Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Una sensazione che siete sicuri di non provare a Madonna di Campiglio? Il deja vu

Madonna di Campiglio presenta un calendario estivo di Esperienze Top tra natura, benessere, cultura del territorio, leggende delle montagne, cene e colazioni gourmet sulla spiaggia bianca di un laghetto o torrente di montagna. Il vero lusso di emozioni indimenticabili e irreplicabili da custodire per sempre
Photo credits: fonte ufficio stampa DOC-COM

­Nel solco della recente investitura ufficiale, alla presenza del Capo dello Stato Mattarella, a socio onorario e Territorio di Eccellenza di Altagamma – fondazione che riunisce le imprese dell’alta industria culturale e creativa italiana – Madonna di Campiglio presenta un calendario estivo fittissimo di esempi di quel lusso inclusivo di cui si fa portatrice: esperienze irripetibili altrove e persino nella stessa località in modo identico, perché frutto di un incrocio esclusivo, autentico ed estemporaneo di natura, cultura, tradizione e gastronomia.

L’esclusività di memorie che non si perderanno, sensazioni e condivisioni che non conoscono il chiasso e la standardizzazione, da inanellare in una serie preziosa di esperienze.

Quattro i filoni, uno per ogni tematica legata allo stare bene con se stessi e con gli altri, costellati di iniziative ed esperienze che generosamente condividono la tradizione e la cultura locali con la qualità: food, wellness, sport e green in malga

ESPERIENZE GASTRONOMICHE PER PALATI ESIGENTI

Madonna di Campiglio ha fatto del food di qualità la cifra della sua offerta di alta gamma. Tre i ristoranti stellati, diverse le esperienze possibili: dalla polenta tradizionale a cestini in riva al lago, da colazioni sull’erba ad albe in malga con i frutti e i prodotti della montagna.

Cosa c’è di meglio dell’ in spiaggia al tramonto in riva al mare? L’aperitivo su Spiagge Alte in riva a torrenti alpini: dopo una camminata dolce di mezz’ora in un piccolo gruppo di massimo 4 persone, l’arrivo sulle spiagge bianche di montagna viene coronato dall’esperienza di che ai liquori uniscono i gusti prettamente montani di frutti di bosco o erbe selvatiche e un goloso cestino di prelibatezze preparate da stellati.

In Val Nambrone, uno dei luoghi simbolo del Parco Naturale Adamello Brenta Geopark straordinariamente ricco d’acqua e torrenti glaciali che scendono dalla Presanella trasformandosi in placidi e azzurri laghetti di montagna. E’ sulle rive di questo lago che il 3, il 10 o il 17 settembre, ultime date disponibili, si potrà gustare l’esperienza di un aperitivo su una spiaggia bianca molto diversa da tutte le altre, con il bartender Florenc Plaku a creare alchimie insolite di liquori e frutti ed erbe di montagna. Spiluccare è altra degna esperienza con i cestini preparati con cura dagli chef dei ristoranti stellati di Madonna di Campiglio: il Gallo Cedrone e la Stube Hermitage. Inutile chiedere lumi sui menu, sono sorprese che esprimono perfettamente la cultura gastronomica locale reinterpretata dalla creatività di talenti targati una stella Michelin.

Oppure, con il programma Raccogli l’attimo, si può scegliere di cercare, riconoscere e raccogliere i frutti spontanei della montagna, e provare il piacere di imparare a trasformarli secondo antiche e nuove tradizioni. Date disponibili 2 agosto, 9 e 30 settembre, 7 ottobre.

Polenterchef è invece un percorso per cimentarsi nella polenta partecipando ai laboratori del gusto con gli esperti “polenter”. Tutti i trucchi per una polenta eccellente da gustare in compagnia. Il 21 luglio, 4 e 18 agosto, 1, 8 e 15 settembre in Val Rendena. Il 16 e 30 luglio e il 13 e 27 agosto nelle Giudicarie Centrali – Valle del Chiese.

Preferite la tradizione ottocentesca di eleganti Colazioni sull’erba? C’è anche questa possibilità. Piccole oasi alpine particolarmente suggestive, raggiungibili a piedi o in bici, scelte per la sull’erba in un’atmosfera di completo relax, con la natura rigogliosa intorno a fare da scenario e prodotti tipici locali sulla coperta.

Oppure Di prato in pranzo. Sveglia presto per incamminarsi lungo misteriosi sentieri con una guida speciale: Noris, la “Signora delle erbe”. Con lei la ricerca e la raccolta delle erbe selvatiche è una rivisitazione in prima persona di tradizioni locali che si perdono nella notte dei tempi. Segue la preparazione di piatti della storia gastronomica locale e degustazione gourmet in rifugio.

NON DI SOLO CIBO… ESPERIENZE DI EQUILIBRIO E BENESSERE

Curare il proprio equilibrio interiore tutti i giorni fino al 25 settembre, e tutti i week-end fino al 16 ottobre con il programma Dolomiti Natural Wellness: 8 percorsi multi-sensoriali sul territorio in mezzo alla natura e alle sue suggestioni. Un carnet di esperienze dove gli elementi naturali sono fonte di benessere per il corpo e lo spirito. Si possono sperimentare, in autonomia o con un Trainer del Benessere, il Bare Feet Trail, con percorsi a piedi nudi in natura, il Natural Kneipp, percorsi naturali che riallineano su una frequenza armonica corpo e spirito, la Silence Room, dove ritrovare pace e serenità facendo yoga o osservando semplicemente il proprio respiro, l’Abbraccio agli Alberi o pratica della Silvoterapia che apporta benefici alla salute e all’umore, migliora i livelli di concentrazione e allevia persino le emicranie con il semplice abbraccio di un albero; o ancora il Natural Walking, camminate dolci in mezzo alla natura per migliorare la circolazione e allenare le articolazioni in un modo non invasivo o traumatico.

Per gli amanti dello yoga e delle discipline di mindfulness, le pratiche del Saluto al Sole, della Meditazione, della Respirazione e del Silenzio Interiore.

Oppure si può sperimentare il Login Nature, percorsi di riconnessione con se stessi e la bellezza piena e originale della montagna. Senza tecnologia, senza fretta, senza pensieri. Il 1° agosto, il 5 settembre e il 3 ottobre.

PER CHI VUOLE MUOVERSI DI PIU’, UN PO’ DI SPORT

Tutti i venerdì fino al 23 settembre, Dalle Dolomiti al Garda in E-Bike.

Escursione giornaliera con la bicicletta elettrica da Madonna di Campiglio fino a Riva del Garda, passando per il castello di Stenico, l’altopiano del Bleggio e il borgo medievale di Canale di Tenno (tra i borghi più belli d’Italia), accompagnati dalle guide di mountain bike. Pranzo al sacco presso il lago di Tenno. Rientro con pullman organizzato.

LET’S GREEN! ESPERIENZE IN MALGA

Di nuovo il venerdì fino al 23 settembre, Dalle Dolomiti al Garda. Un’esperienza da ricordare, un viaggio in navetta attraverso la bellezza e la multiformità della Natura, con partenza da Madonna di Campiglio e Pinzolo e arrivo a Riva del Garda.

Riveder le stelle, osservazione del cielo stellato sopra le Dolomiti di Brenta dopo un’escursione guidata. Arrivo al tramonto, cena rustica e pernottamento in una baita antica e solitaria.

Il programma Albe in Malga offre invece la possibilità di iniziare il giorno come un vero malgaro: natura, animali, fieno, formaggio, burro, conoscendo da vicino la vita quotidiana sugli alpeggi d’alta quota, a fianco dei pastori, e poi fare colazione con le golosità prodotte presso le malghe.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Il Web Magazine specializzato nella comunicazione di tutto quanto gira intorno al mondo del food & beverage.
info@fooday.it

RUBRICHE

Pubblica con noi