini.

Per tutto il mese di ottobre fino al 6 novembre 2022 si può scegliere il pacchetto “Törggelen nell’autunno dorato in Alto Adige” comprensivo di: 4 pernottamenti con prima colazione, 1 cena nel ristorante dell’hotel, 1 Törggelen con passeggiata e cena a base di mezzelune ripiene, krapfen e castagne al caratteristico maso Front ad Aica di Fiè, 1 cena a scelta in hotel o in maso e 1 cena finale con menu degustazione di 5 portate e vini abbinati. Compreso nel pacchetto anche un bagno di cirmolo e menta nella tinozza di legno e un rilassante peeling al miele e sale sulla pietra calda. Il tutto a partire da 908 euro a persona.

­

­Mele, yogurt e tanta schiuma!

Tra le specialità di stagione, regina dell’autunno è la mela, raccolta in gran quantità dalle coltivazioni nei pendii soleggiati dell’Alpe di Siusi. Prodotto naturale che entra a pieno titolo tra gli ingredienti del benessere nella Spa del Romantik Hotel Turm, grazie all’apporto di oligoelementi importanti e di vitamine.

Fra i trattamenti da provare, ad esempio, Melum massaggio con fagottini caldi che contengono al loro interno una miscela segreta con mele selezionate, olio di pino cirmolo e spezie. Il trattamento rinvigorisce i tessuti e la muscolatura stimolando il flusso di energia, è efficace contro l’invecchiamento della pelle ed è un ottimo protettore del sistema cardiovascolare. Il calore e il movimento dei fagottini stimolano e rilassano il corpo (50 min. 92 euro).

Fagottini caldi ma a base di erbe e olio agli estratti delle piante anche nel rituale Pantai Luar. Un massaggio dall’effetto rilassante e rivitalizzante, che migliora la circolazione sanguigna, scioglie le tensioni muscolari e aiuta a disintossicare il corpo (50 min. 93 euro).

Mele, yogurt e prezioso olio d’oliva si uniscono nel rivitalizzante Bagno alle mele e yogurt. Un trattamento con una gran quantità di schiuma che nutre la pelle e la lascia morbida e vellutata, da provare anche in coppia (25 min. 38 euro individuale, 59 euro a coppia).

­

­La Dispensa di Fiè

Ottobre è il mese della Dispensa di Fiè, un appuntamento culinario giunto alla 45° edizione.

La “Dispensa” riserva ogni anno gustose sorprese della cucina locale con piatti preparati secondo antiche ricette, adattati al gusto moderno dagli del territorio.

Nata nel lontano 1978 per iniziativa di un giovane ristoratore di Fiè con l’esigenza di allungare la stagione turistica, è diventata una tradizione imprescindibile per buongustai e vacanzieri. Per tutto il mese di ottobre, i ristoratori di Fiè preparano menu ispirati alla stagione e alle antiche ricette della cultura gastronomica locale. Ci aggiungono però un pizzico di fantasia e creatività per offrire un prodotto sempre nuovo e originale.

Naturalmente tra i partecipanti non poteva mancare il Romantik Hotel Turm. “È davvero bello cucinare con altri amici e colleghi – afferma Stephan Pramstrahler – un’esperienza unica e un vero piacere. Alla fine quello che conta è far vivere la tradizione della Dispensa di Fiè, una storia che dura da oltre 40 anni e che continua a rinnovarsi e a motivarci – e continua – È bello far riscoprire gli antichi sapori dei piatti che preparavano le nostre nonne e far riaffiorare vecchi ricordi attraverso il palato”.

Ad arricchire il tutto, le splendide giornate di sole di ottobre, il foliage che arricchisce il paesaggio di tinte e colori e i prodotti tipici di stagione. La Dispensa di Fiè, oltre a regalare piaceri gastronomici e sapori nuovi, diventa così l’occasione per vivere l’autunno autentico dell’Alpe di Siusi.

Info: Romantik Hotel Turm***** – Grottnerhof – Piazza Chiesa 9, Fiè allo Sciliar – Alto Adige – Tel. +39 0471 725014 – www.hotelturm.it – www.grottner.it

­

(Nella foto piatto di Maso Grottner)

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi