Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Tante curiosità e prodotti esclusivi a MIELEMENTE il primo Mercatino di Natale dedicato al mondo del miele

Dall’8 al 10 dicembre nelle Marche, nel borgo di Montelupone.
Photo credits: fonte ufficio stampa Mococò

Manca pochissimo all'apertura di MIELEMENTE, il primo Mercatino di Natale interamente dedicato al mondo del miele e ai prodotti derivati in programma dall'8 al 10 dicembre tra le vie medievali di Montelupone, uno dei Borghi più belli d'Italia nelle , in provincia di . Montelupone è una delle 47 Città del Miele, la rete dei territori che danno origine e identità alle oltre 60 tipologie di mieli italiani, e MIELEMENTE fa parte degli appuntamenti di Andar per Miele, l'agenda dei festival, fiere ed eventi organizzati ogni anno dalle Città del Miele.

Esplorando le quattro aree tematiche – , beverage, cosmesi ed editoria – il Mercatino di Natale offre innumerevoli idee per regali tutti al miele da mettere sotto l'albero di Natale: dolci da tutta la Penisola, aceto, grappa, birra, vino, prodotti per viso, corpo e capelli, per tutte le età.

Di seguito alcune delle golose curiosità che si possono trovare nel mercatino.

Innanzitutto, il primo pandoro farcito al miele, realizzato in limited edition per MIELEMENTE dalla pasticceria Turco 1909 di . Per la farcitura è stato utilizzato un miele particolare, quello di favo naturale con apicoltura Top Bar, prodotto da api allevate in arnie top Bar, simili come forma a un tronco cavo, a cui interno le api costruiscono i favi, di vera cera vergine. Il miele spremuto a freddo e non centrifugato mantiene intatte tutte le sue straordinarie proprietà.

Da Sacile (PN) la Gubana al miele, il dolce tipico friulano delle feste natalizie a forma di chiocciola con un impasto base di pasta lievitata ripiena di noci, uva sultanina, pinoli, fichi secchi, scorza di limone e miele. Da gustare intiepidito e accompagnato da grappa… rigorosamente friulana.

Da Sortino (SR) lo Spiritu re Fascitrari, un distillato di miele ricavato tradizionalmente dalle sostanze residue della torchiatura di miele con cera d'api naturale sottoposte a distillazione. Un procedimento tramandato da generazioni, la cui esclusività produttiva risiede nella maestria di comporre il gileppo in cui l'aggiunta di aromi e profumi segreti sono destinati ad esaltare l'armonia del miele, la sua morbidezza e la sua soavità.

Quello dall'8 al 10 dicembre nel cuore del suggestivo borgo marchigiano si preannuncia come un weekend tutto da gustare e da vivere grazie a un fitto calendario di eventi collaterali per tutta la famiglia, per esplorare il mondo dell'apicoltura con nuove visioni attraverso laboratori, incontri, degustazioni fino alla Mostra multimediale Sant'Ambrogio e l'apicoltura romantica che racconta storie e miti di un'attività millenaria, legandole alla figura del santo protettore degli apicoltori.

Maggiori informazioni sul sito di MIELEMENTE

Montelupone fa parte de Le Città del Miele, la rete dei territori che danno origine e identità alle oltre 60 tipologie di mieli italiani. Fin dalla sua nascita, nel 2001, Le Città del Miele collabora, a livello regionale e provinciale, con il mondo dell'apicoltura sviluppando un'agenda di eventi promossi e sostenuti dalle Città associate. Un impegno che, nell'arco di vent'anni, è stato fondamentale per la conoscenza dei mieli e che ha consentito a più di 5 milioni e mezzo di consumatori di conoscere, degustare e scoprire la qualità e la diversità dei numerosi e diversi mieli italiani. A ottobre 2023 Le Città del Miele ha vinto il GIST Travel Food Award 2023 come la Migliore Destinazione Enogastronomica-Italia 2023, premio assegnato dal Gruppo Italiano Stampa Turistica ai quei territori e agli eventi che promuovono un turismo enogastronomico di qualità. Per info: www.cittadelmiele.it

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi