Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Vi.V.O. Cantine: crescita portentosa (+41,6%), grazie a incremento superfici, capacità di stoccaggio e sviluppo mercati

Il Gruppo Vi.V.O. Cantine si conferma tra i protagonisti del settore vitivinicolo italiano, ottenendo un importante terzo posto nella classifica delle aziende con i maggiori incrementi di fatturato nel 2022, redatta dalla giornalista Anna Di Martino per “L’Economia”, il magazine settimanale del Corriere della Sera. La classifica mette in luce la notevole crescita di fatturato dell’azienda nel corso del 2022, +41,6% rispetto all’anno precedente.

Il Presidente di Vi.V.O. Cantine, Prof. Corrado Giacomini, sottolinea che il successo deriva da una combinazione di strategie ponderate ma lungimiranti, investimenti significativi e un impegno costante verso i soci:

“Il successo, messo in luce anche dalla classifica pubblicata sul Corriere della Sera redatta dalla Dott.ssa Di Martino, deriva dal fatto che l'azienda svolge la sua funzione nell'interesse preminente dei soci conferitori”.

Questi traguardi sono stati raggiunti attraverso due indirizzi strategici. Una delle chiavi di questa crescita è stata l'espansione della superficie vitata, passata da 5.000 ettari nel 2019 a 6.300 ettari nel 2022, una ulteriore conferma della fiducia che i soci ripongono nella cooperativa.

Inoltre l'azienda ha investito oltre 10 milioni di euro in due anni per attrezzature, infrastrutture e impianti di stoccaggio. Questi investimenti hanno portato a un aumento della capacità di stoccaggio da 593.000 ettolitri nel 2018 a 983.000 ettolitri nel 2022.

“Queste scelte hanno consentito di aumentare notevolmente il volume dei conferimenti. Sono state le leve grazie alle quali si è registrato un evidente incremento del fatturato” testimonia il Presidente Giacomini.

La gestione della cooperativa, con un coefficiente di mutualità del 98%, è concentrata nell'interesse esclusivo dei soci, puntando all'obiettivo di assicurare loro una liquidità certa nell'ammontare e costante nei tempi, come evidenzia Giacomini: “Voglio sottolineare che nel 2022 abbiamo riversato sul territorio più di 100 milioni di euro, è evidente che la nostra cooperativa svolge un ruolo importante per l'economia della comunità di cui fa parte.”

La sfida dell'inflazione, delle oscillazioni dei prezzi energetici e degli aumenti delle materie prime è stata affrontata attraverso economie di scala e investimenti in moderne tecnologie, compresa la digitalizzazione dei processi produttivi. Il Gruppo Vi.V.O. Cantine ha dimostrato che l'innovazione può essere un alleato fondamentale nella gestione delle sfide economiche.

“La dimensione raggiunta dalla cooperativa ci ha dato l'opportunità di affrontare le sfide economiche con maggiore flessibilità. Gli investimenti in tecnologie 4.0 ci hanno permesso di ottimizzare i costi di produzione, dimostrando che l'innovazione è cruciale per un successo sostenibile.” afferma il Presidente.

La partecipazione delle imprese cooperative all'export è inferiore (34%) a quella delle imprese non cooperative, perché molte non sono interessate all'imbottigliamento sia per gli investimenti necessari sia perché preferiscono vendere la massa prodotta all'industria. Il Gruppo Vi.V.O. Cantine destina il 25% della sua produzione all'imbottigliamento attraverso la sua controllata Bosco Viticultori S.r.l, che esporta quasi la totalità delle bottiglie prodotte, e negli ultimi anni Vi.V.O esporta allo stato sfuso un altro 20% della sua produzione destinata agli impianti di imbottigliamento della grande distribuzione estera. I mercati verso i quali Vi.V.O. esporta non sono solo quelli europei e il mercato americano, ma il vino di Vi.V.O. Cantine arriva fino in Nuova Zelanda.

Il successo del Gruppo Vi.V.O. Cantine è un esempio tangibile di come la cooperazione, l'innovazione e l'impegno costante verso i soci, possano portare ad eccellenti risultati.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Grafico pubblicitario dal 1991, cuoco per passione, innamorato del mangiare e del bere bene da sempre.

RUBRICHE

Pubblica con noi