Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Uber Eats presenta il ‘Manifesto dell’Hamburger’: le dieci regole d’oro firmate Barù

In occasione dell’Hamburger Day, Uber Eats presenta uno speciale vademecum utile per preparare e gustare un classico della cucina americana grazie all’esperto contributo di Gherardo Gaetani dell’Aquila d’Aragona.
Photo credits: Photo fonte ufficio stampa

Sabato 28 maggio, Uber Eats celebrerà l’ Day, ricorrenza gastronomica nota in tutto il mondo e dedicata a una pietanza tradizionale, nata in Germania agli inizi del XIX secolo e diventata una vera e propria celebrità negli Stati Uniti. In Italia è un cibo storicamente apprezzato e tra i più richiesti, infatti, rispetto allo scorso anno la richiesta di hamburger su Uber Eats nel 2022 è cresciuta di oltre il 70%: un ‘ritorno post-pandemico’ all’hamburger. Tra le città più ‘affamate’ del panino a stelle e strisce ci sono , , , e , ma una menzione speciale va fatta per , Reggio , Ostia, e , città che sul totale degli ordini hanno visto decollare quelli per gli hamburger.

Gli hamburger più richiesti?

Double Cheeseburger, Cheeseburger, Chickenburger, Baconburger e Hamburger di Chianina.

Per celebrare questa speciale ricorrenza Uber Eats ha coinvolto Barù, noto esperto in materia di gastronomia e con la passione per la carne in tutti i suoi aspetti, ristorazione inclusa. “L’hamburger o direi direttamente per me cheeseburger – perché credo di non aver mai mangiato un hamburger senza formaggio – è uno dei miei cibi preferiti al rientro da una serata, fatto bene, magari doppio con formaggio, bacon, avocado e anche uovo (un’ottima soluzione per prevenire l’hangover). Fortunatamente in America vivevo accanto a una delle hamburgerie più famose, mi ricordo ancora il sapore e il profumo del posto…”, il commento di Barù ovvero Gherardo Gaetani dell’Aquila d’Aragona.

Il Manifesto dell’hamburger “perfetto” secondo Barù

Scegliere della buona carne è fondamentale. Se non sai da cosa partire, chiedi consiglio al tuo macellaio di fiducia ma io consiglio sempre di fare un mix equo di manzo e maiale.

Scegliere il pane secondo le proprie preferenze, ma badando alla consistenza. Ad una carne macinata con della verdura abbinerei un pane morbido, per esempio un pane al latte. Altrimenti una versione proteica la potete avvolgere nelle foglie di lattuga. Buonissima!

Non sottovalutare i toppings: dall’avocado alla pancetta, dal formaggio alla croccantezza della lattuga, dalla varietà del pomodoro alle cipolle.

Scegliere delle salse con contrasti interessanti. La salsa è essenziale, perché impedisce all’hamburger di risultare secco. Ottime sono le salse classiche come ketchup e maionese sull’hamburger.

Scegli una piastra e tienila stretta: le hamburgerie più note hanno piastre vecchissime impregnate di grasso che permette alla carne di far esaltare il gusto umami. Visto che a casa non abbiamo piastre impregnate di anni di cotture, consiglio di comprare una padella di ferro.

Per un tocco da vero esperto, sperimenta insaporendo la carne con ingredienti diversi, prima ancora di cominciare a cucinare. Condire la carne con sale, olio, pepe e un tocco di Worcestershire sauce e anche un po’ di peperoncino.

Ricordati di selezionare un hamburger che sia leggermente più grande della fetta di pane, perché in cottura la carne si restringe.

Non aver paura ad inserire tanta carne: un doppio o triplo non fa male a nessuno!

Gioca coi formaggi. Anche se il cheddar è il re, vogliamo parlare di un hamburger con l’intensità del gorgonzola?

Alcuni accorgimenti: scegli un pomodoro non eccessivamente succoso, poi aggiungici sale e pepe. Componilo facendo attenzione alle consistenze: carne, formaggio, bacon, pomodoro e per finire la freschezza della lattuga.

Uber Eats

Uber Eats fornisce accesso istantaneo al commercio locale e consente alle persone di cercare e scoprire i ristoranti della propria città, ordinare con un click e ricevere cibo o altro a casa in modo veloce ed affidabile. Uber Eats collabora con circa 850 mila commercianti in oltre 6 mila città in tutto il mondo, mantenendo i tempi di consegna al di sotto dei 30 minuti. In Italia è presente in circa 70 città, per un totale di oltre 400 comuni.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Il Web Magazine specializzato nella comunicazione di tutto quanto gira intorno al mondo del food & beverage.
info@fooday.it

RUBRICHE

Pubblica con noi