Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Viviana Varese trova la sua nuova casa sul Lago di Como

Passalacqua è una casa dei sogni sul Lago di Como, nel cuore di Moltrasio. Riportata in vita con amore e dedizione dalla famiglia De Santis, questa straordinaria villa del XVIII secolo è pronta a riaprire le sue porte il prossimo 15 marzo, accogliendo come grande novità l’arte della cucina della Chef Viviana Varese.
Photo credits: fonte ufficio stampa smstudiopr

Il nuovo e attesissimo capitolo di Viviana inizia a Passalacqua, sulle sponde del Lago di . È questo luogo magico che la ha scelto per la sua rinascita e per scrivere le prime pagine di una nuova storia. Far rivivere la grande cucina del passato è il punto di partenza di questo nuovo entusiasmante progetto, un viaggio nel tempo per riportare in vita antichi valori, anche in cucina. L'ispirazione è tratta da quella che un tempo veniva definita “la villeggiatura”. Il lago e le sue dimore storiche sono stati a lungo un luogo prediletto da aristocratici, artisti e letterati per le loro vacanze e i loro momenti di svago. Nei periodi di piacere le famiglie nobili lasciavano i loro palazzi in città per recarsi nelle loro ville affacciate sulle dolci sponde del lago, portando con sé il proprio ‘cuoco di casa': formato nell'arte dell'alta cucina e capace di interpretare i gusti e i desideri dei suoi ospiti. Ed è così che la Chef Viviana interpreterà una propria idea, personale e visionaria, della cuoca di casa, pronta a deliziare gli ospiti di Passalacqua con una cucina che parla di semplicità e ricchezza. È il ritorno alla grande cucina italiana, al piacere della tavola, alla convivialità e al gusto del bello e del buono. Materie prime eccellenti, sapori preziosi del lago – e non solo – riporteranno alla memoria antichi sapori e le pietanze eleganti che erano solite imbandire le tavole di quella raffinata casa che ancora oggi è Passalacqua.

“È stato facile innamorarsi di Passalacqua, è un luogo unico, di una bellezza ed eleganza difficili da esprimere a parole. Un quadro che stimola la creatività. Lasciarsi ispirare dai dettagli di questa dimora storica è una sorta di magia che incontra l'arte della cucina. La storia, il lago, la tradizione e il fascino di un'epoca che sembra perduta – ma non lo è – sono gli ingredienti per la creazione di piatti che uniscono passato e futuro. Sono entusiasta ed emozionata per questo progetto, al quale sto dedicando l'anima, sarà la mia seconda casa”. Così Viviana Varese descrive il suo nuovo viaggio culinario sul Lago di Como.

LA PROPOSTA DI VIVIANA VARESE

L'estro di Viviana Varese si respirerà in ogni sfumatura a Passalacqua: la sua sarà una cucina di casa, e sarà declinata in ogni occasione e momento della giornata, per regalare un'esperienza in sintonia con l'atmosfera sospesa nel tempo di questo luogo e per trasformare ogni attimo in gioia pura. Sarà una proposta culinaria che, grazie alla chef stellata, nata in Costiera Amalfitana e cresciuta al Nord, desidera rappresentare la massima e completa espressione dell'alta cucina italiana. Ecco allora un tripudio di dolci appena sfornati per la prima , i pani serviti caldi e fragranti, i piatti gustosi preparati con le uova fresche delle galline della villa. A bordo piscina, e all'ombra dei platani della zona bar, sarà protagonista il fuoco, con il forno della pizza e la brace capace di esaltare i sapori di piatti che si ispirano alle più classiche ricette regionali italiane. A Passalacqua la cucina sarà sempre aperta agli ospiti, che possono curiosare ed essere spettatori della preparazione della pasta fresca, assaggiare una ancora tiepida appena uscita dal forno e chiacchierare con la brigata per sapere in anteprima ‘cosa bolle in pentola'. Il fulcro dell'offerta gastronomica di Viviana Varese sarà al ristorante, per pranzi e cene , dove piatti storici della Chef affiancheranno quelli della grande tradizione, il servizio al carrello, la selvaggina, i grandi pesci sporzionati al tavolo. Sarà una grande riscoperta della cucina di casa, nel senso più eletto del termine, che vedrà protagoniste qualità e tecnica, tradizione e ricerca, ma soprattutto anima ed emozione. Sarà una cucina che profuma di famiglia.

Paolo De Santis descrive così questo intreccio di storie: “La vita è spesso fatta di puntini che si uniscono e danno forma a qualcosa di nuovo, a nuove appassionanti avventure. Con Viviana è accaduto così, con naturalezza, come fosse già stato scritto. Siamo davvero felici di averla con noi, perché Viviana è una grande cuoca ed è una persona straordinaria, piena di energia, di passione e soprattutto di cuore. Valori che si ritrovano nelle cose che escono dalla sua cucina. Le abbiamo affidato un compito semplice ma difficilissimo, che lei la prima volta che ne parlammo definì rivoluzionario: riportare in tavola i piatti che ciascuno di noi si porta nel cuore”.

PASSALACQUA

Passalacqua, è un'antica dimora del XVIII secolo che svetta nel cuore del paese di Moltrasio, sulle sponde del Lago di Como. A riportarla in vita dopo un lungo restauro, sono stati Paolo, Antonella e Valentina De Santis, lungimirante famiglia comasca di imprenditori alberghieri, già proprietari del Grand Hotel Tremezzo, che con amore, devozione e generosità̀, hanno creato la casa dei sogni, restituendo al lago un antico tesoro. Questo luogo magico, che negli anni è stato amato da Winston Churchill, Napoleone e Vincenzo Bellini, oggi offre 24 suite che celebrano l'eccellenza italiana e l'antica arte dell'ospitalità. A solo un anno dall'apertura, Passalacqua è stata come miglior hotel al mondo nella prima edizione dedicata all'hotellerie dei World's 50 Best, dando così nuova vita alla grande tradizione della villeggiatura sul lago.

VIVIANA VARESE

Viviana Varese nasce nel 1974 in Costiera Amalfitana e, dopo avere aperto il suo primo ristorante-pizzeria poco più che maggiorenne, arriva il momento che cambierà per sempre la sua visione di ristorazione: lo stage all'Albereta con Gualtiero Marchesi. Seguono 10 anni al ristorante Girasole prima di arrivare a , dove nel 2007 apre Alice, che le varrà la stella Michelin. Sono anni ancora dedicati alla formazione, che culminano con l'incontro con Oscar Farinetti: Alice si trasferisce a Eataly Smeraldo nel 2014, cambiando pelle e trasformandosi in Viva Viviana Varese nel 2019. Nel 2021 inizia un nuovo progetto al Country House Villadorata in e nel 2023 apre il VIVA IL BISTROT sempre a Noto, seguito da POLPO Semplicemente Pesce Bar Trattoria Vivace, a Milano. Ad aprile 2024 concluderà la collaborazione con Eataly, e ora è pronta a inaugurare un nuovo capitolo a Passalacqua.

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi