Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Un po’ di musica mentre la pizza è in forno: su Spotify le playlist di Roncadin fanno da timer e da colonna sonora ai pizza party

L’azienda di Meduno (PN) lancia le compilation tarate sui tempi di cottura delle pizze surgelate ExtraVoglia. Dai classici italiani per Margherita e Parmigiana, al K-Pop per la Wurstel e Patatine amata dalla Gen-Z. E poi le raccolte per le feste a tema dedicate al Pride, agli anni ’80 e al 1968, anno di inizio della storia di Roncadin
Photo credits: fonte ufficio stampa Eo Ipso

Un mixtape che dura quanto il tempo di cottura e intrattiene mentre la pizza surgelata cuoce in forno, per continuare poi a fare da colonna sonora alle feste. Anche Roncadin, azienda di Meduno (PN) specializzata nelle pizze surgelate di alta qualità, si aggiunge all’elenco dei brand alimentari che propongono su Spotify le proprie playlist: 18 diverse raccolte, ognuna con il suo genere musicale. Alcune sono studiate per fare da timer nei 12-13 minuti necessari per cucinare le pizze della linea ExtraVoglia, altre durano anche due o tre ore e sono perfette per ballare e divertirsi a un pizza party.

«L’idea delle playlist usate come timer o per animare le feste è di tendenza e anche noi abbiamo voluto dare la nostra interpretazione legandole nostra linea di punta, ExtraVoglia – afferma l’amministratore delegato Dario Roncadin –. Una bella compilation a tempo è l’ideale per non sbagliare la cottura ma non solo: dato che la pizza surgelata viene consumata soprattutto nei momenti conviviali e informali, in famiglia e con gli amici, la musica giusta riesce sicuramente a rendere ancora più piacevole tutta la serata. Nella selezione dei brani abbiamo coinvolto anche i nostri dipendenti e ce n’è per tutti i gusti».

Perfette per i pizza party estivi ci sono la raccolta a tema Pride, quella anni ’80 e quella con i successi italiani e internazionali del 1968, anno in cui Edoardo Roncadin è partito per la Germania carico di sogni e ha aperto la sua prima pizzeria, antesignana dell’azienda che oggi produce 100 milioni di pezzi all’anno. E per accontentare proprio tutti c’è la playlist più eterogenea, quella con i pezzi scelti dai dipendenti Roncadin.

Inoltre l’azienda si è divertita ad abbinare a ogni farcitura scelte musicali diverse. Ecco quindi che c’è un’antologia di Renato Carosone per la Margherita “Classica a Bordo Alto”, mentre Mina, Battisti e Dalla cantano per la Parmigiana. E poi la Salamino è dance, la Integrale è funk, la Mediterranea riecheggia le sonorità urban dei tanti popoli del mare nostrum, la Speck e Provola ci porta verso gli artisti indie italiani, la Piccante è reggaeton, la Verdure è jazz, la Capricciosa è rock (quello alternativo di Strokes, Vampire Weekend, Raconteurs…), la Margherita in versione “Extrasottile” sceglie le note hyperpop di Grimes e Charli XCX.

E la Wurstel e Patatine? Incomprensibile agli adulti e adorata dai giovanissimi, poteva essere solo K-Pop.

Le playlist sono su Spotify sotto il profilo “Pizza Roncadin”.

Roncadin SpA SB con sede a Meduno (), nasce nel 1992 per la produzione di pizza italiana di qualità per la grande distribuzione ed . Oggi in azienda lavorano circa 780 persone, il fatturato 2021 ha raggiunto i 148,5 milioni di euro e si producono 100 milioni di pezzi all’anno. Pizze e snack sono realizzati con di materie prime di altissima qualità e un metodo di produzione che riproduce le caratteristiche della pizza tradizionale, inclusa la cottura in forno a legna su pietra e la farcitura a mano. Dal 2021 Roncadin è una Società Benefit, che si impegna a operare in modo responsabile verso l’ambiente, le persone e il territorio, in un’ottica di sviluppo sostenibile. www.roncadin.it

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Il Web Magazine specializzato nella comunicazione di tutto quanto gira intorno al mondo del food & beverage.
info@fooday.it

RUBRICHE

Pubblica con noi