Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Un 2023 ricco di riconoscimenti per QUERCIAMATTA

Un anno ricco di soddisfazioni quello appena trascorso per l’azienda agricola.

Il 2023 è stato un anno da ricordare per Tenuta Querciamatta, azienda nuova e dinamica situata a Monsummano Terme, in provincia di . Querciamatta è nata dal recupero di una zona dismessa da quasi 20 anni, ha iniziato la sua produzione di olio e vino nel 2018 e, in appena 5 anni, è riuscita ad ottenere significativi traguardi.

Proprio l'anno appena trascorso è stato, per Querciamatta, ricco di riconoscimenti – sia di carattere che – frutto del lavoro portato avanti dai fondatori Gianni Acciai e Susanna Peruzzi insieme a tutta la gang della tenuta.

Annata positiva quella del 2023 per i vini Querciamatta, anche in termini di premi. Il Rosso Querciamatta D IGT 2020 ha ottenuto il punteggio di 92 nel Falstaff Toscana Centrale Trophy 2023, mentre il Rosé Querciamatta Toscana IGT 2022 91/100 nel Fastaff Trophy Rosé Italia 2023. Falstaff Verlags-GmbH è considerata – nel mondo dell'enologia – la più autorevole rivista di enogastronomia, distribuita nel centro Europa in lingua tedesca.

Querciamatta ha poi partecipato a “WOW! The Italian Wine Competition 2023”, ottenendo una medaglia d'Oro WOW! per il Rosé – IGT Toscana 2022 ed una medaglia di Bronzo WOW! per il D – Rosso IGT Toscana 2020.

Inoltre, Il “D” Rosso Toscana IGT 2020 è stato premiato dalla giuria del Decanter World Wine Awards and Decanter Asia Wine Awards 2023 con la medaglia di bronzo, mentre sia il “D” rosso IGT 2020 che il Rosé 2022 hanno ottenuto la medaglia “Rosso” al The WineHunter Award. Quest'ultimo riconoscimento ha permesso a Querciamatta di essere presente per la prima volta al Merano Wine Festival 2023.

Per quanto riguarda l'olio, l'extra vergine d'oliva il Capofamiglia – IGP Toscano BIO della collezione Anno Zero – è stato premiato come miglior IGP della Regione Toscana al Produttori A.I.R.O. (Associazione Internazionale Ristoranti dell'Olio) ed è entrato nella SELEZIONE A.I.R.O. 2023 tra i 6 migliori oli d'Italia.

Uno dei protagonisti di questa annata di premi è stato, senza dubbio, il Ragazzaccio – Monocultivar Leccino BIO che si è aggiudicato la Corona Maestrod'Olio (per questo è stato inserito nella guida ai migliori extravergini d'Italia, TerreD'Olio) e l'Orciolo d'Oro – I Volti dell'Olio di LODO GUIDE nella categoria Green & Innovation Award 2024 con ben 99,85 punti su 100.

Per il secondo anno consecutivo, poi, Querciamatta è stata inserita nella Guida Flos Olei 2024, una delle guide più importanti al mondo dell'olio extravergine d'oliva, una sorta di atlante olivicolo che raggruppa le migliori aziende olearie d'eccellenza a livello globale. Riconoscimenti ottenuti anche da due realtà del settore come Gambero Rosso e Slow che, nel 2023, hanno inserito gli oli Querciamatta nelle loro rispettive Guide. Non solo Italia, ma anche premi internazionali per l'azienda agricola di Monsummano Terme, con il Leone d'Oro International e l'Amsterdam IOOC, alcuni dei riconoscimenti più importanti a livello mondiale.

Un anno, quello appena trascorso, sicuramente da ricordare per Querciamatta, ma con lo sguardo già rivolto al 2024, pronti ad affrontare nuove sfide ed opportunità.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Matteo Banti

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi