Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

WOW! Modena per gli amanti del verde e degli animali – Quartiere fieristico modenese, 9 e 10 marzo

Insieme per un’esperienza unica, per tutta la famiglia: Verdi Passioni, mostra mercato di piante, fiori, giardini, e Pet expo&show, manifestazione dedicata agli animali esotici e da compagnia. Tra le novità Mantra, il Festival del Benessere e del Mondo Olistico.
Photo credits: fonte Nevent Comunicazione

Arriva, dopo il successo ottenuto lo scorso anno, la seconda edizione di WOW! , un evento che per il 2024 arricchisce ulteriormente la propria offerta. Ai tradizionali spazi di Verdi Passioni, mostra mercato di piante, fiori, giardini e attrezzatura per il giardinaggio, e Pet expo&show, manifestazione dedicata agli animali da compagnia ed esotici, si aggiunge Mantra, il Festival del Benessere e del Mondo Olistico, che offrirà ai visitatori la possibilità di esplorare e conoscere alcune delle tante sfaccettature dello star bene e in armonia con la mente e il corpo. Wow! Modena, in programma sabato 9 e domenica 10 marzo, è un evento del Gruppo BolognaFiere e ModenaFiere organizzato da Multimedia Tre, che andrà ad animare l'intera area coperta del quartiere fieristico: in totale 15mila metri quadrati, suddivisi in tre padiglioni.

Con un solo biglietto si potranno visitare quindi tre fiere e approfittare di proposte quanto mai varie, adatte a tutti; bambini e adulti potranno farsi coinvolgere in modo attivo nelle tantissime attività che si svolgeranno, senza soluzione di continuità, durante le due giornate della manifestazione. Laboratori per conoscere da vicino gli animali, corsi d'intreccio con le erbe palustri, lezioni di ikebana, sfilate di cani meticci e di razza, esibizioni di dog dance, originali spettacoli di burattini che racconteranno storie di oggi con gli intramontabili attori dalla testa di legno, dimostrazioni di riti sciamanici, concerti di campane tibetane, sono solo alcune delle decine di occasioni di conoscenza o di semplice divertimento.

Pet expo&show. È un evento dalle molte e sorprendenti sfaccettature che solo il mondo degli animali, con la sua incredibile varietà, è in grado di offrire, che si caratterizza per la finalità didattica e informativa.

L'obiettivo è far uscire le persone da una conoscenza troppo spesso solo virtuale degli animali, per farle entrare nel mondo reale e avere con loro un rapporto diretto basato sul reciproco rispetto. Pet expo&show vuole diffondere la cultura del benessere e l'amore per gli animali da compagnia e, più in generale, per tutti gli animali, aiutando soprattutto i bambini ad avvicinarsi a loro. Un intero padiglione in cui si potranno ricevere dagli esperti consigli sul modo migliore di convivere con i nostri piccoli amici e osservare da vicino altri animali meno comuni, come due bellissimi esemplari di alpaca o alcuni esemplari di puzzole americane riconoscibili per il loro pelo nero con ampie striature bianche e una folta e lunga coda.

Due volte al giorno nel ring centrale dell'area sarà possibile avere un assaggio di alcune discipline in cui la complicità e l'empatia tra cane e proprietario verranno messe alla prova: si potrà assistere a performance di dog dance, disc dog (in cui cane e conduttore si divertono utilizzato un frisbee), hoopers (specialità in cui il cane esegue un percorso ad ostacoli) e obedience.

Accanto ad animali con cui siamo più abituati a convivere, si potranno ammirare anche alcune mostre didattiche meno convenzionali come quella dedicata ai polli ornamentali, alle splendide carpe koi, ai lama. Per chi sceglierà di avere incontri ravvicinati con animali che sono spesso oggetto di pregiudizi negativi, sarà possibile conoscere il mondo dei serpenti osservandone alcuni esemplari, tra questi anche un pitone reale e un finto serpente corallo.

Da ricordare le due esposizioni amatoriali canine dedicate sia a meticci che a cani di razza, e diversi raduni, sabato con bulldog francesi e meticci e domenica con maltesi e jack russel. Per chi vorrà semplicemente divertirsi col proprio amico a quattro zampe ci sarà anche un dog talent dedicato a Fido e al suo amico umano, una caccia al tesoro a tempo e uno spazio che punta a scoprire una nuova star di TikTok a quattro zampe.

Tutta da vivere è anche Verdi Passioni, mostra mercato di piante, fiori, giardini, attrezzatura per il giardinaggio e la piccola agricoltura. Accanto alle aree commerciali troveranno spazio allestimenti di giardini a cura di architetti del paesaggio, laboratori sulla cura del verde e mostre a tema. Gli amanti del bonsai, tecnica giapponese che permette di coltivare alberi in miniatura in piccoli vasi, potranno assistere a dimostrazioni di potatura e manutenzione. Ampio spazio sarà dedicato all'ikebana, l'arte orientale della disposizione dei fiori recisi. Chi poi vorrà scoprire alcuni mestieri del passato potrà immergersi nell'area allestita dall'Associazione Intrecci e Natura. Qui, grazie all'abilità manuale dei suoi artigiani, si vedranno nascere, quasi per magia, borse realizzate con erbe palustri, cappelli di rafia, cesti di vimini.

Grazie alla collaborazione con la Federazione provinciale Coldiretti Modena saranno presenti otto aziende agricole di “Campagna Amica” che proporranno prodotti a chilometro zero. Gli appassionati di insetti e i semplici curiosi potranno partecipare ai laboratori allestiti dal Gruppo Modenese di Scienze Naturali, dal Museo di Zoologia e dall'Orto Botanico di Modena. Grazie a un'arnia e a un formicaio didattici si potranno conoscere l'organizzazione e i segreti di preziosi insetti sociali come api e formiche.

I più piccini potranno entrare nella “Fabbrica delle meraviglie” allestita dal Gruppo SIGEM. La casa editrice modenese proporrà in edizione speciale su giardinaggio, natura e tradizioni locali, e diversi laboratori che, oltre a far divertire, aiutano i bambini a comprendere l'importanza del rispetto della natura. Spiccano tra questi ultimi “Sporcarsi le mani imparando”, laboratorio di semina di ortaggi, e “Frasi Salva Pianeta”, riflessioni ad alta voce per difendere l'ambiente.

E ai temi ambientalisti è dedicata anche la rivisitazione, tutta da scoprire, della favola dei fratelli Grimm, ‘Biancaneve e i sette nani', riadattata da parte di Luciano Pignatti capocomico del Gran Teatro dei Burattini.

Ad arricchire la manifestazione anche uno spazio, decisamente particolare, in cui si potrà fare un salto nel passato grazie a due originali mostre di trattori, oltre trenta in totale, allestite, rispettivamente, dal Gruppo Amatori Trattori d'Epoca di Rovereto sulla Secchia e dal Vintage Tractors di Carpi. I visitatori potranno osservare numerosi modelli rari, tutti perfettamente funzionanti, che raccontano un pezzo importante della meccanizzazione nella lavorazione dei campi. Da non perdere i trattorini prodotti negli anni 50 dalla ditta Lugli di Carpi che ebbero un successo straordinario, come mezzo da traino nelle fornaci e negli uffici postali di smistamento proprio per le loro piccole dimensioni.

Alla ricchissima e qualificata offerta commerciale di quasi duecento espositori, a WOW! Modena si affiancano innumerevoli momenti d'interazione ideati per coinvolgere attivamente e divertire i visitatori.

Novità assoluta di quest'anno a WOW! Modena sarà Mantra, il Festival del Benessere e del Mondo Olistico che offrirà ai visitatori numerosi spunti per effettuare un viaggio interiore e trovare l'armonia con la propria mente e il proprio corpo. Nell'area dedicata all'oggettistica si potranno trovare oli essenziali, creme, candele profumate, gioielli con pietre dure, capi di abbigliamento prodotti con materiali totalmente naturali, rigenerati o frutto di un intervento di upcycling, in cui l'usato viene reinterpretato e assemblato in modo originale da stilisti particolarmente creativi. Completa lo spazio un'ampia e accogliente zona relax: qui, affidandosi ai consigli e alle mani esperte di professionisti, sarà possibile godersi un massaggio – shiatsu, cinese, thailandese – o immergersi in un rilassante bagno di suoni emessi da strumenti ancestrali e considerati sacri come gong, campane tibetane, arpa angelica. Tante, infine, le conferenze e le dimostrazioni alle quali i visitatori potranno assistere. Tra gli appuntamenti in programma la realizzazione di un talismano, la proiezione del film “Ipnosi regressiva”, la suggestiva cerimonia del tè e sedute sciamaniche il cui fascino resta inalterato anche in un'epoca caratterizzata dalla fiducia solo in ciò che si vede e si tocca. Gli amanti della cucina orientale e di quella vegana potranno infine assaggiare diverse specialità che al gusto uniscono la salubrità.

WOW! MODENA – ISTRUZIONI PER L'USO

WOW! Modena si svolge nell'arco di due giornate, sabato 9 e domenica 10 marzo; quella del 2024 è la seconda edizione. Si tratta di un evento di BolognaFiere e ModenaFiere organizzato dalla società Multimedia Tre, con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, del Comune di Modena e della Provincia di Modena. La manifestazione – che comprende i saloni “Verdi Passioni – Orto, giardino e campagna”, “Pet expo&show – Animali esotici e da compagnia” e la novità “Mantra – Festival del benessere e del mondo olistico” – sarà aperta sia sabato che domenica dalle 9.00 alle 19.00 presso il Quartiere fieristico modenese.

Il biglietto intero costa 12 € in cassa; ingresso libero per i bambini sotto i 6 anni; ingresso gratuito per disabili grandi invalidi con accompagnatore. Sono previste diverse agevolazioni: 9 € biglietto ridotto scaricabile on line e cartaceo, stessa cifra per gli over 65 anni, ragazzi dai 6 ai 12 anni, disabili fino al 70% con certificazione al seguito, militari e forze dell'ordine; 8 € biglietto ridotto WhatsApp, 7 € per i soli titolari di Carta Insieme Conad e Conad Card. Il biglietto consente di visitare tutte le aree espositive. I cani sono ammessi secondo regolamento comunale ovvero muniti di museruola al seguito con guinzaglio di 1 mt e mezzo o se di piccola taglia tenuti in braccio. Parcheggio visitatori in fiera 5€. Per informazioni https://wowmodena.it/ e i canali social Facebook e Instagram.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi